Adani su Batistuta: “Mi stupiva quando rimaneva in campo più degli altri…”




    AdaniNel corso del programma House of Football su Fox Sport, l’ex difensore viola Daniele Adani ha raccontato pregi, difetti ma soprattutto un bel po’ di aneddoti su alcuni attaccanti con i quali ha giocato, compreso Gabriel Batistuta: “Mi stupivo come lui rimanesse in campo sempre delle mezze ore in più a calciare in porta: destro-sinistro. Si portava dietro il secondo portiere e l’allenatore in seconda e calciava da ogni posizione, tutti i giorni. Succedeva quasi sempre: dopo l’allenamento classico, dopo la partitella del giovedì. Lui bomber lo è sempre stato ma si è anche costruito, è stato il lavoro che gli ha permesso di alzare i suoi numeri. Il sacrificio di un uomo che si è ritrovato poi con le caviglie praticamente inesistenti… e comunque segnava”.