27 ottobre 1999, gli eroi di Wembley cancellano l’Arsenal… (VIDEO)

4



Facciamo un piccolo tuffo nel passato, per ricordare una delle serate più belle della recente storia della Fiorentina. Il 27 ottobre del 1999, quindi 18 anni fa, la Fiorentina espugnò Wembley in una partita memorabile vinta per 1-0 contro l’Arsenal in Champions League (conquistando il passaggio alla fase successiva). Notte magica anche per i gregari, con Rossitto, che ripagò Trapattoni della fiducia di schierarlo in campo al cospetto dei mostri sacri dell’Arsenal. Poi ci pensò Batistuta, con un destro terrificante (forse uno dei gol più belli in maglia viola) ad incenerire Seaman. Nel finale un monumentale Francesco Toldo parò l’impossibile, anche un tiro di Kanu da pochi passi. L’attaccante rimase di stucco.

Il Tabellino:

Arsenal (4-4-2): Seaman, Dixon (29′ st Suker), Keown, Adams, Winterburn, Parlour (12′ st Ljungberg), Vieira, Petit (15′ st Vivas), Overmars, Bergkamp, Kanu. (13 Manninger, 14 Henry, 16 Silvinho, 29 Upson). Allenatore: Arsene Wenger.

Fiorentina (3-4-1-2): Toldo, Pierini, Firicano, Repka, Di Livio, Rossitto, Cois (1′ st Adani), Heinrich, Rui Costa, Batistuta, Chiesa. (12 Taglialatela, 7 Amor, 8 Mijatovic, 15 Okon, 18 Balbo, 21 Bressan). Allenatore: Giovanni Trapattoni.

Arbitro: Michel (Slovacchia) – Assistenti: Bartos (Slovacchia), Balko (Slovacchia) Quarto Uomo: Stredak (Slovacchia)
Angoli: 9-0 per l’Arsenal
Recupero: 1′ e 4′
Ammoniti: Batistuta, Parlour, Repka, Adams, Rui Costa, Petit, Rossitto
Spettatori: 73.000

Il gol di Batistuta:

La straordinaria parata di Toldo:

 

4
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Potini
Tifoso
Potini

Toldo, gran portiere e gran bravo ragazzo. Mentre gli altri giravano in Porsche e Ferrari, lui girava per il centro in Lambretta: ci si sposò pure!

Paolo Vicini
Ospite
Paolo Vicini

Che emozioni stupende ha regalato quella Fiorentina!
Si meritava di alzare un trofeo importante e di vedere Batistuta alzare il pallone d’oro al Franchi.
È mancato l’ultimo scalino ed è veramente un peccato.
Questi giocatori saranno sempre nel mio cuore.
GRAZIE RAGAZZI
FORZA VIOLA
FORZA FIORENTINA
FORZA FIRENZE

CVB Bruxelles
Ospite
CVB Bruxelles

C’è Superchi nel cuore, ovviamente. E Albertosi prima. Ma c’è poco da fare, il portiere viola che ho amato di più è stato proprio Toldo.

millino
Ospite
millino

grandi campioni in quella viola…
fa strano però vedere che, come oggi, l’allenatore dell’arsenal era Wenger… 🙂

Articolo precedenteSassuolo, tegola Berardi. Out un mese, rischia di saltare anche la Fiorentina
Articolo successivoFiorentina Women’s, domani di scena a Sassuolo. Le parole di mister Fattori
CONDIVIDI