A Gennaio un difensore per Montella..Vidic, Musacchio e Criscito nel mirino

    0



    Vidic e KaboulAffari facili e affari difficili. Obiettivi realizzabili e sogni praticamente impossibili. La Fiorentina ha gettato da tempo la rete del suo mercato di riparazione e adesso in attesa di capire se, come e soprattutto nei confronti di chi, si potrà passare alla fase due. Quella della trattativa vera e propria.
    Pradè e Macia, dopo le indicazioni di Montella e aver consultato Della Valle hanno le idee chiare. La Fiorentina nei 30 giorni degli affari d’inverno punterà all’acquisto di un difensore e di un centrocampista. E l’elenco dei candidati (appunto, più o meno facili da inseguire) è già sufficientemente lungo.
    Per quanto riguarda la difesa, l’interesse della società viola oscilla fra un elemento di fascia altissima come Vidic e un altro di inquadrare più in prospettiva che per l’immediato presente come Musacchio. In entrambi i casi i dirigenti della Fiorentina si sono fatti vivi con i manager dei giocatori che con i club per i quali sono tesserati. Ora si aspettano le risposte e quella di Vidic, tanto per andare subito al nocciolo della questione, è legata a eventuali offerte che il difensore potrebbe ricevere da altri club. Il rischio di un’asta al rialzo è elevato, ma la Fiorentina rimarrà ferma sulle sue posizioni (specie in chiave di budget economico) e quindi è pronta a dirottarsi su soluzioni alternative.
    Un discorso a parte lo merita Criscito. La Fiorentina si è mossa per tempo, può (sicuramente) contare sulla volontà del giocatore ma trattare alla pari (in chiave finanziaria) con lo Zenit non è facile. Insomma, anche in questo caso come per Vidic serviranno calma e pazienza. In casa viola si farà un punto della situazione nel week-end a margine della sfida con il Livorno. Nell’occasione, allo stadio, tornerà anche Andrea Della Valle.

    Commenta la notizia

    avatar
      Subscribe  
    Notifica di
    Articolo precedenteMario Gomez, l’ora della verità.. Forse convocato col Livorno?
    Articolo successivoObiettivo centrocampo: Lodi e Jorginho nel mirino. Lodi, ci prova il Torino
    CONDIVIDI