Anche Kalinic tra quelli con la valigia in mano. E se Bernardeschi dovesse seguirlo?

123



-2 alla fine della stagione viola. Solo le sfide con Napoli e Pescara separano i viola da quella che senza dubbio sarà una estate calda e movimentata. E già le voci di mercato iniziano a riempire le pagine dei giornali, le trasmissioni radiofoniche e le pagine web più delle vicende sul campo. Tutto mentre la matematica continua a permettere ai viola di sperare in un posto per la prossima Europa League.

Estate movimentata dicevamo. Quella attuale è una squadra a fine ciclo e quindi molte saranno le pedine da sostituire e che lasceranno Firenze. A partire dalla guida tecnica. Nelle ultime ore sono circolati rumours che vorrebbero complicazioni per l’arrivo di Stefano Pioli a Firenze: prima i problemi con la buonuscita che l’Inter deve al tecnico emiliano per il prossimo anno, poi nelle ultime ore l’interessamento del Watford, che ha deciso di tagliare i rapporti con Walter Mazzarri a fine stagione. Il club viola ha però già fatto la sua scelta e le possibilità che qualcun altro al di fuori dell’ex tecnico di Lazio e Bologna possa sedere sulla panchina lasciata vacante da Sousa rimangono al momento molto basse.

Corvino ha detto che non si potrà parlare di mercato fino alla fine della stagione. Però il direttore generale sta già muovendo i primi passi per costruire quella che sarà la Fiorentina del prossimo anno. La rivoluzione di quest’estate dovrebbe portare avanti il processo di italianizzazione della formazione. Però le prime operazioni portate a termine (escludendo le questioni Saponara e Sportiello) non vanno in questa direzione. La difesa, che rimarrà orfana del capitano Gonzalo Rodriguez, è già stata puntellata dagli arrivi di Milenkovic e, soprattutto, Vitor Hugo. Lo stesso allenatore del Palmeiras ha confermato l’affare, il brasiliano sarà in Italia nelle prossime settimane per firmare con i gigliati.

Le questioni più scottanti al momento però non riguardano il mercato in entrata quanto quello in uscita. In porta partirà con molte probabilità dirà addio Tatarusanu. Su di lui è forte l’interesse del Torino per il dopo Hart. La Fiorentina ha già in casa il sostituto, decisa a riscattare Sportiello dall’Atalanta. Bergamaschi che avrebbero già trovato un accordo con Ilicic. Adesso però dovranno soddisfare le richieste del club viola, che vorrebbe incassare una cifra intorno ai 6-7 milioni per lo sloveno, in scadenza giugno 2018. Stessa scadenza del contratto di Milan Badelj. Il suo agente ha ripetuto nuovamente (come se ce ne fosse stato bisogno) l’impossibilità di un rinnovo con la Fiorentina. Nel frattempo però l’interesse del Milan, principale ammiratore del croato, si è raffreddato. Da vedere chi si presenterà a bussare alla porta del dg viola con almeno 8 milioni sul piatto.

Il vero nodo però riguarda i casi di Kalinic e Bernardeschi. Nella politica di autofinanziamento che la società viola è decisa a portare avanti, il croato è il calciatore sacrificabile per poter svolgere un mercato estivo competitivo. A gennaio ha rifiutato le ricche avances del Tiajin di Cannavaro, per rimanere nel calcio che conta e per giocarsi la possibilità di andare all’Europeo con la sua nazionale. Sul suo contratto pende la famosa clausola da 50 milioni, ma la società viola è d’accordo a lasciarlo andare per una cifra ben inferiore: tra i 30 e i 35 milioni.

In parallelo però c’è un’altra spada di Damocle che pende sul futuro della società gigliata: il nodo legato al rinnovo di Federico Bernardeschi. La Fiorentina ha fatto la sua offerta. Un’offerta importante: 2,5 Milioni per 5 anni sulla tavola e centralità indiscussa nel progetto. Lo stesso presidente esecutivo Mario Cognigni due giorni fa ha detto: “Ci auguriamo che accetti a braccia aperte la nostra proposta di rinnovo e che ne sia convinto”. Al momento però risposte non ce ne sono state, o comunque non in una direzione positiva. Senza rinnovo, difficilmente sarà lui il numero 10 viola per il prossimo anno.

