Ancora Montella: “Dispiace perdere per errori arbitrali. Braschi non si offenda ma…”

    0



    montella cagliariCosì Montella in sala stampa: “L’Inter ci è stata superiore nel primo tempo, a livello fisico e tecnico, hanno creato di più, non avevamo reattività mentale per reagire, e contrastarli, poi ho visto una buona Fiorentina nel secondo tempo, c’era una sola squadra in campo. Peccato per l’episodio che ha cambiato la partita, stavamo spendendo molto a livello nervoso, mi dispiace aver perso due gare in casa per episodi non opinabili..Squadra stanca? Gomez? E’ stata una forzatura farlo giocare così a lungo, rispetto a quanto poteva in realtà. Matri aveva giocato molto di fila, non aveva autonomia. La loro difesa è statica, quindi, potevamo metterli in difficoltà con due giocatori come Ilicic e Joaquin. Loro sono forti, hanno fatto un gran primo tempo. Le squadre nel secondo tempo si sono allungate, non potevo cambiare nessun centrocampista perchè volevo provare due attaccanti statici, se fossimo stati più fortunati..Con i cambi. Devo fare i complimenti comunque alla mia squadra perchè di più non poteva fare oggi. Ci sta di sbagliare, alcuni episodi sono più facili di altri, non si offenda Braschi, si parla di mezzo metro, non può non essere un errore. Non stiamo condannando nessuno, abbiamo perso due gare in casa per colpa di episodi chiari, li accettiamo, ma dispiace. Gonzalo e Cuadrado? Preoccupano, vediamo l’entità, poi si vedrà. Nagatomo spesso andava il doppio di Cuadrado, quando giochi ogni tre giorno è così..Siamo ancora lì comunque, l’Inter si è dimostrata forte, potrebbe essere più in alto in classifica, è una concorrente per noi”.