Affare Tello, anche Pereira a Barcellona con Corvino. Il giocatore vorrebbe restare

    0



    tello lazioL’obiettivo è quello di rinnovare il prestito di Cristian Tello per un’altra stagione. Pantaleo Corvino, ieri mattina, ha lasciato l’Italia alle 9.30. L’atterraggio a Barcellona è stato alle 12, in perfetto orario. Viaggio per parlare della questione dell’esterno d’attacco spagnolo, ma anche occasione per confrontarsi con addetti ai lavori a proposito di qualche “idea” saltata in testa al dt e approvata dal suo allenatore. Così riporta Il Corriere dello Sport – Stadio.
    Ad aspettarlo, in Spagna, oltre all’agente dI Tello c’era anche Pedro Pereira, l’uomo che nell’era Pradè si è occupato del mercato estero, quello che a gennaio, mentre Angeloni era in Argentina per Mammana, ha chiuso per l’esterno d’attacco mettendo tutti d’accordo, il giocatore che voleva lasciare Porto e lo stesso Barcellona. Le sue dimissioni, rassegnate prima della rivoluzione societaria, sono finite nel surgelatore: sta portando avanti le sue ultime due missioni, quella per la cessione di Gomez e, appunto, quella per rinnovare il prestito il talento cresciuto nella cantera blaugrana che da Firenze spera di non doversene andare. 

     Il primo contatto, per Tello, c’è stato e le porte non sono state chiuse nemmeno da parte del Barcellona, ma la strada da percorrere è ancora lunga. A “lottare” dalla parte della società c’è anche l’entourage che cura gli interessi del calciatore. Cristian, prima di partire, ha raccontato senza vergogna i suoi desideri. Si è sentito parte integrante del gruppo, con Sousa ha subito instaurato un ottimo rapporto. Più di ogni altra cosa vorrebbe potersi misurare in Italia per una stagione intera, lui che in viola in questi primi sei mesi non ha potuto nemmeno scendere in campo in Europa League.