Ancora Cognigni: “Rossi? Se parte solo in prestito. Come Suarez. Gli assalti a Berna…”

    0



    Cognigni e Della Valle, Fiorentina-ParmaParla ancora così il Presidente esecutivo viola Mario Cognigni al Corriere Fiorentino: Pepito Rossi? Ha grande volontà e attaccamento alla maglia. Va anche capito il suo momento e se andrà a giocare altrove sarà solo perché pensiamo possa ritrovarsi ed essere in futuro un valore aggiunto per la Fiorentina. A una condizione però: perché accada bisogna che la Fiorentina non perda equilibrio in quel reparto: se lui va via qualcuno insomma deve arrivare. Ma c’è un giocatore che può fare al caso nostro e calarsi immediatamente in questo contesto? E c’è qualche società disposta a cedere un titolare, rafforzando una concorrente?». Rossi dunque via eventualmente solo in prestito. Lo stesso discorso vale per Suarez? «Esattamente» Bernardeschi. In estate è previsto l’assalto delle grandi. Cosa farete? «Federico per noi rappresenta il prototipo del giocatore della Fiorentina. È cresciuto con noi e oggi è un grande professionista che sa cosa vuol dire questa maglia. Non è un caso che indossi un numero così importante. Io penso che Bernardeschi abbia dimostrato di essere il nostro giocatore modello per il prossimo futuro. Ha un contratto rinnovato da poco e non prendo neanche in considerazione quello che leggo e sento dire. Sarà importantissimo per il futuro della Fiorentina, non mi posso privare così dei miei giovani. Almeno fateci godere ciò che abbiamo costruito con tanto lavoro…».