Albertini: “Milan penalizzato a San Siro. Viola impressionante, può puntare al titolo..”

    0



    L’ex Milan Demetrio Albertini ha parlato ai microfoni di Lady Radio alla vigilia di Milan-Fiorentina: “Quando giocavo a Milano i giornalisti chiedevano come la Fiorentina potesse mettere in difficoltà il Milan, non il contrario. Ora la situazione si è ribaltata. La partita di domani è importante per entrambe le squadre. La Fiorentina può consolidare quanto fatto fino ad adesso e fare quel passaggio in avanti ulteriore di consapevolezza per rimanere in alto alla classifica e giocarsi lo scudetto fino alla fine, il Milan invece deve dare una svolta al suo campionato. Le assenze viola a San Siro? La Fiorentina è la squadra che mi ha impressionato di più. Gioca un bel calcio e diverte. Paulo Sousa è riuscito a farsi capire e a trasferire quello che voleva ai giocatori con una filosofia di gioco ben precisa. Chi subentrerà potrà non essere dello stesso valore degli assenti, ma il gioco li aiuterà a esprimersi bene. Inoltre il Milan ha l’handicap di giocare a San Siro: da ex calciatore posso dire che spesso nei momenti negativi è più facile giocare fuori che in casa. Mi piace molto il duello Bernardeschi-Bonaventura. Gli obiettivi viola? E’ ancora presto per dirlo, ma credo che la Fiorentina possa puntare anche a giocarsi il campionato. Ci sono squadre più abituate a stare in alto in classifica, ma conterà moltissimo come la società gestirà eventuali momenti negativi e come l’ambiente esterno sarà in grado di trascinare la squadra. La Fiorentina ha dimostrato di valere le prime posizioni. E’ un campionato anomalo. Tutto sarà deciso nell’ultimo mese”.