Album MarAssi: incroci spettacolari, da Skuhravy-Bati al tris di Mutu. Fino a Rossi-Gomez…

3



Rossi e Gomez vs Genoa

Sarà per lo stadio. Quel teatro piccolo e bellissimo. Il campo è lì. Lo puoi quasi toccare. E l’urlo delle gradinate, quando si alza, rimbomba cattivo. A Marassi, quando si affrontano Genoa e Fiorentina è (quasi) sempre spettacolo. Sfide accese e piene di gol. Storia di un match che ha esaltato campioni. Così scrive il Corriere Fiorentino. Bomber, fantasisti, piccoli geni che, in epoche diverse, hanno lasciato il segno. Ora, tocca a loro. Da una parte Pepito Rossi. Il grande ex che, proprio contro i viola, spera nella prima da titolare. Dall’altra Federico Chiesa e il Cholito Simeone.

Nell’82-’83 fu 0-3 viola con reti di Antognoni, Pecci e Bertoni. Un anno dopo (2-2), per i viola segnarono Pecci e Passarella. Vennero poi gli anni ‘90, e l’eterna sfida tra Tomáš Skuhravý e Gabriel Batistuta. Il centravantone del Genoa, in particolare, si è sempre esaltato. Nel ‘90-’91 finì 3-2, con doppietta del ceco e sigillo di Aguilera per il Grifone e reti di Fuser e Dunga per i viola. Un anno dopo, stesso risultato: 3-2, con due gol di Skuhravy e due (inutili) di Batigol. E poi ancora, stagione ‘92-’93. Quella volta finì 2-2. Altro bis di Skuhravy, pareggiato dai gol di Bati e Baiano. Il Re Leone si ripeté anche l’anno dopo, in un match finito 1-1.

Marassi, per accogliere un altro Genoa-Fiorentina, dovette poi aspettare il 2003-2004. Era Serie B, allora. Finì 2-1 per il Grifo, con gol di Gemiti, Marco Rossi e, per la Fiorentina, di Riganò. Il precedente più dolce però, è quello del 2008-2009. Ci si giocava la Champions, in quel campionato, e i viola si ritrovarono sotto (reti di Thiago Motta, Milito e Palladino) per 3-0. Poi, Mutu, decise di pareggiarla da solo. Tre gol, 3-3, e a fine campionato Fiorentina in Champions League proprio grazie allo scontro diretto che, al contrario, condannò il Genoa al quinto posto.

Per non parlare della sfida del 2013-2014. Una sera di fine estate che abbagliò l’Italia e che, tra i fiorentini, accese sogni di gloria. Ricordate? I viola, con Montella in panchina, vinsero 2-5, trascinati dalle doppiette di Rossi e Gomez. Pepito e Supermario. La coppia che, quel giorno a Marassi, fece pensare a qualcosa di enorme.

3
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
badalone
Ospite
badalone

Ricordo anche uno 0-1 con rete di Pasqual.

Andrea
Ospite
Andrea

Mi viene il vomito a pensare all’enorme sfiga che abbiamo avuto con quella coppia (anche se per motivi completamente diversi per l’uno e per l’altro) . Non ci voglio pensare più.

Massimo
Ospite
Massimo

Grande Mutu,vero fenomeno quando si decideva di strabiliare lo faceva con naturalezza incredibile

Articolo precedenteLa Fiorentina Women’s centra un’altra vittoria in campionato
Articolo successivoGiampaolo: “Noi sul treno europeo ma senza biglietto…”
CONDIVIDI