Altro che calendario ‘agevole’: 5 punti in 5 gare, involuzione generale e un ottimismo da ritrovare

30



Da sosta a sosta, appena 5 punti con l’Europa più lontana e tanti interrogativi. La Fiorentina ha fallito gli appuntamenti dopo i buoni spunti di settembre.

Da sosta a sosta, com’è cambiato il mondo Fiorentina. Ad ottobre i viola andavano alla pausa Nazionali al 6° posto, con 11 punti insieme a Lazio e Cagliari, a -2 addirittura dal 4° posto. Adesso, cinque partite dopo, la formazione di Montella è 9° con 16 punti, e al di là della classifica a preoccupare è la condizione psico-fisica della squadra. Che nel frattempo ha perso proprio gli scontri diretti con quelle che sembravano le dirette concorrenti di allora: 1-2 al Franchi contro i biancocelesti, pesante 5-2 in Sardegna contro i rossoblu. Due squadre che sono ancora a braccetto, ma al 3° posto, a quota 24 punti.

MINI-CICLO. Tredici punti fatti in cinque partite da Lazio e Cagliari, come Inter e Juve. La Fiorentina, nel frattempo, ne ha portati a casa solo 5. E pensare che, dopo l’avvio in salita per le avversarie da affrontare, sembrava – con la Viola in crescita – potesse esserci l’occasione di confermarsi in zona Europa. Esami ampiamente falliti, invece, da Chiesa e compagni: prima lo stop di Brescia, poi il ko in casa con la Lazio, quindi la faticosa rimonta con il Sassuolo. Fino al pari interno con il Parma e alla disfatta di Cagliari.

DIFFICOLTA’. Con le certezze acquisite a settembre che si sono sgretolate pian piano. Dall’attacco Chiesa-Ribery che, anche prima della squalifica del francese, aveva palesato i propri limiti, ad una difesa che nonostante la ricerca di equilibrio di Montella ha iniziato a prendere acqua: 9 gol presi nelle ultime 5 partite, solo quattro squadre hanno fatto peggio. Problemi che passano anche da un centrocampo senza alternative e che, tolto Castrovilli, poche geometrie e fantasia ha dato nelle azioni offensive.

RITROVARE OTTIMISMO. E nel frattempo, con i passi falsi, anche il clima è cambiato intorno alla squadra. Niente di irreparabile, sia chiaro, ma è evidente che l’entusiasmo che si respirava fino a qualche settimana fa è un po’ da ricostruire. All’interno della squadra e non solo. Il nervosismo di Ribery sul cambio contro la Lazio, la squalifica, le parole di Commisso. E poi le critiche di ambiente e tifosi all’allenatore, ad un Chiesa che sembra lontano parente di quello dei tempi migliori, ad un Badelj in visibile calo. Pradè ha chiesto un confronto generale al centro sportivo, del resto per tre partite di fila l’approccio è stato disastroso. E la responsabilità è dei giocatori come dello staff tecnico. Un 5-2 a Cagliari deve portare a riflessioni profonde, perché se comunque deve essere annata di transizione questa deve portare inevitabilmente a una crescita. Di singoli e di squadra. Non certo a batoste come in Sardegna, senza reazione. Altrimenti diventa un fallimento.

Due settimane per riflettere, capire come intervenire, darsi una svegliata. Una squadra che, alla lunga, sta evidenziando anche qualche limite di costruzione. Coperta corta a centrocampo (e a Verona mancheranno Pulgar e Castrovilli), assenza di un attaccante vero (e poca fiducia/concretezza per quelli che ci sono). Alla ripresa l’Hellas in trasferta, Lecce in casa e poi Torino (fuori), Inter (casa) e Roma (casa) per arrivare a Natale. Gare difficili, con insidie diverse ma altamente complicate per questa Fiorentina in costruzione. Senza guardare troppo calendario e classifica, la Viola deve reagire. E ritrovare ottimismo. Per non restare impantanati in un’anonima annata di transizione.

