A Marassi la prova del 9, anzi del 12 per la Fiorentina

0



Dopo Napoli e Roma, con di mezzo il ko interno contro il Lech Poznan, per la Fiorentina è arrivato il secondo filotto di vittorie stagionale. Quello di 5 vittorie di fila messo a segno tra Carpi-Fiorentina e Fiorentina-Atalanta prima della scorsa sosta, ed interrotto dal ko del San Paolo di Napoli alla ripresa, rappresenta al momento il record di Sousa, che a Marassi insegue il quarto successo di fila, con due vittorie di fila in campionato ed una in Europa League conquistate dopo la sconfitta interna contro la Roma.

 

Prova del 9, dunque, quella di Marassi per la Fiorentina. Contro la Samp l’occasione è ghiotta visti gli incroci che regala la giornata di Serie A. La Roma contro la Lazio nel derby della capitale sarà priva di diversi elementi, l’Inter avrà la difficile trasferta di Torino con il Toro. Il Napoli, invece, avrà vita sicuramente più agevole (almeno sulla carta) in casa contro l’Udinese, ma nelle prossime due avrà la trasferta di Verona e la gara contro l’Inter. Occasione d’oro, dunque, per provare a continuare a mantenere il primato in classifica sognando l’allungo. Prova del 9, praticamente del 12, insomma. E non solo perché oltre alle vittorie con Verona e Frosinone c’è stata anche quella di Poznan per la squadra di Sousa, ma anche e soprattutto perché i punti messi in palio dalla gara del Ferraris potrebbero valere doppio. Il sogno può continuare. E Firenze ci crede.

Autore: Gianluca Bigiotti – Redazione Fiorentina.it