Ancora Ancelotti: “Abbiamo fatto la partita che volevamo. E con un Insigne così…”

7



Il tecnico dei partenopei elogia l’equilibrio in campo dei suoi, che ha portato alla vittoria

Il tecnico del Napoli, Carlo Ancelotti, ha parlato ai microfoni di Sky Sport al termine della gara vinta contro la Fiorentina. Queste le sue parole:

SULLA GARA. “La partita è stata fatta come volevamo anche se non a livello eccezionale. Nel primo tempo fallito troppi passaggi. Era necessario sbilanciarsi per provare a vincerla.

Un Napoli malato a Genova? A Genova non eravamo malati ma avevamo un piccolo raffreddore. Ma potrebbe risuccedere e dobbiamo evitarlo.

INSIGNE. “Ha fatto molto bene. Veniva da un periodo dove non aveva espresso le sue qualità. Oggi ha giocato in una posizione leggermente diversa, mi è piaciuto tantissimo. Quando lui è il migliore è un grande vantaggio per noi“.

GIOCO. “Nel primo tempo abbiamo cercato ampiezza con Mario Rui e Callejon, scegliendo di puntare sul primo con Insigne e Mertens tra le linee e Callejon un po’ più largo. Nel primo tempo è mancato un po’ l’attacco alle spalle della difesa della Fiorentina. L’ho messo centro-destra davanti per giocare 4-4-2.

Oggi siamo stati equilibrati ed efficaci, anche se non sempre. Normale all’inizio della stagione ma l’importante è che i giocatori siano consapevoli e convinti di farlo e che piano piano si faccia sempre al meglio. Sono contento della partita di oggi, ho visto riuscire situazioni provate venti minuti“.

ZIELINSKI. “Per arrivare al livello di De Bruyne deve crescere, ma ha ottime qualità. Ci sono giocatori forti che non stanno giocando, come Ruiz e Rog. Oggi ha giocato molto bene Maksimovic. Fare la formazione è abbastanza complicato.

7
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Carlo
Ospite
Carlo

ahahahah, ci pensa il Liverpool a schiantarti…..!

fra diavolo
Ospite
fra diavolo

Vittoria meritata di un Napoli non trascendentale ,su ritmi certamente piu’ bassi di quelli sarriani,noi dopo un primo tempo discreto dove riuscivamo pure a distenderci con piu’ uomini e recuperare qualche pallone nel mezzo, siamo andati incontro ad un calo continuo e preoccupante nella ripresa.Discutibili e alla fine pure peggiorative le sostituzioni, una dimostrazione che in panca non alberga un genio ma un modesto signor si, poco capace di leggere le partite e di cambiarne i destini quando gli stessi gia’ si profilavano evidenti.

luca stigatore
Ospite
luca stigatore

mi dispiace per i tifosi della juventus cioè della fiorentina…vabbe juventini fiorentini…stessa cosa insomma.

Dal 9 posto in giù
Ospite
Dal 9 posto in giù

Vaia trippone con la tua banda di elfi

Cuore Viola
Ospite
Cuore Viola

Insigne non è sportivo, si è fatto cacciare dalla nazionale, e non era la prima volta. Così si è preservato per il campionato, mentre Chiesa ha giocato e si è impegnato. Insigne non dovrebbe più essere convocato in nazionale, tanto a lui non interessa giocare per il suo paese.

Giovanni
Ospite
Giovanni

Non avete fatto nulla …
Avete segnato per un’azione, per il resto Pezzella, Vitor Hugo e Milenkovic non hanno fatto vedere palla ai tuoi nanetti

roberto
Ospite
roberto

hai vinto una partita normalissima………non fari tanta strada, anche se avete fatto la partita che volevi!!!!

Articolo precedentePioli: “C’è rammarico perché potevamo fare di più. Cambi? Ho visto giocatori stanchi”
Articolo successivoFreitas: “Ci sono mancati solo 10 minuti per fare punti a Napoli”
CONDIVIDI