Quando ADV disse a Davide: “Sei tu il vero Presidente”. E lui rispose: “Pres. ci serve qua”

8



Emerge un curioso aneddoto relativo al faccia a faccia di Bologna tra ADV e Astori sul quale torna il Corriere Fiorentino: «Davide sei tu il vero presidente della Fiorentina». Chissà quante volte Andrea Della Valle avrà ripensato a quella frase, chissà quante volte in questi giorni l’avrà raccontata alla famiglia Astori. Adv ed il capitano viola si parlavano spesso e nel ritiro bolognese il messaggio di Davide al patron viola fu chiaro: «Presidente deve starci vicino, lei ci serve qui. Con la squadra. Come adesso». «Davide sei tu il vero presidente della Fiorentina», rispose ADV ad Astori.

8
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Marione
Ospite
Marione

Trova l’intruso vicino all’unico dieci

Guidoviola
Ospite
Guidoviola

Sono contento che, in questo difficile momento, i Della Valle non abbiano lanciato dichiarazioni sul futuro. Sarebbe facile cavalcare le emozioni per chiedere un riavvicinamento, una sospensione delle critiche. Onestamente io sono soddisfatto del loro operato di questi anni; è mancato il trofeo ma ci siamo andati vicino. Critico solo il ritorno di Corvino che in questi due anni, pur avendo un buon budget in linea con le nostre forze, ha sbagliato alcuni acquisti

Ginolasalsa
Tifoso
ginolasalsa

Perché commenti così pacati e ragionevoli sono così rari?
Anche ieri sera ho sentito in radio gente che continua a dire, ora è un momento particolare, poi tra qualche giorno si riparte con le proteste….
Perché?
Perché
Veramente la gente sa imparare e capire…

Ponzio
Tifoso
Noble Member

Andrea a volte mi fa tenerezza. Se ha detto una frase del genere c’è da riflettere e da domandarsi se adesso sia il caso di ripristinare il vero presidente al posto del generoso Capitano che per la squadra ha dato tutto. Non si tratta di fare alcuno sforzo finanziario, quelli sono aspetti tecnici e rispondono ad altri criteri, si tratta di garantire una presenza fisica e morale: un bene immateriale.

marco mugello
Ospite
marco mugello

Sono molti giorni che non parliamo di calcio. Astori ha colpito il cuore, ma attenzione a non perdere di vista ciò che di calcio possiede la Fiorentina. Le squadre dietro corrono, quelle davanti rallentano, il campionato è in corso per tutte le altre squadre, la forbice fra il campionato livello B e la zona retrocessione può stare per strngersi… Passata la spinta emotiva, dobbiamo riprendere la rotta rapidamente… non è cinismo, è doverosa concretezza. Anche in onore di Astori.

Marione
Ospite
Marione

Scusa ma sbagli. Le squadre dietro hanno circa 15 punti in meno e sono numerose; si incontreranno tra loro e con le prime della classifica, ergo, nessun timore di retrocedere. Davanti le prime sei sono di un altro pianeta.
Non avremo patemi di alcun genere

Frunky69
Tifoso
frunky69

samp milan e atalanta proprio di un altro pianeta no, via…..diciamo almeno un pianetucolo simile al pianeta viola

TRIO
Ospite
TRIO

Ora anche basta peró.

Articolo precedentePer ora niente psicologi. Il gruppo ha chiesto normalità. Vuole rialzarsi da solo per Davide
Articolo successivoBuffon: “Astori una delle più belle persone che ho conosciuto. Ragazzo eccezionale”
CONDIVIDI