Ag. Babacar: “A gennaio Baba era nella lista del Napoli. Vorrei vederlo con Kalinic”

3



Patrick Bastianelli, agente di Khouma Babacar, ha parlato ai microfoni di Radio Crc. Queste le sue dichiarazioni: “I numeri sono dalla parte di Babacar: sebbene non abbia giocato molto ha segnato ben 14 reti stagionali. Il mio auspicio per la gara con il Napoli vederlo giocare anche insieme a Kalinic. Europa League? Credo che Fiorentina possa ancora raggiungere il sesto posto, ma per riuscirci serve assolutamente una vittoria contro i partenopei, sperando in un passo falso del Milan”.

“Cristiano Giuntoli è un direttore sportivo molto preparato, ha seguito l’evoluzione di Babacar negli ultimi anni. Lo conosce dai tempi di Modena, il direttore lo stima. Era stato nella lista di gennaio, poi il Napoli ha virato su Pavoletti”.

3
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Vercuronio
Tifoso
Noble Member

non sono un tecnico,non ho seguito corso a coverciano, ma da anni di spalti (e non da tastiera), è da sempre che dico che il modulo ad una punta è una cazz…a colossale. Baba e Kalinic da sempre dovevano giocare insieme.
Giocando ad una sola punta per la difesa avversaria basta fare un raddoppio e subito diventa difficile avere spazi, con due punte naturalemnte ci sono meno punti di riferimento e quindi aumentano le possibilità di muoversi in area avversaria.
Ma la mummia in panca raramente l’ha attuato.
Ora tutti dicono queste cose ovvie che ho appena riportato.

illepri
Ospite
illepri

più che altro quando crossi sono in due bravi di testa in area!! baba di testa ne ziborda mica poche e nemmeno su palle semplici

alebg
Ospite
alebg

Se teniamo Nikola e Baba e prendiamo un allenatore concreto invece di un maestro di tiki-taka o di ”transizioni’ senza palle’,la coppia d’attacco e’ fatta.
Richiamerei Zarate se non si fosse infortunato gravemenete.

La rosa non era cosi’ infima,cambiando modulo e dando rabbia a questa squadra si poteva fare molto meglio.

Articolo precedenteEx viola, Miccoli accusato di estorsione: chiesti quattro anni
Articolo successivoColonnese: “EL per i viola? 30% di possibilità. Hugo aggressivo ma non tecnico”
CONDIVIDI