22/06 ACCADDE OGGI: nel 1947 la prima invasione dei tifosi viola in campo

2



Stadio Berta di Firenze

La prima partita che la Fiorentina ha disputato il 22 giugno risale al 1947. Un campionato difficile, nel quale la squadra viola si salvò per il rotto della cuffia all’ultima giornata.

Il 22 giugno si giocava la terz’ultima partita della stagione e la Fiorentina era impegnata sul proprio terreno contro il Genoa. La gara finì 2 a 2, con i Viola che rimontarono con Gei e Rallo la rete del genoano Dalla Torre, futuro Viola, salvo poi subire il pareggio di Chizzo.
Ma la partita sarà ricordata per un altro motivo: l’invasione di campo da parte dei tifosi Viola, imbufaliti dall’annullamento di una rete (l’ira gigliata fa certamente pensare che fosse regolare….).

Quell’episodio rischiò di compromettere la stagione, ma la squalifica del campo di Firenze fu scontata nel torneo successivo, pertanto la gara contro il Bari della domenica seguente, fondamentale per la salvezza, fu giocata, e vinta, fra le mura amiche. Nel 1952 una sconfitta per 3 a 1 sul campo del Milan all’ultima giornata del campionato 1951-52, mentre nel 1958 e nel 1968 due vittorie in trasferta per 1 a 0: la prima in Coppa Italia contro il Prato, con gol di Lojacono, mentre la seconda nell’ambito della Coppa delle Alpi contro il Colonia, con rete di Chiarugi.

 

2
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Mastiaccio
Ospite
Mastiaccio

Prima all’ultima giornata casalinga di campionato ce le facevano fare le “invasioni” di campo a fine partita. Me ne ricordo una con l’Udinese, ultima in casa del 1985/86, con vittoria Viola per 1-0 con uno dei due-tre gol mai segnati da Antognoni di testa, (poi infortunatosi nell’azione del gol). Mi passarono davanti Carnevale, (che ancora doveva mandare in B la Fiorentina, sennò a tutt’oggi avrebbe un paio di denti finti…), ed Edinho, fra quelli che riconobbi, mi sembravano enormi, anche se ero alto 1,87, ma ero un pischello. Gente che portava via pezzi di manto erboso, reti delle porte, bandierine… Leggi altro »

Giangi
Ospite
Giangi

E’ proprio vero!!! Poi, come d’incanto, spuntava fuori un pallone e tutti contro tutti a giocare….

Articolo precedenteBorja Valero, Corvino in rotta di collisione con lo spagnolo e il suo agente
Articolo successivoIncontro Torino-Genoa per Simeone, la differenza tra richiesta e offerta è di 7 milioni
CONDIVIDI