Alla scoperta di Zekhnini, funambolo norvegese che ‘stregò’ Hummels (VIDEO)

105



E’ Rafik Zekhnini il nuovo acquisto della Fiorentina. Esterno classe ’98, in Norvegia ne parlano come un nuovo talentino del calcio scandinavo. A 19 anni già 58 presenze in prima squadra, e giocate che hanno attirato l’attenzione di molti club europei.

Zekhnini è nato il 12 gennaio 1998 a Skien, in Norvegia. Primi calci all’Herøya, poi nel 2013 il passaggio all’Odd, l’attuale società: ad inizio 2015 il primo contratto da professionista, ad aprile l’esordio in prima squadra. Primo turno di Coppa, esordio da 90′ con gol. Prima apparizione di una stagione 2014/2015 in cui mette insieme 13 presenze, 3 gol e 3 assist. Nell’estate 2015 anche l’esperienza ai preliminari di Europa League: dopo aver superato i primi tre turni, ai playoff l’Odd sfida il Borussia Dortmund: pronti-via e Zekhnini infila l’assist per il vantaggio norvegese, dopo 22′ l’Odd è clamorosamente avanti 3-0. Prima della rimonta tedesca (3-4 finale, poi 7-2 il ritorno). “L’Odd ha due esterni bravi, non conosco i loro nomi. Soprattutto l’ala sinistra, veloce e rapida”, disse Hummels dopo la gara d’andata, riferendosi a Zekhnini. “Come, ha solo 17 anni? Ma che c…”, il commento stupito dell’ex capitano del Borussia, che fece il giro del web.

Nella stagione 2015/2016 per Zekhnini la conquista del posto da titolare inamovibile, con 28 presenze totali, 5 gol e 7 assist. Con l’Odd arrivato al terzo posto. Nel 2016/2017 (con la stagione norvegese ancora in corso) 17 presenze, 1 gol e 2 assist, tra campionato, coppa ed Europa League.

Con la Nazionale, ha fatto tutta la trafila dall’Under 15 all’Under 18, passando poi direttamente all’Under 21 norvegese. Nel 2015 è stato inserito dal The Guardian tra i migliori talenti nati nel 1998, mentre nel 2016 era tra i candidati al premio come miglior giovane del campionato norvegese. Solitamente con l’Odd gioca come esterno sinistro (offensivo), agendo talvolta anche sulla destra. Piede destro, rapido e veloce.