30
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
STADIO A CAMPI BISENZIO!!! 🏆💜
Ospite
STADIO A CAMPI BISENZIO!!! 🏆💜

Vergogna tutti!!!!
In primis PRADÈ & MONTELLA!!!!
Mi avete fatto passare la voglia di seguirvi…..
Ci si rivede a settembre 2020

PaoloBrazil
Member
PaoloBrazil

Montella si é dimostrato ancora una volta inadeguato! Serve qualcuno che ci metta il cuore ad allenare la Viola! I nomi adeguati per me sarebbero tre (in ordine di gradimento): Spalletti darebbe il 110%, é un allenatore con esperienza e sarebbe un segnale importantissimo di voglia di creare qualcosa di grande; Prandelli non é stato fortunato nelle ultime esperienze ma con lui la Viola ha giocato un bellissimo calcio nonostante la rosa dell’epoca non fosse di primissimo livello (a centrocampo giocava Zannetti Cristiano, non Javier); il terzo nome é quello di Semplici, anche lui legato emozionalmente a Firenze ed ha… Leggi altro »

ezio sella
Ospite
ezio sella

si rischia anche a Verona. Si sarebbe rischiato anche con il centrocampo titolare ma con queste assenze la veggo buia…

Giulio (Londra)
Ospite
Giulio (Londra)

Smettetela di fare tabelle. Portano sfiga. Non esistono partite facili per questa Fiorentina. Possiamo vincere e perdere contro chiunque.

Massimo
Ospite
Massimo

Ma per perdere siamo più portati!

Sempreviola93
Tifoso
Sempreviola93

Com’era il sondaggio? Quanti punti nelle prossime 5 partite? 12-13-15…. se n’è fatti 5. Prossima volta abbozzatela.

Pino Goodman
Ospite
Pino Goodman

Sempre cosi’
Quando ci si prefigge un risultato, si fa sempre il contrario.
Ormai è cosa vecchia
Abbiamo il braccino del tennista.

fabioviola68
Ospite
fabioviola68

. . . facciamo 5 punti su 6 partite perche’ a Verona si riperde facile. Magari se ci va bene si strappa uno 0 a 0 striminzito perche’ loro segnano pochino ma a centrocampo ci fanno a fette di sicuro. 40 punti al piu’ presto per carita’ . . . . . .

viamontella
Ospite
viamontella

io ancora non credo che Maran ci ha dato 5 goal….e’ troppo schifo quello che vedo… siamo sfortunati, a Firenze viene gente solo a caccia di affari…. che pensa a fare stadi e cagate varie…perche la fiesole si abbassa gli slip al primo che gli sorride… In fiesole nn ci sono piu gente con i marroni che pretendeva oggi ci stanno 4 ragazzini che cantano della valle vattene oeo…. quando e’ e’ venuta la lazio, duemila laziali vi hanno insegnato a tifare

Dalla curva
Ospite
Dalla curva

I Laziali insegnano solo a dare Puncicate…. Roba da infami quali sono!!! Tifa Lazio vai!!

Lorenzo69
Tifoso
Lorenzo69

indipendentemente da statistiche, cifre e punti….siamo stati vergognosi!!! Nei primi 10 minuti, abbiamo toccato la palla 3 volte; non era per stanchezza, ma per mancanza di concentrazione, motivazione, voglia e attributi.
Questi o ce l’hai o è l’allenatore ad infonderli….
La schifezza di ieri, è stata figlia dell’allenatore.
Poi noi abbiamo perso non 2, o 3 a zero, …ma a 20 minuti della fine eravamo sul 5-0….risultati ridicoli e pesanti a tale livello, sono dovuti anche alla scarsezza della squadra.

joretti
Ospite
joretti

I giocatori sono quelli bisogna ricrearsi un modulo ed una squadra quando ci saranno tutti gli effettivi.
Ammettiamo che la difesa con Caceres, Pezzella e Milenkovic vada bene. si deve ricreare un centrocampo nuovo con Pulgar e Boateng nella parte bassa, Castrovilli e Zurkowski nella parte alta, Ribery dietro le punte che saranno Vlahovic e Pedro. Proviamo a far riposare Chiesa.

Dig
Ospite
Dig

VIA MONTELLA SUBITO

Daniele
Ospite
Daniele

Chi mal comincia è già a meta’ dell’opera ….vedi Napoli ……

Fabio
Ospite
Fabio

Nel calcio gli equilibri sono talmente fragili che una volta raggiunti si deve far di tutto per mantenerli.
Alla ” “genialata” del nostro allenatore sulla sostituzione di Ribery con tutte le conseguenze che ne sono scaturite darei più importanza di quanto sembri
In quell’occasione Montella ha rotto il giocattolo.

