Agostinelli: “Fiorentina non può più sbagliare. Mi piace Di Francesco”

1



Queste le parole del tecnico Andrea Agostinelli ai microfoni di Radio Bruno: “La Fiorentina non è esclusa dalla zona Europa League, ma non può più sbagliare. Non tanto per i punti, quanto per le tante squadre che competono per i posti in Europa. Scelte di Sousa? Qualcosa mi ha lasciato perplesso quest’anno, perché credo che la rosa non sia di prim’ordine ma sicuramente da Europa League. In questa stagione il portoghese deve farsi un’analisi più approfondita. Troppi esperimenti? Un allenatore ha il diritto di fare ciò che gli passa per la mente. In questo momento, però, è anche giusto che si prenda qualche critica, che è anche costruttiva”.

Fiorentina Berna-dipendente? Quando sta bene e da continuità al suo gioco è da grandissimo club. Però non mi basta una partita, non me ne bastano due, serve continuità. Però pensare che la Fiorentina, con i suoi Borja, Badelj, Kalinic, Chiesa e così via, sia Bernardeschi-dipendente mi pare esagerato. Futuro allenatore? Sarri mi sembra un po’ difficile. In questo momento la Fiorentina è un passo dietro al Napoli, quindi per lui sarebbe un arretramento. Vedrei bene Eusebio Di Francesco, perché lo conosco bene. Sempre se parte Paulo Sousa”.