Certo, da una parte la sua cessione, insieme a quella di Kalinic e degli altri partenti, offrirebbe alla Fiorentina la possibilità di una cassa notevole per finanziare la rifondazione. Dall’altra, in un estate in cui i Della Valle dovranno fare chiarezza e cercare di recuperare lo strappo creatosi con la tifoseria viola, perdere entrambe le due principali ‘stelle’ della squadra potrebbe essere davvero rischioso.

123
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
UnoViola
Ospite
UnoViola

Scusatemi, ma voglio dire la mia sinteticamente. I Della Valle non faranno piu’ nulla per la Fiorentina. I segnali ci sono , forti e chiari , per chi li vuole intendere, e sono sotto gli occhi di tutti. Da anni vendono e incassano. Da anni non investono. Da anni fanno solo proclami. Da anni non si alza una coppa al cielo. Da anni fanno figure barbine in Italia e all’ estero. Da anni fanno scappare da Firenze allenatori , collaboratori, uomini di mercato. Poi, c’è chi dice: “Va bè..pero’ il bilancio è sano”..E a questi rispondo che è molto ma… Leggi altro »

mauro dessy
Ospite
mauro dessy

stanno andando via tuttio…vuol dire che giocherà Corvino con Antognoni!

Cuoreviola
Tifoso
Famed Member
cuoreviola

Vendendo Bernardeschi e Kalinic e reinvestendo TUTTO IL RICAVATO, senza inventarsi buchi da ripianare, si potrebbero comprare buoni giocatori da integrare con i 6 o 7 discreti che abbiamo e costruire una squadra competitiva che possa farci arrivare ai primi posti. Ma questi continuano a comprare ragazzi per la Primavera sperando di ottenerne plusvalenze. Ma se non giocano in prima squadra è difficile anche questo, vedi Hagi, Perez, Mlakar, Dragowsky, Maistro etc, Così la Primavera non vince perché mancano i migliori, la prima squadra non vince perché i vecchi sono troppo vecchi o rotti o no hanno voglia di impegnarsi… Leggi altro »

Altavista
Tifoso
Altavista

Secondo me Berna diventerà un vero top player, quindi sarei davvero felice se rimanesse e se venisse costruita intorno a lui una squadra giovane e competitiva………
ehm…poi mi sono svegliato tutto sudato ;-))
Comunque se andrà via pazienza….chi se ne frega…..oggi il calcio è così, però quando verrà a giocare a Firenze dovrà entrare in campo con i tappi nelle orecchie……
Forza Viola e abbasso chi non ama davvero la maglia viola…..tipo i mercenari che abbiamo in squadra

Cuoreviola
Tifoso
Famed Member
cuoreviola

No, Mazzarri NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!!!! è più antipatico di Sousa

Violanellevene
Ospite
Violanellevene

Pensiamo al Napoli e fidiamoci della società. Se dovessero andar via vorrà’ dire che volevano andar via. La società la sua offerta, e che offerta, l’ha fatta.

loreviola
Ospite
loreviola

De Laurentiis i giocatori buoni li tiene e gli rinnova il contratto (Mertens, Insigne), se li da via li fa pagare a peso d’oro (Higuain,Cavani), e rifà la squuadra (anche meglio di prima)
Questo è fare mercato serio, non vendere i big per ripianare il buco di bilancio…….

Pizzulaficu
Ospite

Se dovesse seguirlo mica vorrebbe dire che hanno una relazione amorosa no ? State sereni ! Ipse dixit qualcuno che non ricordo !

alexthai
Ospite
alexthai

Ormai siamo abituati a vedere partire i migliori giocatori rimpiazzati ma mediocri. Ce ne faremo una ragione. Un vero progetto tiene i migliori e anno dopo anno inserisce pedine di livello , qua si lavora al contrario.

michele
Ospite
michele

Speriamo che non succeda anche tra i tifosi, che i migliori se ne vanno a tifare un’altra squadra e restano i peggiori….

