E alla fine arriva Ribery: Firenze scalpita al pensiero del francese. La Fiorentina torna a portare campioni sulle rive dell’Arno

119



dalla pagina Facebook di Franck Ribery

L’entusiasmo a Firenze è di quelli che non si respiravano da tempo. La Fiorentina porta un campione in dote a Montella: comunque vada, Ribery è il profilo di giocatore che mancava da anni

Alla fine il grande colpo è in arrivo. Salvo clamorose sorprese – sempre giusto ricordarlo fin quando non c’è la firma sul contratto – Franck Ribery sarà un nuovo giocatore della Fiorentina.

Il francese in mattinata è atteso a Firenze, pronto per svolgere le visite mediche e firmare un contratto biennale da 4 milioni netti più bonus a stagione. Uno sforzo importante per la Fiorentina, che ha ormai sfondato tutti quelli che erano i parametri conosciuti, in virtù di una fervente volontà di crescita sempre manifestata dalla nuova proprietà a stelle e strisce.

Certo, i dubbi non mancano: lo stipendio offerto a Ribery è altissimo per gli standard della Fiorentina e il giocatore francese è indubbiamente nella fase calante della propria carriera. I più scettici si domandano se Ribery riuscirà ad essere ancora un giocatore determinante alla non più tenera età di 36 anni. Insomma, visto anche il club di appartenenza di Ribery prima dello svincolo (il Bayern), la paura è quella di ripetere il flop di Mario Gomez.

In realtà, l’ultima stagione in Baviera dimostra che Ribery è tutt’altro che un giocatore finito (NE PARLIAMO MEGLIO QUI). Inoltre, in una Serie A in cui molti over 30 sono ancora sulla cresta dell’onda, il classe 1983 può ancora dire la sua grazie alla sua innata tecnica e a doti fisiche ancora prestanti. Senza dimenticare il ruolo di guida che Ribery potrà ricoprire grazie alla sua esperienza internazionale. Il francese potrà trasferire la sua mentalità vincente ad un gruppo che resta giovane anche dopo la campagna acquisti fin qui condotta da Pradè.

L’entusiasmo a Firenze è alle stelle. I tifosi stanno letteralmente impazzendo nell’attesa di vedere Franck sbarcare sulle rive dell’Arno. E l’entusiasmo non si ferma alla sola Firenze e ai tifosi viola: dopo tempo immemore i media nazionali dopo anni collocano la Fiorentina in prima pagina per un’operazione di mercato, per merito del blasone dell’esterno francese che in carriera ha vinto tutto.

Per quanto scritto sopra, prevale l’ottimismo nel prevedere le gesta di Ribery in terra toscana. Anche se il francese dovesse rendere al di sotto delle aspettative, però, c’è un aspetto che deve far riflettere. Che abbia successo o meno, Ribery è il profilo di giocatore che mancava a Firenze da anni. La Fiorentina torna a far parlare di sé al di fuori dei confini nazionali, torna ad accaparrarsi veri campioni.

Campioni che, oltretutto, aiutano a far crescere il fatturato della società. Perché è dura vendere magliette della Fiorentina quando sopra il numero trovi scritto Edimilson, Gerson o Eysseric. Non è una considerazione molto poetica, ma nel calcio del 2019, come affermato più volte da Commisso e Barone, occorre far crescere il fatturato per salire di livello. È l’unica strada percorribile. La Fiorentina ci sta provando, portando a Firenze un pluricampione conosciuto in tutto il mondo come Ribery. Un pluricampione che non porta solo più magliette vendute, ma anche un maggiore appeal, oltre alle innate doti sul rettangolo verde (che restano il fattore più importante). Le intenzioni che sta dietro al nome, insomma, sono di quelle che fanno ben sperare.

119
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Luigi M.
Ospite
Luigi M.

Il messaggio che Commisso ha mandato a Firenze è che vuole creare il Cosmos qui da noi. Pagare super stipendi alla vecchie glorie senza acquistare il cartellino, in queste operazioni promozionali non c’è spazio per progetti a lungo termine.

