Adottata variante Castello per nuova Mercafir. Per progetto Stadio nuova proroga

fonte Il Sito di Firenze

55



Il Piano Urbanistico Esecutivo è stato approvato dal Comune di Firenze: esso sblocca la situazione Mercafir e genera l’effetto domino. Per lo stadio ora si attende il progetto della Fiorentina

Approvata dal Comune di Firenze l’adozione della variante al Piano Urbanistico Esecutivo dell’area di Castello che riduce i volumi edificabili e, tra l’altro, “trova casa” alla nuova Mercafir, andando a liberare l’area di intervento del progetto del nuovo stadio della Fiorentina e cittadella viola. Contestualmente è stata approvata dalla Giunta la delibera che fissa il termine ultimo al 31 dicembre 2018 affinché ACF Fiorentina integri in ogni sua parte il progetto definitivo di stadio ed opere connesse (87.000 mq che comprendono commerciale, turistico-ricettivo, direzionale).

PASSI AVANTI – In attesa della Fiorentina (che dal 7 gennaio 2015 può presentare il progetto definitivo), il Comune compie un altro passo concreto in direzione del nuovo impianto sportivo ed opere connesse che i Della Valle vorrebbero realizzare a Novoli. La variante (che adesso vedrà il periodo delle osservazioni) è stata illustrata oggi in Palazzo Vecchio dal Sindaco di Firenze Dario Nardella e dall’Assessore all’Urbanistica Giovanni Bettarini in una conferenza stampa.

RIVOLUZIONE – “Queste delibere danno il via alla rivoluzione alla zona nord-ovest di Firenze – ha detto il Sindaco Nardella – . Sostenibilità ambiente e futuro caratterizzano la variante di Castello che vede il 46% in meno di edificabilità. Il perno centrale della variante son gli 80 ettari di parco che vediamo come un vero e proprio polmone della città e parco urbano da vivere. Si tratta del più grande parco di tutta l’area urbana di Firenze”. “La Mercafir – ha spiegato l’Assessore Bettarini – deve essere pensato non solo come mercato all’ingrosso, ma anche come luogo di cultura”. “Sarà una vera e propria cittadella dell’alimentazione – ha aggiunto Nardella – e allo stesso tempo un luogo da frequentare”.

EFFETTO DOMINO – “È – ha sottolineato Nardella – la delibera ‘sblocca tutto’ perché è un via libera al masterplan dell’aeroporto e allo stadio. La Mercafir la facciamo a prescindere dalle modalità e dai tempi dello stadio. Sullo stadio, però, stamani abbiamo approvato la delibera al progetto definitivo (della cittadella viola, ndr) e la proroga per la presentazione del progetto definitivo dello stadio e lo sviluppo dell’area circostante ha termine al 31 dicembre 2018. Ora la Fiorentina può fare tutto quello che ritiene per il nuovo stadio della città”.

I DETTAGLI – La variante al PUE di Castello, come detto, prevede una radicale riduzione delle capacità edificatorie rispetto al piano originario. Questa scelta “in diminutio” è determinata principalmente da due aspetti: le zone di tutela derivanti dalla nuova pista dell’aeroporto e le nuove esigenze della città che fanno venire meno alcune destinazioni d’uso previste dal piano (in primis il direzionale pubblico, ma anche del commerciale che bilancia il commerciale previsto per lo stadio) che prevedevano superfici utili lorde (SUL) per 440.000 mq. Le nuove SUL scendono drasticamente a 188.000 mq (delle quali 65.500 mq per la nuova Mercafir – che sarà ubicata nella zona nord -, e la riduzione della Sul residenziale e ricettiva da ridistribuire tra la destinazione residenziale, turistico-ricettiva e direzionale nella forma degli studentati). A riportarlo è Il Sito di Firenze.

55
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Simon70
Ospite
Simon70

Finalmente una pista e uno stadio degni di una citta’ unica al mondo!!!

paolo
Ospite
paolo

ma chi l’ha detto che con il nuovo stadio ( e ancora ho da vedello ) i DV faranno una squadra degna di Firenze ? l’udinese ce l’ha (lo stadio ) ed è arrivata dietro a noi…….