Kozak
Ospite
Kozak

La giuve ha ceduto Pirlo Tevez Pogba e Vidal in un sol colpo. Non mi sembra che si sia indebolita….. e noi qui a stracciarsi le vesti per Bernardeschi. Sarà bravino forse diventerà un campione. Vendete tutti lasciateci Vecino Astori Borja Sportiello e Saponara (che dalle parole di Sousa mi è sembrato sia rotto di nulla) Babacar e Tello. Comprate 6/7 giocatori forti e se non volete spendere prendete giovanotti baldi e forti e metteteli nelle mani di Zeman e lasciate andare sti montati dove vogliono

F.R.
Ospite
F.R.

Mi pare che tu faccia un ragionamento a metà…. Dunque, la Juve vende, incassa 100 e spende 130. Noi vendiamo, incassiamo 100 e spendiamo 25. Siccome poi la juve parte già con una intelaiatura che ha bisogno ogni anno solo di ritocchi, mentre noi vendiamo ogni anno SOLO i migliori. e non abbiamo una base da leccarci i baffi…..
Vedi un po’ tu se si può fare il paragone che vorresti fare.
Non sta proprio in piedi

Kozak
Ospite
Kozak

Diciamo la stessa cosa con parole diverse. Provo a spiegarmi. Andrebbe bene anche vendere ma se vendi e incassi 100 devi ricomprare magari mettendoci su qualcosa. La base si fa pian pianino. Tre o quattro son discreti bisogna solo scegliere sapendolo fare. Kessie si poteva prendere per esempio. 20 anni un toro. Altro che Cristoforo. Se invece si decidesse di incassare e basta bisognerebbe dirlo chiaro e tondo. Si prendon giovanotti a due lire ed un allenatore che li faccia correre. Tutto qui. L’importante è aver le idee di base chiare sennò facciam come Penelope si tesse di giorno e… Leggi altro »

Hetan
Tifoso
hetan

Kozak, va bene che la speranza è l’ultima a morire, ma, vedendo l’andamento delle ultime 4 sessioni di mercato, ancora hai bisogno di sapere quali sono le reali intenzioni della società? Ancora ti fidi di chi ti dice che vuole puntare in alto e poi, dopo una buona bistecca annaffiata con un buonissimo Chianti (che sappiamo avere potere di liberare il vero pensiero), dice che la Champions per la Viola sarebbe deleteria? Anche a me piacerebbe una società che dicesse i REALI obbiettivi che vogliono raggiungere, ma con personaggi come gnigni e il corvo la vedo molto dura da realizzare.… Leggi altro »

F.R.
Ospite
F.R.

Ormai sai bene come funziona qui da noi. Si compra solo: a) sconosciuti sperando che diventino conosciuti b) rotti, sperando di ri-aggiustarli c) giovani promesse, sperando che siano buoni d) vecchiotti sulla via del tramonto, sperando che abbiano ancora 3/4 cartucce da sparare e) gente che ha fallito troppi appuntamenti sperando nella loro voglia di rivincita. Se, per caso, si azzeccano 2/3 scommesse, quelle scommesse vengono velocemente immesse sul mercato per “ripianare buchi di bilancio”. E riparte la giostra. Ma il problema più grosso è che quel becero di Gnigni e del suo burattinaio vorrebbero continuare a far passare questa… Leggi altro »

Altavista
Tifoso
Altavista

se hai pochi mesi forse….altrimenti anima in pace e via….

loreviola
Ospite
loreviola

La Juve ha comprato Higuain, noi Maxi Oliveira. Non aggiungo altro……….

Lelebucchio
Tifoso
Lele Bucchìo

Ragazzi ma cosa ve ne frega di chi viene e di chi andrà via?
L’importante è sostenere la maglia, no?

Tanto vincere con i Della Valle non si è mai vinto;
20.000 gonzi che rinnovano l’abbonamento tutti gli anni ci sono;
per cui dove sta il problema?

Fate come me: RINNOVATE LA PRELAZIONE!!
e venite allo stadio con gli amici a sbirrazzare o a divertirvi con la ganza…e lasciate la moglie e/o la compagna a casa!!

Solo per la maglia…l’importante è partecipare.

F.R.
Ospite
F.R.

L’importante è che la maglia sia … di lana pesante, perché con questi non ci si scalda davvero !!!

Articolo precedenteAg. Gonzalo: “Lazio? Opzione interessante ma niente di ufficiale. Milan? Lo segue”
Articolo successivoSondaggio FI.IT: 26 mila voti, e la contestazione a squadra e società considerata giusta
CONDIVIDI