2015 di grandi risultati, la Fiorentina può continuare a fare la differenza

    0



    Gomez - Fiorentina-SampdoriaDue sconfitte che pesano quelle con il Parma a inizio 2015 e quella con la Lazio all’Olimpico, persa per 4-0. Due sconfitte che pesano si, perché la Fiorentina nell’ipotetico campionato 2015 sarebbe al terzo posto senza nessuna rivale. Quel terzo posto tanto ambito dalla squadra viola e non solo.
    La squadra di Montella in questo 2015 si è saputa far valere in campionato e in Coppa con prestazioni di alto livello: ha tenuto testa, per citarne alcune, a Roma, Juventus, Inter e Milan, guadagnando così punti importanti per il suo cammino e i suoi obiettivi. 
    Una classifica diversa quindi quella che parte da gennaio 2015, troppo bella se solo fosse vera, per la Fiorentina e i suoi tifosi. Una classifica che, come già detto, vedrebbe la squadra viola terza in campionato a 25 punti, dietro solo alla Juventus (prima a 31 punti) e alla Lazio (28 punti). Sampdoria, Roma e Napoli sarebbero solo tre delle tante inseguitrici, rispettivamente a 21 punti, 20 e 20. Si perché la Fiorentina se non avesse perso quelle due partite, per non parlare poi dei 4 pareggi, sarebbe ancor più da temere.

     

    Questa la tabella del 2015:

     

    Juventus (67) 9V 4P 0S -2015: 31
    Roma (56) 4V 8P 1S -2015: 20
    Lazio (55) 9V 1P 3S -2015: 28
    Fiorentina (49) 7V 4P 2S -2015: 25
    Samp (48) 6V 3P 4S -2015: 21
    Napoli (47) 6V 2P 5S -2015: 20

     

    Juventus 31
    Lazio 28
    Fiorentina 25
    Sampdoria 21
    Roma 20 
    Napoli 20

     

    In conclusione, la Fiorentina sta facendo un campionato di grandi prove e i tifosi viola hanno solo il rammarico di non aver iniziato il “vero” campionato al 100% come ci si aspetta da una squadra con grandi campioni. Voltare pagina e pensare al presente perché la squadra viola ha ancora tanto da dimostrare. E in questi mesi di fuoco, può fare la differenza!