Allegri vs Fio e Montella, precedenti incrociati: pochi sorrisi con la Juve per l’aeroplanino

4



Lo storico dei precedenti tra i due tecnici non sorride a Montella che ha vinto solo 4 volte contro la Juve, due delle quali a Firenze

Quella di sabato sarà la 26° gara contro la Fiorentina da allenatore per Max Allegri. Il bilancio è equilibrato, con una vittoria 1-0 al primo incrocio quando era a Cagliari nel 2008-09 con gol vittoria di Acquafresca, seguiti poi da due ko per 2-1 e 1-0 tra il 2008-09 (reti di Pasqual e Vargas) e il 2009-10 (gol vittoria di Gilardino). Quindi un 2-2 nel 2009-10 in Sardegna con reti di Lazzari e Astori per i sardi, Marchionni e Jovetic per la Fiorentina. Al Milan, successi agli inizi contro la Fiorentina, 1-0 nel 2010-11 con Ibrahimovic e 1-2 a Firenze con reti di Seedorf e Pato. Da lì la lunga serie di risultati negativi contro i colori viola: 0-0 nel 2011-12 al Franchi, e poi la serie di ko consecutivi a San Siro con l’1-2 del 2011-12 che costò di fatto lo scudetto al Milan, vittoria targata Jovetic e Amauri. L’anno dopo 1-3 targato Aquilani, Borja ed El Hamdaoui, e lo 0-2 del 2013-14 targato Vargas e Borja. Nel mezzo il 2-2 della lotta al terzo posto con Tagliavento assoluto protagonista e i gol di Pizarro e Ljajic su rigore. Alla Juventus è tornato a sorridere. Tre stagioni fa ottenne due vittorie, 3-1 a Torino e 1-2 a Firenze ripartendo due anni fa col 2-1 della prima giornata di campionato. Al ritorno il successo dei viola 2-1 con gol di Kalinic e Badelj. Completano il quadro lo 0-0 al Franchi ed il 3-2 dello Stadium in campionato di quattro stagioni fa, ai quali vanno aggiunti lo 0-3 in rimonta del Franchi in Coppa Italia nell’ultimo anno di Montella ed il ko 1-2 subito a Torino all’andata targato Salah. Ed infine la doppia vittoria l’anno scorso 1-0 a Torino e 0-2 a Firenze oltre allo 0-3 di quest’anno a Firenze. Il bilancio di Allegri Vs la Fiorentina dice dunque: 11 vittorie per l’allenatore della Juve, 4 pareggi e ben 7 sconfitte. 

Per Montella sarà invece la 21° contro la Juve. E nelle ultime 3 uscite, al Milan, ha rimediato solo ko. Vittoria in Supercoppa, e 1-0 nel 2016-17 sempre in sella alla panchina rossonera. Alla Samp due sconfitte, 5-0 a Torino e 1-2 a Marassi, e le ultime due contro i bianconeri da tecnico della Fiorentina furono 2 ko, 3-2 in campionato e lo 0-3 di Coppa Italia che eliminò i viola in semifinale nel 2014-15. Equilibrato, comunque, lo storico dell’aeroplanino a Firenze, con 3 pareggi, 2 vittorie (il 4-2 e l’1-2 di Coppa a Torino), ed altri 3 ko. Al Catania 1 pareggio ed 1 ko, oltre ad una sconfitta ai tempi della Roma. Il bilancio di Montella Vs la Juve dice dunque 4 vittorie per l’allenatore della Fiorentina, 4 pareggi e ben 12 sconfitte.

Allegri e Montella si sono invece scontrati 17 volte. 5 vittorie per il tecnico della Fiorentina, due delle quali rimediate a Firenze, con anche 4 pareggi e 8 successi per Allegri

4
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Tano
Ospite
Tano

Vorrei ricordare a tutti che l’atalanta non è l’ajax e gomez non è messi.
Detto questo, montella contro gasperini ha quasi sempre vinto da quel che ricordo, è più che fattibile. La juventus è senza centrocampo e con una difesa peggio della nostra senza chiellini. Io ci credo, a meno che non veda gerson titolare, in quel caso avremo gia perso

Tiziano 51
Ospite
Tiziano 51

Partita per noi del tutto inutile: in campo riserve e Primavera che la partita vera sarà giovedì.
Se con l’Atalanta andasse male, proseguire con Primavera ed esperimenti, Confidando che buttino fuori Corvino.
Altrimenti, ci attende un altro campionato anonimo e da agonia, a sgomitare con Spal, Genoa e dintorni.
Amen.
PS) a proposito di bacino d’utenza e contenere le spese, è vero che il monte ingaggi dell’Aiax è inferiore al nostro?

Frankie
Ospite
Frankie

Schiera gli allievi…sia mai che se ne fa male uno bono. Gia e’ quasi impossibile a bergamo. Ci manca solo si facciano male in una partita per noi inutilissima

il sindaco
Ospite
il sindaco

Quello che e’ successo prima non conta nulla, quello che e’ importante e’ che siamo dietro ai ladri 44 punti e con Montella invece che con Pioli non cambia nulla giocatori valgono quello che producono.
T’ha voglia a dire che devono giocare meglio e loro lo fanno

Articolo precedenteSerie A: tutte le designazioni arbitrali per la 33° giornata di campionato
Articolo successivoDalla Turchia: Fiorentina, occhi sull’attaccante turco Cenik Tosun dell’Everton
CONDIVIDI