Alessandro_Toscana
Tifoso
Alessandro_Toscana

Signori, pro e contro i DV non importa, se sapete leggere bene qui c’è il via libera per tutto, nuova pista spostamento mercafir e quindi, in teoria, il nuovo stadio non ha più vincoli, occorre solo che la Fiorentina società presenti il progetto esecutivo, capito? Adesso non hanno più scuse, il comune ha rispettato (incredibile ma vero) i tempi annunciati (fine giugno, detto mesi fa) adesso la palla passa ai Dv, che devono presentare il progetto esecutivo, gli hanno dato anche una proroga fino a fine anno per presentarlo COMPLETO (!!!), quindi se lo presentano sono abbastanza seri, se non… Leggi altro »

Zinzo
Ospite
Zinzo

AHAHAHAHAH LO STADIO NUOVO ?? AHAHAHAHAH CON QUEI PAGLIACCI DEI DELLABALLE ??? AHAHAHAHAHAHAH IL BELLO È CHE C’E ANCORA FESSI CHE CI CREDONO !!! AHAHAHAHAHAH

grottaferrataviola
Ospite
grottaferrataviola

Sei mesi e sapremo… 1 i Della Balle volevano cedere la società, e per farlo aspettavano il via libera finale del Comune: non è necessario attendere dicembre, il progetto esecutivo lo deve fare la nuova proprietà, per cui annuncio della cessione entro l’inizio del campionato (SOLUZIONE CHE PERSONALMENTE AUSPICO ma ritengo oramai tramontata…) 2 i Della Balle vogliono rilanciare: fanno una super campagna acquisti e cominciano a costruire una squadra degna di giocare nel nuovo glorioso stadio, pronto per il 2021 (SOLUZIONE CHE PERSONALMENTE ritengo una CHIMERA!!!) 3 i Della Balle inventano una scusa e si tirano indietro perchè non… Leggi altro »

TyrionLannister17
Tifoso
Tyrion Lannister

Chissa che commenti se non fosse stata approvata

superviola
Ospite
superviola

Fare il progetto esecutivo particolareggiato dello stadio e della cittadella è un impegno per i DDV di ca 7/8 milioni di euro (sembra incredibile ma è così…). Per cui ora si vede, se i DDV faranno questo benedetto progetto allora possiamo stare certi che fanno anche lo stadio perché a loro non piace buttare via i soldi, altrimenti niente.
Una cosa che mi piacerebbe sapere poi è se la nuova collocazione della Mercafir a Castello potrebbe coesistere anche con l’attuale aeroporto, per i noti vincoli aeroportuali, visto che con questo Governo dubito fortemente che si faccia la nuova pista,

Rep
Ospite
Rep

C’è stato l’OK del Via aeroportuale proprio oggi…. ma li leggete i commenti? È scritto in almeno 4-5 post

superviola
Ospite
superviola

Per fare la nuova pista occorre il via libera della Conferenza dei Servizi che, ahinoi, è presieduta del Ministro delle Infrastrutture che è il grillino Toninelli, quello ricciolo con gli occhi sbarrati, secondo voi lui che farà??

Marco, Fi
Ospite
Marco, Fi

Tontinelli vorrai dire…tutti lo chiamamo così

Stark
Ospite
Stark

E’ stato ripetuto oggi in radio. I nuovi emendamenti sono compatibili sia con l’attuale pista che con la nuova, ma visti i boicottaggi perpetui dei finti ambientalisti l’attesa è lunga

Aristarco Scannabue
Ospite
Aristarco Scannabue

Io non sono di Firenze e quindi poco informato ma penserei che CONTEMPORANEAMENTE al progetto esecutivo dello stadio dovrebbe esserci il progetto esecutivo, comprensivo dei tempi, della nuova Mercafir. Non mi risulta che sia stato posto un termine di presentazione di questo secondo progetto. E’ ovvio che se Mercafir non si sposta non c’è modo di fare il nuovo stadio. Qualcuno sa come stanno le cose?

jack
Ospite
jack

eh beh…7-8 mln per chi ha un patrimonio
di 3 mld di euro…o come faranno ,
poverini…..tenuto conto anche che da tutto
questo , prima o poi faranno un busco
galattico…qua dentro ci deve essere
qualcuno che , sotto mentite spoglie ,
lavora per i DV…altrimenti non si spiega….

Superviola
Ospite
Superviola

Prima di scrivere ti consiglio di fare un bel respirone,magari bere una bella tazza di camomilla e poi riflettere bene altrimenti rischi di dire caz…e.

Paolo
Ospite
Paolo

Avanti con lo stadio nuovo.. La città di Firenze lo merita

Marco Siena
Ospite
Marco Siena

Dai, ora I Della Valle non hanno più scuse.

antiultras
Ospite
antiultras

basta cagate sullo stadio….basta pigliarci x il culoo

Alessandro_Toscana
Tifoso
Alessandro_Toscana

Nick mezzo giusto e mezzo sbagliato dovrebbe essere anti-intelligenza!

Articolo precedenteFiorentina Women’s: Bonetti pronta a rinnovare
Articolo successivoMilan: Comisso dà l’ultimatum, per MrLi ancora 48 ore per decidere
CONDIVIDI