Ancelotti: “Fiorentina bene fin qui, e con ottimi giocatori. Milik-Mertens stanchi, vediamo”

7



Il tecnico del Napoli: “La Fiorentina? “Ha fatto bene in queste due partite, ha giocatori bravi e pericolosi”

Parla così in conferenza stampa Carlo Ancelotti alla vigilia della gara contro la Fiorentina: I nazionali? “Purtroppo c’è stato l’infortunio di Chiriches, è tornato ieri ma ci mancherà per un po’ e troveremo le soluzioni a quest’assenza. Per il resto sono tornati tutti bene, qualcuno era un po’ stanco, ma c’è oggi per recuperare e tutti saranno disponibili”.

Ko a Genova? “Nella sosta abbiamo analizzato bene quella gara, è vero che non è stata una buona gara, ma l’approccio è stato buono, è mancata la reazione ed il controllo del gioco dopo l’1-0. Abbiamo preso tanti gol, ma abbiamo anche preso meno tiri, quindi piccoli errori ci costano più del normale. Dobbiamo aumentare l’attenzione sui dettagli. Dire che la fase difensiva è deficitaria perché abbiamo preso tanti gol non è vero, si sono presi i gol ma in 3 gare contro squadre d’alto livello ma difensivamente la squadra si è comportata bene”.

Scelte davanti? “Milik e Mertens sono alla pari dopo aver giocato 90′ con la nazionale. Sono arrivati ieri abbastanza stanchi. Vediamo l’allenamento di oggi, poi deciderò. Iniziano tutte gare ravvicinate, ma oggi pensiamo alla Fiorentina e poi valutiamo”.

La Fiorentina? “Ha fatto bene in queste due partite, ha giocatori bravi e pericolosi. Dobbiamo concentrarci su quello che vogliamo fare noi come sempre, rispettando l’avversario per l’organizzazione che ha. Dobbiamo far bene per la nostra autostima che s’è abbassata un po’ dopo Genova”.

Spettatori e contestazione? “Se ce ne saranno 20mila domani proveremo ad offrire un bello spettacolo, in modo poi da convincere gli altri per la prossima dicendo abbiamo visto un buon Napoli”.

Fascia di Astori: “Mi sembra non ci sia neanche da discutere, forse s’è perso anche troppo tempo. Il calcio ha problemi più gravi da risolvere. Astori sia ricordato e onorato al meglio, una fascia col suo nome è normale”

Problema del Napoli? “Ogni volta che ci tirano in porta ci fanno gol, ne abbiamo subiti pochi di tiri. Siamo tra le squadre che subisce meno finora. In questi momenti dobbiamo fare attenzione ai minimi dettagli, spesso non succede niente, altre volte prendi gol”.

7
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Socrates
Ospite
Socrates

Fascia di Astori: “Mi sembra non ci sia neanche da discutere, forse s’è perso anche troppo tempo. Il calcio ha problemi più gravi da risolvere. Astori sia ricordato e onorato al meglio, una fascia col suo nome è normale”

Meno male che glielo dice in faccia che hanno perso solo che tempo.

go1951
Ospite
go1951

Il nostro campionato comincia adesso……..voliamo bassi e pedaliamo…..non abbiamo ancora fatto niente e sento un alone di ottimismo malsano dopo 2 partite…..a Napoli senza paura, ma con grande umiltà sapendo che loro sono più forti.

guido
Ospite
guido

amoroso

guido
Ospite
guido

amoroso ha detto che vince il napoli 2-0 . Forse neppure gioca….

Rscapigliato
Tifoso
Noble Member

Prima dell’inizio ho pronosticato per il Napoli il 5° posto al termine del campionato., giustificato da un calcio mercato non adeguato ed un allenatore (secondo me) prossimo alla pensione. Perché continuiamo ad osannare allenatori che (in passato!) hanno vinto e (secondo me) solo perchè avevano squadre più forti rispetto alle altre che avrebbero potuto eventualmente contrastarle. Se io fossi, attualmente, al posto di allegri (fortunato lui!), vincerei tutto, pur non essendo un maestro come lui. Il caro Ancelotti racconta che Mertens e Milik sono stanchi… Ma allora anche Ancelotti ha qualche responsabilità?? Se le sue punte sono già stanche, non… Leggi altro »

VIA I DV
Ospite
VIA I DV

DV OVO TITULI

Alex65
Ospite
Alex65

Maiccheccentra!!!!mafffallafinitabrodo e tifa sereno!!!!

Articolo precedentePioli: “Ciclo di gare molto difficile. Napoli? Molto forte. Fascia Astori? Grazie Lega”
Articolo successivoValcareggi: “Occhio Napoli, la viola è uno squadrone quest’anno. Adl? Non capisco proteste”
CONDIVIDI