Ancora Benassi: “Niente Nazionale? Sono sereno. Fase offensiva da migliorare”

2



Benassi parla della fase offensiva e dell’esclusione dalle convocazioni di Mancini per la nazionale: “Sono sereno. Ora sto bene fisicamente”

Altri concetti espressi dal centrocampista viola Marco Benassi al Corriere Fiorentino:

Condizione fisica? «Fino a tre, quattro settimane fa ho sofferto molto. Ogni lavoro sul campo mi dava dolore ma da una decina di giorni è tutto superato e riesco ad allenarmi bene».

Niente nazionale? «Rispetto al passato l’ho presa molto meglio. Sono sereno. In altre occasioni capitava che mi dessi tante colpe, dicendomi che se non era arrivata la convocazione era perché non la meritavo. C’è sempre da migliorare. Il mio campionato, però, mi sembra positivo».

Parlato con Mancini? «No, ma rispetto al 110% le sue scelte».

Non c’è più Badelj ma Veretout in mezzo. Per lei cosa cambia? «Poco o nulla. I miei compiti sono sempre gli stessi. Veretout magari gioca più in verticale, mentre Badelj era più portato alla gestione del pallone. Jordan, comunque, è un grande, ci dà protezione, per me può giocare dove vuole. È un calciatore completo».

Se è il capocannoniere della squadra significa che qualcosa non torna… «Vero».

Che succede alle punte? «Non è solo una questione di attaccanti, ma di fase offensiva, vedo lavorare i miei compagni ogni giorno e vi assicuro che presto si sbloccheranno, magari è anche una questione d’intesa. Pjaca è arrivato solo due mesi fa».

2
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Paolo da Cagliari
Ospite
Paolo da Cagliari

Non viene convocato in nazionale semplicemente perché Barella e Pellegrini sono più forti di lui.

l'etrusco
Ospite
l'etrusco

barella di sicuro … pellegrini non lo so …

Articolo precedenteLa malattia silenziosa che minaccia gli atleti. «Così ha colpito Davide Astori»
Articolo successivoPercentuale tiri/gol: Benassi nella top ten. Ventidue tiri totali per cinque reti
CONDIVIDI