Allenamenti mirati per i viola. Fino ad oggi parte fisica, da sabato si pensa al Palermo

    0



    allenamentoL’ULTIMO dell’anno della Fiorentina si conclude in campo. Per Kalinic e compagni, infatti, Sousa ha riservato una seduta di allenamento. Una fatica che poi permetterà ai giocatori la sera di trascorrere le ultime ore del 2015 con i propri cari, familiari, amici a Firenze e non solo. Sarà «permesso» anche fare tardi, perché poi il 1° gennaio la squadra potrà godere di un giorno di riposo. Fiorentina che, infatti, tornerà in campo sabato 2 gennaio. Quel giorno l’allenamento si svolgerà al «Franchi» e la seduta sarà a porte aperte per i tifosi. In quella che ormai è diventata una consuetudine con il primo allenamento dell’anno aperto ai tifosi. Un modo per festeggiare tutti assieme l’arrivo del nuovo anno con la speranza che possa essere ricco di soddisfazioni e vittore. 
    E QUEST’ANNO le attese sono molte, visto che la Fiorentina si trova seconda in classifica a un solo punto dall’Inter ed è protagonista in Europa League, dove a febbraio l’attende la sfida contro gli inglesi del Tottenham. In tutto questo Paulo Sousa e i suoi collaboratori stanno cercando di ricaricare le energie nei giocatori viola, perché nella prima parte di stagione hanno sfruttato tutto quanto avevano. Si lavora, però, anche in vista della ripresa del campionato quando il 6 gennaio al «Barbera» la Fiorentina affronterà il Palermo. Anche per questo ieri la squadra viola ha sostenuto una doppia seduta di allenamento ma è chiaro che poi dal 2 gennaio Sousa inizierà a lavorare tatticamente sulla gara contro i rosanero, dove al momento le uniche certezze sono i recuperi di Pasqual e del polacco Blaszczykowski, da tempo indisponibili per i rispettivi infortuni. Tutti però al lavoro e col chiaro intento di iniziare il 2016 come era terminato il 2015: vincendo.