Ancora Baggio: “Bernardeschi come me? Mi auguro meglio”

33



Ancora parole di Roberto Baggio dalla Fortezza da Basso, in occasione di Pitti Uomo: “Sempre un piacere tornare a Firenze, ho un sacco di amici e un fratello che vive qua, quindi sono felice. Campionato? Juve favorita, dietro vedo la Roma e il Napoli ma non è facile stare al passo dei bianconeri. Hanno qualcosa in più”.

Fiorentina e Sousa? Alla fine, come tutte le stagioni, inevitabilmente ci sono momenti in cui compaiono i problemi e le polemiche. Però credo che l’allenatore vada valutato alla fine dell’anno, per farlo lavorare in maniera tranquilla e permettergli di portare avanti quelle che sono le sue idee. Bernardeschi come me? Mi auguro che sia meglio, alla fine ci vuol poco per essere come me. Ognuno ha le sue caratteristiche, lui ha grandissime qualità. Ogni anno che passerà acquisirà esperienza, maturità e darà sempre qualcosa in più”.

33
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
DARM
Ospite
DARM

W la modestia…

VIOLACHEVERE
Ospite

Come Baggio proprio no perchè non arrivera mai alla tecnica di Baggio.
Volendo fare nomi importanti (forse esagerati), Berna potrebbe essere un giocatore con delle caratteristiche a ponte fra Crujff e Tardelli…

VGV
Ospite
VGV

Baggio il piu grande giocatore italiano di sempre. Ero un ragazzo allora,e si andava allo stadio e in trasferta pieni di entusiasmo.Fu la piu grande delusione che avessi mai provato, quando lo vendettero alla juve. Per la verità la Fiorentina lo aveva venduto l’anno prima,in cambio di Pioli,Iachini e Volpecina. In curva qualcuno si era ammascato di questa cosa. Poi venne Cecchi Gori,l’unica proprietà da quando vado allo stadio che ha messo il cuore (ed anche qualcos’altro) nella Fiorentina.Adesso stiamo peggio che quando c’era i Pontello,anche come sistema,certo che i DV hanno spento tutti gli entusiasmi.Che tempi erano quelli di… Leggi altro »

Roberto, Carrara
Ospite
Roberto, Carrara

… A metà campionato lo compro la Fiorentina di Pontello, con Corsi che aveva grandi rapporti con Vicenza, ma poi si ruppe il ginocchio, e Nassi fu bravo a prenderlo lo stesso, a prezzo più basso, 2,5 miliardi di lire

Roberto, Carrara
Ospite
Roberto, Carrara

Baggio era già fenomeno a 17 anni, in serie C con il Vicenza segno una barca di reti, ed era già il rigorista ufficiale…Lo vidi per la prima volta a Carrara, in Carrarese-Vicenza,: 3-4, fece 2 reti…Io dissi al mio amico di fianco: “questo qui vince il Pallone d’Oro tra qualche anno” me lo ricorda sempre.

Noni
Tifoso
Massimiliano

Due giocatori diversi, due periodi diversi, se Berna fosse nel 90,farebbe gol prendendo palla dalla difesa e di fermerei e in porta, vero come classe Baggio era di più, vero Baggio giocava con due piedi, ma Berna e potente veloce contrastare e torna in difesa, ma parliamo sempre di due epoche diverse, in ogni caso Baggio era forte, il nostro più grande problema è sempre la propietà, che non vuole spendere x vincere

Apeiron
Ospite
Apeiron

Fatti un corso approfondito di lingua e grammatica italiana.

Drago, Ginevra
Ospite
Drago, Ginevra

Il ragazzo ha tutto per essere il miglior talento in circolazione. La sua qualità’ migliore e’ la capacita’ (perché ci vuole tanta capacita’, anche se sembra facile) di guardare sempre in avanti, cercando la soluzione giusta per creare pericoli. E, seguendo tantissimo, anche per interessi personali, i settori giovanili di tanti club europei, devo dire che questa qualità sta crescendo tantissimo nei giovani talenti odierni. Vuol dire che si sta lavorando bene, in molti club, a livello giovanile, specialmente ai livelli U13 – U16. Guardare sempre in avanti, proporsi, cercare la soluzione creativa, comporta anche tanti errori, ma non per… Leggi altro »

Treccani
Ospite
Treccani

Non scherzare Roberto, comunque per la tua carriera rimanere altri 5/6 anni a Firenze avrebbe significato molto, magari non in termini economici e di vittorie ma non saresti finito a dare l’ addio al calcio a Brescia…comunque chapeu

Andreuccio
Ospite
Andreuccio

Due giocatori completamente diversi

i\'Conti
Ospite
i\'Conti

Io penso Baggio come il piu grande ma purtroppo compiuto a metà se fosse potuto rimanere a Firenze forse non avrebbe vinto un gran che, però avrebbe giocato con continuità dimostrando di essere il numero uno per altri 10-12 anni.Dico questo perché dopo la Juve e’ stato trattato da giocatore di talento ma di cui sene poteva fare a meno nei club di milano.Poi bologna e Brescia piccoli troppo piccoli per Baggio rimpianto dei tifosi in Nazionale tirato fuori non si sa perché e forse non si saprà mai.

Articolo precedenteUfficiale: dal 2026 i Mondiali passano da 32 a 48 squadre
Articolo successivoFiorentina-Juve: possibile spruzzata di neve nel tardo pomeriggio di domenica su Firenze
CONDIVIDI