15/2…ACCADDE OGGI: il 4-2 della Juve con due rigori, il tris di Bati all’Inter in Coppa

    0



    BatistutaFra le gare che la Fiorentina ha giocato in passato il 15 febbraio, ce n’è una particolarmente curiosa: si tratta di un 4 a 2 rimediato contro la Juventus nel 1942.
    La sconfitta contro i bianconeri non è uno scoop, ma la curiosità di quell’incontro sta nel fatto che quella domenica alla squadra Viola furono concessi ben due rigori, un evento più unico che raro, anche per il fatto che si giocava in trasferta.
    C’è da dire che la Juventus era passata in vantaggio proprio con un rigore dopo un quarto d’ora di gioco, realizzato da Foni, e aveva segnato ancora con Banfi e Lushta, quest’ultimo autore di una doppietta. Soltanto a quel punto il “coraggioso” signor Bernardi di Bologna fischiò le due massime punizioni, realizzate da Penzo e Baldini, comunque ininfluenti ai fini del risultato finale.
    Il 15 febbraio è anche il giorno di una bella vittoria ottenuta sull’Inter nella semifinale di andata della Coppa Italia del 1996. In vantaggio con Batistuta su rigore, la Fiorentina si fece raggiungere da Ganz, ma fu ancora Batigol con una doppietta a coronare una serata splendida che consentì ai Viola di ipotecare la finale.
    Tutti ricorderanno che anche il ritorno di San Siro vide il successo dei gigliati, ancora con una rete di Batistuta, e la successiva conquista della Coppa Italia nella doppia finale contro l’Atalanta.
    Per la Fiorentina anche un pari, il 15 febbraio è del 1998, quando la banda di Malesani pareggiò a Empoli per 1 a 1, grazie alle reti di Oliveira e di Esposito, che nella stagione successiva avrebbe vestito proprio la maglia Viola