Agguato a Toni, la Digos di Avellino indaga

Fonte ANSA

2



Luca Toni al Verona

Non ci sarebbero indicazioni utili provenienti dai filmati delle telecamere per identificare i responsabili dell’aggressione ai dirigenti del Verona avvenuta ieri a Avellino vicino allo stadio. Le uniche due telecamere, di altrettanti esercizi commerciali della zona, una delle quali fuori uso, sono sistemate in direzione opposta al luogo in cui è avvenuta l’aggressione al presidente del Verona, Maurizio Setti, e ai dirigenti Luca Toni e Francesco Barresi.

Le indagini, affidate alla Digos, sono indirizzate a raccogliere informazioni da testimoni e negli ambienti del tifo avellinese. Intanto il comandante dei Vigili Urbani, Michele Arvonio, ieri sera ha espresso solidarietà ai dirigenti del Verona in una telefonata con il dg Francesco Barresi, ma ha smentito ogni responsabilità degli agenti presenti nella zona che, secondo Toni, “non sarebbero intervenuti”.