Ancora Montella: “Oggi ho visto quel furore che volevo. Contento per Wolski”

    0



    montella Così il tecnico viola Vincenzo Montella in sala stampa, al termine della vittoria ottenuta contro l’Atalanta: “Wolski? Sono felice per lui, è un anno e mezzo che lavora in silenzio, ha un grande talento. Ci siamo trovati a scegliere cosa fosse meglio per lui, ha avuto la sua occazione ha dimostrato il suo valore anche se ha ancora bisogno di crescre dal punto di vista della continuità. Abbiamo giocato con meno equilibrio di altre volte ma ho visto quel furore che volevo. Merito all’Atalanta, squadra estremamente compatta, ma la partita è stata meritata. Non siamo nati per gestire le partite, dovremo farlo meglio, ma la squadra mi è piaciuta. Ilicic? Ha chiesto il campo, ha fatto un recupero importante prima di uscire. Gonzalo? Abbiamo preferito non rischiarlo, valuteremo meglio domani e dopo domani. Aquilani e Ambrosini possiamo recuperarli entrambi. Borja? E’ stato sfortunato…l’arbitro l’ha valutato come un fallo tattico ma era sembrato casuale. Matri? Non credo gli pesi non segnare, lo farà martedì (ride, ndr). Mi hanno messo in condizione di allenare una squadra forte, per me è un privilegio. Napoli-Milan? Forse la guarderò… ma con leggerezza. Non credo ci sia cosa più bella per un allenatore che giocare in anticipo… Sarò più concentrato sull’Udinese. Temevo che si pensasse già a martedì, ma la squadra ha dimostrato di essere matura”.