Albertini: “Milan penalizzato a San Siro. Viola impressionante, può puntare al titolo..”




    L’ex Milan Demetrio Albertini ha parlato ai microfoni di Lady Radio alla vigilia di Milan-Fiorentina: “Quando giocavo a Milano i giornalisti chiedevano come la Fiorentina potesse mettere in difficoltà il Milan, non il contrario. Ora la situazione si è ribaltata. La partita di domani è importante per entrambe le squadre. La Fiorentina può consolidare quanto fatto fino ad adesso e fare quel passaggio in avanti ulteriore di consapevolezza per rimanere in alto alla classifica e giocarsi lo scudetto fino alla fine, il Milan invece deve dare una svolta al suo campionato. Le assenze viola a San Siro? La Fiorentina è la squadra che mi ha impressionato di più. Gioca un bel calcio e diverte. Paulo Sousa è riuscito a farsi capire e a trasferire quello che voleva ai giocatori con una filosofia di gioco ben precisa. Chi subentrerà potrà non essere dello stesso valore degli assenti, ma il gioco li aiuterà a esprimersi bene. Inoltre il Milan ha l’handicap di giocare a San Siro: da ex calciatore posso dire che spesso nei momenti negativi è più facile giocare fuori che in casa. Mi piace molto il duello Bernardeschi-Bonaventura. Gli obiettivi viola? E’ ancora presto per dirlo, ma credo che la Fiorentina possa puntare anche a giocarsi il campionato. Ci sono squadre più abituate a stare in alto in classifica, ma conterà moltissimo come la società gestirà eventuali momenti negativi e come l’ambiente esterno sarà in grado di trascinare la squadra. La Fiorentina ha dimostrato di valere le prime posizioni. E’ un campionato anomalo. Tutto sarà deciso nell’ultimo mese”.

    Commenta la notizia

    avatar
    Articolo precedenteMilan-Fiorentina, VOTA QUI la FORMAZIONE DEI TIFOSI
    Articolo successivoMilan, i convocati di Mihajlovic: out Mexes, ci sono Balotelli, Alex e Abate
    CONDIVIDI