63’ fin qui, Benassi vuole cogliere l’occasione. Dai consigli a Castrovilli al ‘è forte’ di Pradé

10



Ha messo insieme solo 63 minuti fin qui Marco Benassi. Con Badelj in forse l’ex Torino vuole cogliere l’occasione. Dai consigli a Castrovilli al ‘è forte’ di Pradé

Quando era arrivato c’erano ben altre premesse. 10 milioni di euro circa il costo del suo cartellino, e nonostante la giovane età già una presenza stabile nelle nazionali giovanili azzurre e per un tratto anche la fascia di capitano al braccio al Torino. Marco Benassi, tuttavia, non ha mai del tutto convinto.

TRA ALTI E BASSI La costanza, d’altronde, si diceva fosse il suo punto debole. Ed in effetti, anche a Firenze, la sua avventura è stata sempre caratterizzata da picchi e periodi di totale trasparenza in campo. L’anno scorso ad esempio, nonostante abbia chiuso la stagione col ‘titolo’ di capocannoniere viola in Serie A, per mesi in campo non si è mai contraddistinto in positivo. Anzi. Tanto da perdere prima la maglia della nazionale , fino alla rivoluzione estiva che lo ha visto relegato al ruolo di riserva di Gaetano Castrovilli.

SOLO 63’ GIOCATI IN CAMPIONATO Tra qualche acciacco e un equilibrio trovato da Vincenzo Montella per la sua Fiorentina con il tridente Badelj-Pulgar-Castrovilli, l’ex Torino ha messo assieme solamente 63’ di gioco in questo avvio di Serie A. E in vista della gara col Brescia di lunedì, con le condizioni di Milan Badelj non perfette, potrebbe arrivare il suo momento. Dal canto suo Benassi ci spera, per provare quantomeno a togliersi l’etichetta di alternativa e prendersi quella di ‘titolabile’.

I CONSIGLI A CASTROVILLI Meno di una settimana fa era stato lo stesso Castrovilli in sala stampa a dichiarare come importanti fossero i consigli che gli dà costantemente in allenamento lo stesso Benassi. Con supporto al concetto anche da parte del ds viola Pradè: “Benassi è un titolare, è un calciatore forte, e le parole di Gaetano che lo ha citato testimoniano quanto Benassi sia importante per noi”.  In estate poteva partire, sponda Samp nell’operazione Praet e Udinese in quella De Paul. Nessuna delle due, tuttavia, si è concretizzata, e alla fine è rimasto. Ora, lo stesso Marco Benassi, proverà di nuovo a convincere Montella a dargli delle possibilità in più. Già a partire da lunedì.

10
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
elcoyote
Ospite
elcoyote

anche l’aceto è forte! E costa di morto di meno…

Marco77
Ospite
Marco77

Benassi è fondamentale per Castrovilli, soprattutto con l’esempio: il primo fa una cosa in campo durante gli allenamenti, il secondo fa esattamente l’opposto e grazie a questo guardate quanto è migliorato!

I' necchi
Ospite
I' necchi

Non mi ha mai convinto completamente, ma è vero anche che centrocampisti che si inseriscono e segnano come lui ce ne sono pochissimi: se Montella si ostina a giocare senza punte può far comodo. Di sicuro è un professionista serio e comunque merita rispetto.

MatteoPv
Ospite
MatteoPv

..cosa dove fa dire Prade’…che è una schiappa?!..e così svalutare ulteriormente il suo valore di mercato?!..quel che è bendassi si è visto in questi anni..nn x nulla hanno cercato di piazzarlo in qualsiasi trattativa…una discreta riserva! Nulla più…

MATTEOFIRENZE
Ospite
MATTEOFIRENZE

sempre detto che il nostro centrocampo sarebbe diventato forte nel momento in cui Benassi sarebbe stata la prima riserva …. lo dico nel rispetto di Benassi stesso che vorrei sempre nella mia personale squadra !!!

Sheykan
Ospite
Sheykan

Benassi è un centrocampista che chiunque vorrebbe avere e non avere…lo vorrebbero perché è un centrocampista con il vizio del gol, si sa inserire, si sa far trovare smarcato, ha un buon tiro….di contro nessuno lo vorrebbe perché giochi in 10 fino a che non lascia il segno. Croce e delizia, prendere o lasciare. In un 3-5-2 ci può anche stare, in un 4-3-3 è l’ideale…nel 4-2-3-1 inadatto. Vedremo come se la caverà con questo modulo.

Frank boy
Ospite
Frank boy

Giocatore assai modesto……

ILBOSSFIORENTINO
Ospite
ILBOSSFIORENTINO

1 https://youtu.be/t4kA08smRys 2 https://youtu.be/tHeq6mgzOKk QUI SI VEDE L UOMO DEGLI INSERIMENTI CON IL TIRO SULLE STELLE

Fabio
Ospite
Fabio

Avercene di riserve così…. Forza Marco!

Momo
Tifoso
momo

Con quello che era stato pagato si poteva prendere un giocatore migliore. Giusto come riserva.

Articolo precedente‘Derby’ Fiorentina-Cosmos: per il momento è solo un’idea. Molto difficile a novembre
Articolo successivoBrescia-Fiorentina, l’Album dei Ricordi: l’ultima vittoria nel ‘98. L’ultima volta fu 2-2
CONDIVIDI