Amerini: “Pioli scelta giusta , con lui gioco più verticale. Berna? A questo punto va venduto”

0



L’ex viola Daniele Amerini ha parlato questa sera a Stop&Gol, in onda su Radio Fiesole: “Lo spogliatoio in cui ho conosciuto Pioli era di un certo livello, con Batistuta, Effemberg, Rui Costa e tanti altri… C’erano i casinisti ed i pacati e Stefano era uno dei più tranquilli. E’ una brava persona, molto matura. L’ho avuto anche come allenatore a Modena, doveva crescere all’epoca e l’ha fatto, adesso ha grande personalità. Nel novero degli allenatori disponibili credo che la Fiorentina abbia scelto molto bene. Per la Fiorentina è il migliore profilo che c’era in circolazione. Il suo calcio si basa sul 4-4-2 ed il 4-2-3-1. la difesa è a quattro, la fase difensiva è fatta molto bene. Farà meno possesso palla di Montella e Sousa, il gioco sarà più verticale.

La fase difensiva? E’ chiaro che dipende dai giocatori, ma lui la cura molto in allenamento ed i dettagli fanno spesso la differenza. Il mercato? Lasciamo lavorare Corvino, credo cercherà un terzino destro che non abbiamo da anni, tanto per cominciare. Sicuramente farà bene per le risorse che avrà a disposizione. Bernardeschi si vende a 40 milioni? Sì perché non rinnova e va a due anni dalla scadenza del contratto. La Primavera? Confermo che ha 2-3 elementi davvero importanti, in un contesto ottimo. In queste partite poi i dettagli fanno la differenza. Ci sono alcuni elementi che dopo un campionato di Serie B possono essere pronti per la prima squadra”.