Ancora Montella: “Matri? Pare ci sia una maledizione sugli attaccanti. Bene Mati”

    0



    catania-fiorentinaCosì Montella in sala stampa: “Catania? Personalmente mi dispiace vedere il Catania in questa posizione in classifica. C’è stata molta sfortuna, tanti infortuni, credo che al completo possa salvarsi. Sono vicino da collega a Maran, mi auguro che questa città stia vicina alla squadra del Catania. E’ partita molto forte, ma ha trovato una Fiorentina che ha fatto una grande gara, poi non ha avuto forza di reagire. Quando le cose vanno male vanno sempre male, devi essere anche un pò fortunato. Quando non sei abituato mentalmente a fare un tipo di campionato è dura. Oggi? Oggi siamo stati perfetti, sono fiero della mia squadra, credo sia la vittoria più importante della stagione, in un momento particolare. Non si deve guardare alla classifica, ma alla crescita che stiamo avendo. Matri? Dal primo minuto era già col dolore, è arrivato fino al 45′, altrimenti prendiamo un difensore e lo facciamo giocare davanti, sembra ci sia una sorta di maledizione..O gioco io, no altrimenti mi faccio male anche io. Siamo stati bravi oggi a chiudere la partita quando l’abbiamo sbloccata. Mati Fernandez? Sta facendo molto bene, è dura tener fuori Ambrosini e Aquilani, anche Anderson, sta crescendo tanto Mati, grande continuità che prima non aveva, sono contento. Ne ha fatte tante nelle ultime gare di partite così. Oggi ha fatto bene fino alla fine forse per la prima volta. Vargas? Anche oggi grande prestazione, di grande temperamento, ha avuto voglia di mettersi in gioco, ed è una risorsa per noi”