Iounvicapisco
Ospite
Iounvicapisco

Indipendentemente dagli obbiettivi o meno, credo che questa squadra valga più della sconfitta di Cagliari. Quello che non capisco è l’atteggiamento di Montella. Non lo dico in tono polemico, sinceramente però non riesco proprio a capirlo. Si ostina a usare un 3-5-2 senza avere ricambi di livello e interpreti in attacco adatti a quel ruolo. Il modulo poteva essere un’alternativa tattica di transizione verso un sistema più consono alle caratteristiche dei nostri giocatori. In effetti, nelle prime partite almeno, il 3-5-2 ha funzionato, piano piano le altre si sono accorte delle nostre lacune difensive e le hanno sfruttate a dovere.… Leggi altro »

Unavita viola
Ospite
Unavita viola

Questa. non sarà una annata di transizione ma una annata persa

MARCO
Ospite
MARCO

dabo, zurkosky, benassi a verona!!! se so buoni giocheranno, se un so boni si danno via, tenerli in panchina per non farli giocare mai e pagarli che senso ha!!

Sempreviola93
Tifoso
Sempreviola93

Dabo farebbe panchina anche in serie c. Per cortesia.

Ender
Ospite
Ender

Aboliamo mantella

VIA I DV
Ospite
VIA I DV

sondaggio fi.it prima di queste 5 partite:
Quanti punti nelle prossime 5: “15, 13, 12, 11 o 10?”
poi si dice che QUALCUNO CREA FALSE ASPETTATIVE….

CHI E’?

O CENSURATEMI ANCHE ORA…

Paolo
Ospite
Paolo

fino a che non vi ficcherete in testa che l’unico obiettivo di questa stagione è stare al di fuori della lotta salvezza continuerete ad illudervi di traguardi che non ci competono. La squadra è incompleta, ha tanti lacune e d un allenatore inadatto. Non si può spendere perchè senza strutture nuove il fatturato non si alza. Rocco vorrebbe farlo, ma ci sono delle regole. Ci sono squadre a cui è permesso violare le regole (milanesi e romane) ma non subiscono nulla. Altre come noi che finiremmo nei casini. Stagioni come queste sulle montagne russe servono per tutti, per rocco, joe… Leggi altro »

VIA I DV
Ospite
VIA I DV

CENSURATORI

Kargost
Ospite
Kargost

Ve l’ho detto, il calendario iniziale non contava un accidente. Il campionato è livellato verso il basso. L’Atalanta dei miracoli e delle caterve di gol fa uno striminzito 0-0 con l’ultima in classifica. Il Parma umilia la Roma. Nessuno ci tratterà con i guanti bianchi.

Tagliamosche
Ospite
Tagliamosche

Ultime cinque partite,eccetto quella con la Lazio,inguardabili.A Verona saremo senza Castrovilli e Pulgar,ergo,se perdiamo di misura sarà grassa. Il Verona gioca bene e non ha Montella come allenatore.

Marione
Ospite
Marione

Guarda che la Lazio ci ha asfaltati

Grandeviola
Tifoso
Grandreviola

Su quelle partite avevo pronosticato 10 punti, adesso vista la situazione per le prossime cinque se ci va bene facciamo altri 5 punti. Tutte squadre veloci e fisiche, unica abbordabile per il nostro gioco la Roma con la quale possiamo fare tre punti . Con Inter persa di sicuro i due punti rimanenti sono da trovare con due pareggi . Se ci va bene!

Zandim
Tifoso
Jakviola

Ma è un’annata di transizione: lo hanno sempre detto.

Kargost
Ospite
Kargost

Dipende da cosa intendi per transizione.

Ponzio
Tifoso
Ponzio

5 punti e c’è andata pure bene. Con il Brescia se loro vanno in vantaggio come finisce? Con il Sassuolo ribaltata con un po’ di fortuna, con il parma idem… Forse con la lazio si meritava il pareggio, sebbene anche lì ci abbiano abbastanza schiacciato. E’ ora di finirla di fare tabelle e vivere alla giornata. A Verona un pareggio di pioliana memoria non sarebbe da buttare visto che giocheremo con tre centrocampisti totalmente inventati dal nulla. Ormai lo sanno tutti che a centrocampo ci possono massacrare, marcheranno BAdelj a uomo certi che da lì nasce la loro ripartenza per… Leggi altro »

Articolo precedenteCorvino su Vlahovic: “L’ho portato due anni fa con Milenkovic. Il talento…”
Articolo successivoNazionali, 10 i convocati viola. Chiesa da valutare, Caceres resta a casa. Pedro col Brasile
CONDIVIDI