Amerini: “Brescia? Squadra da affrontare con le molle. Ibra farebbe piacere a tutti”

3



Le dichiarazioni dell’ex centrocampista viola sul momento della squadra di Montella

Daniele Amerini, ex centrocampista della Fiorentina, ha parlato a Lady Radio:

BRESCIA. “Una partita tosta, il Brescia è una squadra da affrontare con le molle anche per la sosta per le nazionali. Bisogna essere bravi a rientrare subito in clima campionato, con quella voglia e applicazione viste nelle gare precedenti. Sarà una partita diversa rispetto a quella con l’Udinese, perché il Brescia in casa cercherà di fare la partita ed è una squadra con un buon impianto di gioco”.

CALENDARIO. “La Lazio spesso gioca meglio fuori casa ed è una squadra che trova il gol facilmente e che a Firenze ha sempre fatto buone partite. Forse ha qualcosa in più della Fiorentina. I punti da fare sono assolutamente da fare con le piccole. Se poi vinci anche con il Cagliari e la Lazio allora puoi credere alle zone alte della classifica. Spero di fare tra i 10 e i 12 punti”.

FORMAZIONE.Finché Pedro non starà bene credo verrà riproposta la stessa squadra. Mi sembra buona la strada tracciata. Chiesa è giovane ed è generoso, non credo sia uno di quelli da risparmiare a meno che non abbia qualche problema fisico”.

MERCATO. “Ibra? In termini generali direi di no perché ha 36 anni e in un progetto a medio termine potrebbe non rientrare. Però visto Ribery, magari la voglia di averlo viene. Giocatore indiscutibile e vederlo con la maglia viola farebbe piacere a tutti”. 

3
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Massimo
Ospite
Massimo

Ibra a Firenze farebbe piacere a tutti … gli avversari! Altro paleolitico che non sta in piedi! Vade retro spettro!

Mau 46
Ospite
Mau 46

Ma Pandoro Amerini apre sempre bocca per non farci mancare di notare la sua “ intelighentia”??????

VIOLASOUL
Ospite
VIOLASOUL

Concordo, il Brescia è una partita chiave e molto difficile, più di quella con L’Udinese. La difesa e Draga dovranno fare la gara perfetta. Su Ibra, direi pure di no. Siamo sinceri, Ribery prima delle sue prestazioni, eravamo un po’ scettici. Ci è andata di lusso, ma non x tutti è così. Aggiungo che FR7 é un campione, ma impone a Monty di sacrificare sempre una riserva. Con Ibra sarebbe anche peggio.

Articolo precedenteSind. Bagno a Ripoli: “I lavori potrebbero partire tra gennaio e febbraio”
Articolo successivoNazionale U17, Dalle Mura convocato per il Mondiale in Brasile
CONDIVIDI