ADV: “Gioia immensa, non abbiamo più paura di nessuno”

    0



    Fiorentina-Atalanta ADV Andrea Della ValleSorride Diego Della Valle, scatta in piedi suo fratello Andrea. Le emozioni corrono sul filo dei minuti di recupero. Sembra un countdown quello che scandiscono DDV e ADV. Prima in piedi, come i ragazzi della curva e come il resto dello stadio, ad aspettare la fine accompagnato da un grido di liberazione. Di gioia. Poi, per Andrea inizia il lunghissimo via vai all’interno dello spogliatoio. «Quegli attimi non passavano mai», racconta ADV che ha aspettato la squadra per abbracciarla. Per farle i complimenti. «E’ stato tutto molto emozionante – è il commento che Diego Della Valle si lascia sfuggire mentre lascia in fretta lo stadio -. E’ da tempo che aspettavamo questo momento, da tempo che puntiamo a vincere qualcosa… diciamo che ci stiamo avvicinando». E’ accompagnato dalle grida dei tifosi, DDV, ed è a loro che consegna la promessa più importante. «A Roma ci sarò. Sì, alla finalissima ci sarò anche io. Tutto questo è emozionante per la squadra e per l’intera città», e giù un altro scroscio di applausi.
    La parola passa a suo fratello Andrea che nella conquista della finale di coppa Italia vede il frutto di quanto di buono la Fiorentina ha saputo costruire negli ultimi anni. «Diciamo pure – sono parole di ADV – che da un anno e mezzo avevamo capito che c’era qualcosa di… magico attorno al nostro lavoro a quello che facevamo in campo e fuori. Siamo contenti e orgogliosi per questo risultato, per noi e per i tifosi». La prima scossa della serata i Della Valle la vivono quando Pasqual piazza nella porta dell’Udinese il pallone del vantaggio. Vicino a loro c’è anche il sindaco Matteo Renzi, protagonista, una settimana fa, dopo il ko di Udine, del botta e risposta via twitter con la friulana Serracchiani. Ed è lo stesso Renzi, a fine partita a commentare con euforia la qualificazione ai microfoni di violachannel: «Vittoria che vale tanto. Giocarsi la finale all’Olimpico è una bella soddisfazione».
    Di nuovo la parola ad Andrea Della Valle. «Una cosa deve essere chiara – riprende il patron – questa Fiorentina non ha paura di nessuno. Non penso a chi dovremo affrontare fra Roma o Napoli. Dico solo che noi ci batteremo con tutto il cuore come sempre. Una cosa: dedico questo risultato a Pepito Rossi». Infine un applauso a Neto: «Abbiamo fatto di tutto per farlo rimanere. Abbiamo scommesso su di lui e siamo orgogliosi di quello che sta facendo per la Fiorentina». Chiude il ds Pradè: «E’ un grande risultato. E’ un qualcosa di importante che siamo riusciti a costruire con il sacrificio, nel tempo. E’ una grande vittoria della famiglia Della Valle, squadra, società e pubblico». E sulla notizia che Diego Della Valle sarà a Roma per la finalissima, Pradè dice: «Ci sarà DDV? E’ il nostro amuleto».

    Commenta la notizia

    avatar
    Articolo precedenteFiorentina, Eh si.. Diego porta bene…
    Articolo successivoRossi: “Sono troppo fiero dei miei compagni, Grazie ragazzi”
    CONDIVIDI