Viareggio Cup, ancora Bigica: “Contava solo vincere. Lakti importante” (Video FI.IT)

3



I ragazzi viola vincono una partita che non potevano sbagliare ma il tecnico viola non è particolarmente soddisfatto

Dopo la vittoria della Fiorentina Primavera Emiliano Bigica ha parlato così ai giornalisti presenti: “L’obiettivo di oggi era vincere a prescindere da tutto. Siamo abituati a complicarci la vita. Il primo tempo è stato scarso il secondo meglio, abbiamo fatto girare meglio la palla. Probabilmente loro si sono allungati e noi abbiamo trovato più spazio. Abbiamo preso anche una traversa e creato almeno altre due occasioni per far gol.

Complimenti al Perugia perché ci ha impegnato noi invece abbiamo fatto solo il secondo tempo come sappiamo fare. Vlahovic? Quando si fa fatica a girar la palla e a trovare profondità ci sta che possa esserci un po’ di nervosismo ma bisogna saper mantenere sempre la calma se poi si vuole arrivare a giocare a certi livelli.

Meli? Dovrà affrontare una piccola operazione e speriamo di averlo il prima possibile., Marco è cresciuto in modo esponenziale ed è stato fondamentale in questa stagione. Gli faccio un grosso in bocca al lupo.

Nazionali? Questo problema ce l’abbiamo noi come le altre squadre. Intanto raggiungiamo la qualificazione poi faremo la conta. Metteremo comunque in campo la formazione più equilibrata.

Lakti? E’ il nostro capitano e una figura importante per tutti. L’ho visto abbastanza bene nel ritmo gara. Cominciamo così a recuperare alcune pedine.

Attacco? Anche contro il Krasnodar abbiamo creato tanto e quando è così non sono preoccupato. Oggi lo abbiamo fatto nel secondo tempo. I rigori fanno parte del gioco, significa che abbiamo provato a sfondare“.

3
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
A con l'h (odio il correttore)
Ospite
A con l'h (odio il correttore)

Oggi è il 14. Domani è finalmente il 15, così dal 16 non dovremo più vedere Fedez appena apriamo la home page

Lorenzo
Ospite
Lorenzo

Una marea di scuse con un risultato fortunoso a far da paravento ad una prestazione veramente scadente, come troppe volte è successo negli ultimi due anni. Il livello è veramente basso e chi deve lavorare sui ragazzi è l’allenatore.

docrob
Ospite
docrob

Viola bruttini, rigori ineccepibili

Articolo precedenteViareggio Cup, la Fiorentina si risolleva in classifica. Ma deve vincere anche la prossima
Articolo successivoSaranno poco più di 230 i tifosi viola al seguito della Fiorentina a Cagliari
CONDIVIDI