Accvc: “Prendiamo atto del silenzio assordante. Via gli striscioni dallo stadio”

109



Il Centro Coordinamento Viola Club: “L’Associazione ha deciso di togliere dallo stadio gli striscioni dei nostri Viola Club. Preso atto di trovarsi immersi in un silenzio assordante”

L’Associazione Centro Coordinamento Viola Club è uscita allo scoperto, dopo aver preso tempo al termine della semifinale di ritorno di Coppa Italia. Tramite la propria pagina ufficiale Facebook, infatti, l’Accvc ha rilasciato quanto segue:

“In ogni nostra decisione dobbiamo tenere sempre ben presente il bene della Fiorentina”. (Rigoletto Fantappiè).

Dopo la semifinale di ritorno disputata a Bergamo abbiamo volutamente atteso qualche giorno affinché la società facesse la dovuta chiarezza, comunicando le decisioni atte a rifondare il comparto tecnico sportivo per non affrontare per il quarto anno consecutivo una ulteriore stagione fallimentare. Purtroppo ad oggi dobbiamo prendere atto che nostro malgrado ci ritroviamo immersi in un silenzio assordante.

L’Associazione ha quindi deciso, come prima azione di dissenso, di togliere definitivamente dallo stadio gli striscioni dei nostri Viola Club. Ci riserviamo nei prossimi giorni di valutare ulteriori azioni a dimostrazione della posizione dell’Associazione e dei propri affiliati.

109
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Vecchio Frank
Ospite
Vecchio Frank

Facemmo la fiaccolata, io c’ero, in 20.000, sfilando per le. Ie del centro fino a Piazza della Signoria per far capire a Vittorio che il Suo tempo da Presidente della Fiorentina era finito.
Vittorio, peraltro, non lo capì e per avere un cambio al vertice toccó attendere il Fallimento, ma questa è storia nota ….

Io rifarei la fiaccolata, anche solo per contarsi (ma per quello basta aspettare la prelazione sugli abbonamenti).
FVS

Diego Della Sega
Ospite
Diego Della Sega

e che cazzo vorrebbe dire?? Sono sicuro che occhi di Lince non dormirà la notte per uno stadio senza striscioni.
Povera firenze.
nemmeno vent’anni di marchigiani dal braccino corto e si son rincoglioniti tutti.

Nazione Toscana
Ospite
Nazione Toscana

Via tutti gli striscioni tranne uno:
MONTELLA VATTENE!

Gualtiero
Tifoso
gualtiero

W i Della Valle!

Cosmat
Member
Cosmat

Ci vogliono iniziative più eclatanti, seppur civili. Queste sono troppo leggere. Sevre qualcosa che arriva alle TV e Giornali a livello nazionale. Un enorme striscione o lenzuolo con un mega clown con la faccia di DDV da stendere a Roma davanti al Parlamento, per esempio. Non ci dovrebbe volere molto.

Gualtiero
Tifoso
gualtiero

Semplicemente ridicolo

Il Lenzolaio...
Ospite
Il Lenzolaio...

La cosa che dovete fare in MASSA E NON RINNOVARE GLI ABBONAMENTI ALLO STADIO!

enzo - Rimini
Ospite
enzo - Rimini

Ma voi tutti che siete lì a Firenze come fate ad accettare supinamente Corvino che vi compra un allenatore come Montella cacciato via da tutti a solo due mesi dalla fine del campionato quando si avrebbe potuto trattare Gianpaolo in uscita dalla Samp. – Di Francesco adatto ai nostri giovani, De Zerbi motivatore e proponitore di bel gioco e altri – ma non cavalli bolsi di ritorno, per non dire peggio.

desolati
Ospite
desolati

Io che purtroppo non credo piú alle fiabe e magari sono malizioso il messaggio delle sorelline é: avete visto? CHI CI HA SBATTUTO LA PORTA IN FACCIA E’ TORNATO CON LA CODA TRA LE GAMBE? E CI CREDO E’ STATO ESONERATO ANCHE DALL’ANTELLA VUOL FARE ANCHE IL DIFFICILE..CHE VISCIDI

Elleffe
Ospite
Elleffe

Un po’ come chi sciopera lavorando con il nastro nero sul braccio…. azione del tutto inutile e fne a se stessa

ubriachezza molesta
Ospite
ubriachezza molesta

Addirittura via gli striscioni ? Ragazzi qui mica si scherza.

MassimoG.
Member
MassimoG.

Più che gli striscioni comincerei a togliere le persone dallo stadio, intanto prendo atto che eravamo 3 gatti sul carro degli anti DV, ora il carro comincia ad essere affollato, meglio tardi che mai.

Ostaggio dei Della Valle
Ospite
Ostaggio dei Della Valle

Un conto è voler sentire cosa ci interessa sentirsi dire e un conto è fare un’analisi dei fatti. Dopo 17 anni possiamo dire di conoscerli oppure li dobbiamo ancora scoprire? Inadatti, inadeguati, testardi, permalosi, ignoranti della materia, antifiorentini, distaccati, arroganti. E mi fermo alle affermazioni dimostrabili, perché l’analisi porterebbe anche a conclusioni più gravi sul loro interesse a continuare questo accanimento terapeutico.

Articolo precedenteDal ‘rigore per il Milan’ per la Champions al TAS per l’EL. Ora col Milan per la salvezza
Articolo successivoChampions: Liverpool, missione rimonta col Barcellona. Assenti Salah e Firmino
CONDIVIDI