Allenamento per pochi intimi: Badelj recupera, Vitor Hugo va ko

Di Stefano Rossi - Corriere Fiorentino

10



Come riporta Il Corriere Fiorentino, un sorriso per il recupero di Milan Badelj, ma anche la preoccupazione per l’infortunio di Vitor Hugo. L’amichevole della Fiorentina contro i dilettanti del Signa, terminata 13-0 per i viola, lascia indicazioni contrastanti a Pioli. A partire dal guaio fisico che ha avuto il difensore.

Dopo appena dieci minuti, Hugo si è fermato. Uno scatto per inseguire un avversario gli ha causato dolore alla coscia destra, all’altezza del flessore. Immediatamente il medico viola ha suggerito al tecnico di sostituirlo. Nella giornata di oggi Hugo svolgerà gli esami di accertamento, soltanto dopo si capirà se potrà recuperare per la gara contro il Napoli: non sarà facile tuttavia smaltire un fastidio fisico in soli due giorni. In attesa del responso, Piol valuterà le soluzioni alternative. E la scelta è piuttosto ristretta. Sì, perché tornerà titolare Pezzella dopo aver scontato la squalifica contro il Sassuolo. Al suo fianco Milenkovic con Laurini di nuovo titolare sulla destra e Biraghi sulla sinistra. In panchina soltanto il giovane Hristov.

E pensare che dall’amichevole era emersa la bella notizia del recupero di Badelj. Il croato ha strappato gli applausi del poco pubblico presente per un gol realizzato calciando sul secondo palo. Certo, l’avversario era quel che era, ma ciò che conta è il recupero a tempo di record. In meno di un mese, infatti, il capitano viola ha smaltito una lesione al legamento collaterale rimediata con la nazionale croata. Gli allenamenti supplementari che si è imposto (due al giorno) hanno dato i frutti sperati.

Contro il Napoli si riprenderà una maglia da titolare in mezzo al campo, ai suoi fianchi Benassi e Veretout. Il capitano lavorerà per ritrovare ritmo ed intensità, domenica servirà brillantezza per fronteggiare il centrocampo azzurro. Durante l’amichevole di ieri, dopo qualche settimana, si è rivisto anche Cyril Thereau. Pochi minuti da attaccante esterno e un gol realizzato lo spingono verso il ritorno fra i convocati per la sfida contro il Napoli. Pioli però insisterà su Simeone e Saponara con Chiesa.

È proprio Federico, al termine della partita, è stato il giocatore più acclamato dai tifosi e cercato dagli avversari. Al termine della partita infatti, i giocatori del Signa non hanno perso l’occasione per scattare qualche foto ricordo proprio con lui. Sorrisi e pacche sulle spalle da parte sua a quei ragazzi che hanno avuto il piacere di affrontarlo. Certo, il colpo d’occhio non è stato granché perché l’allenamento a porte aperte al Franchi è stato seguito appena da 300 tifosi seduti in Maratona. Senza cori, striscioni o chissà quali messaggi. L’abbraccio tra pubblico e squadra dunque è rimandato a domenica, quando la sfida a Sarri, diventerà anche l’ultima grande partita dell’anno in casa.

10
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
pietro
Ospite
pietro

ha ragione tifoso

il moralizzatore
Ospite
il moralizzatore

Corvino e Pioli ci spiegassero come mai bobbiamo presentarci con un Falcinelli praticamente inutile quando squadre come l’Atalanta hanno il coraggio e l’obiettivo di lanciare giovanissimi , tipo Barrow classe 1998 mentre noi si ha in casa un Gori che come massima aspirazione puo’ essere solamente convocato…; non mi pare che l’Atalanta non abbia obiettivi anzi…..è proprio la politica aziendale e sportiva “in Fiorentina” che è da rifare…

Tifoso
Ospite
Tifoso

O semplicemente ha un allenatore che no ha problemi a lanciare i giovani, mentre noi uno che preferisce un inutile Falcinelli in prestito ad un giovane Gori.

Sinapsilondon
Tifoso
Sinapsi London

Quindi? Vitor gioca? FORZA RAGAZZI FORZA VIOLA SEMPRE

MoNrOo
Ospite
MoNrOo

Comunque non so se per affrontare un 4-3-3 convenga un 3-5-2. Quindi forse aveva già l’idea di giocare a 4. Il problema è che Milenkovic è un lungagnone, ed è più lento di Hugo nello scatto. Vedremo.

Walter, Firenze
Ospite
Walter, Firenze

4-3-1-2 con Sportiello, Laurini-Milenkovic-Pezzella-Biraghi. Benassi-Dabo-Veretout, Saponara, Chiesa-Simeone.
Forza Viola!!!!!!!!!!!!!!!!

Lancillotto
Ospite
Lancillotto

Dabo è squalificato!!

GIULIANO
Ospite
GIULIANO

walter dabo è squalificato!!!!!!!!!!!!!!!!!!!,quindi se verrà confermato il problema ai flessori di hugo,la tua formazione è quella più logica,e anche quella che personalmente ritengo più appropriata,con ovviamente badelj al posto dello squalificato dabo,e davanti ovviamente per tornare ad avere più qualità nella nostra manovra,e per qualità intendo anche la precisione nei passaggi filtranti,il dare ampiezza alla manovra,e lo sfornare assist,tutti aspetti latitanti a reggio emilia con il sassuolo,bisogna schierare saponara dietro a giovanni e a chiesa,quindi saponara deve tornare titolare,e poi una mia supplica personale a mr pioli,con il napoli niente gil dias,per favore,non ne possiamo più delle ripartenze sbagliate… Leggi altro »

MARCO, MILANO
Ospite
MARCO, MILANO

Dabo e’ squalificato, speriamo ce la faccia Badelj almeno per un’ora, poi o si passa a due (e spero proprio di no contro il napoli) o mette Cristoforo (oppure abbassa Saponara a centrocampo). Le altre scelte mi sa che sono abbastanza scontate, peccato per Hugo, ma su Insigne forse e’ meglio un brevilineo come Laurini piuttosto che Milenkovic. Un saluto.

Ponzio
Tifoso
ponzio

l’avete già scritto che Dabo è squalificato? No. Dabo è squalificato.

Articolo precedenteSaponara: stima e affetto per Papà Sarri ma ora un gol per la Fiorentina
Articolo successivoDella Valle e De Laurentiis, amici e soci ma non sempre uniti dal sorriso
CONDIVIDI