Madrigalista Moderno
Ospite
Madrigalista Moderno

Troll pateticamente inadeguato

Andrea
Ospite
Andrea

Lei ha capito tutto. Fateci un piacere, tifate x qualcun altro

pallinoviola
Ospite
pallinoviola

non capisco il pensiero di certi tifosi ( o presunti tali ) che credono che un giocatore a 36 anni sia finito. certo, è chiaro che le galoppate che ti fai a venti anni non le puoi fare più dopo una certa età, ma se credete che un trentasei enne possa essere finito solo per l’anagrafica,vi sbagliate di grosso! qua stiamo parlando di un giocatore molto tecnico, per intenderci, un giocatore che da del tu alla palla, e non un jerson di turno, oppure un altro della combriccola dv. un giocatore tale riesce sempre a fare la differenza, soprattutto in… Leggi altro »

Hanamichi
Ospite
Hanamichi

quelli che p ensano a gomez come paracarro erano gli stessi che quando è arrivato gli avevano fatto una statua! Che colpa ne aveva Pradè se si è infortunato e dopo non abbiamo avuto la pazienza di aspettarlo?

Axel Ta Rabat
Ospite
Axel Ta Rabat

E’ l’acquisto perfetto!!… La Fiorentina ha bisogno di crescere agonisticamente, caratterialmente, strutturalmente e soprattutto di Fatturato… Ribery è un calciatore che può offrire tutte queste cose inoltre l’arrivo di un calciatore di alti livelli come il suo può aiutare l’apertura in futuro per altri giocatori importanti…. Con il suo arrivo la società ha mandato un messaggio chiaro, oggi per fair play è il massimo che può fare, ma il solo fatto che abbia iniziato a puntare il faro in direzione di giocatori di questo livello manifesta con chiarezza le sue intenzioni.

Coluccio
Ospite
Coluccio

Per riemergere dal grigiore degli ultimi anni, un colpo come questo serve come il pane, come si fa a non capirlo? Ed anche tecnicamente io mi fido più di un Ribery a 37 anni che di un Gil Dias o un Eysseric a 25. Poi fate voi…..

Andrea
Ospite
Andrea

IO davvero non li capisco certi commenti.
IL PROTESTONE è sempre all’opera. Un continuo bubare, lamentarsi, criticare. Non va mai bene nulla.

Dopo anni di tristezza, plusvalenze e ragioneria arrivano giocatori di livello che a cascata NE ATTIRERANNO ALTRI. DOPO ANNI, UNA FIORENTINA CHE NON METTE UN LIMITE AGLI INGAGGI, CHE FINALMENTE HA IN MENTE UN PERCORSO CHE NON PASSA SOLO DAL BILANCIO E DA SCOMMESSE SPESSO PERSE DI GIOCATORI SCONOSCIUTI.

IO VI VEDO GIA’ VOI PROTESTONI ATTENDERE AL VARCO LA PRIMA SCONFITTA I PRIMI PROBLEMI, PER DIRE E’ TUTTO SBAGLIATO E’ TUTTO DA RIFARE, .

Forza Viola

gianluca 71
Ospite
gianluca 71

Di sicuro il nome di ribery in questo periodo ci da un po’ di entusiasmo ma non posso dimenticare che il signor prade’ l’ultima volta che ha regalato un contratto a queste cifre lo ha fatto a un incredibile paracarro…..speriamo che frank anche se piu’ vecchio renda di piu’

l'etrusco
Ospite
l'etrusco

tra gomez e ribery non c’è il benchè minimo paragone …

Francesco
Ospite
Francesco

Se un si rompeva il paracarro ci faceva una barcata di goal….

Santa Ginestra
Ospite
Santa Ginestra

Ma qualcun altro che dica “C’ha 36 anni speriamo renda” c’è? Ma un vi fate noia da soli?

Kargost
Ospite
Kargost

Ha 36 anni. È un dato di fatto.

badile
Ospite
badile

Non è possibile mettere una foto dove non ci sia quell’essere sulla sinistra? Io quelle due partite, con quello che ci hanno fatto, non le ho dimenticate

MassimodiPortaalPrato
Tifoso
amaro diciotto

quell’essere fece solo il suo dovere di fuoriclasse. Prenditela con Ovrebo.

Zack
Tifoso
zack

..magari venisse anche lui..è svincolato, c’ha un anno in meno di Franck e messi insieme avoglia a sfondà difese..

Zack
Tifoso
zack

..magari venisse anche lui..è svincolato e più giovane di un anno…messi insieme avoglia a sfondà difese…allora si che ci si diverte..!!

A.Kanchelskis
Ospite
A.Kanchelskis

Ma chi se ne frega dell’ingaggio. Che per inciso andremo a pagare meno di quanto ci è costato Saponara e poco più di Rasmussen..

Articolo precedenteRibery, Di Marzio: “Attesa entro mezzanotte la firma sul contratto”
Articolo successivoAltro indizio: la moglie di Ribery sui social mostra un grande cuore viola (FOTO)
CONDIVIDI