Ancora Montella: “Tutti e tre i cambi forzati. Classifica? Per ora non la guardo”

218



Il tecnico campano si è mostrato molto amareggiato per la vittoria sfumata in extremis, ma anche fiducioso nel futuro della Fiorentina

Queste le parole di Vincenzo Montella in conferenza stampa: “Dispiace molto. Nel finale eravamo un po’ stanchi e non ho avuto modo di fare i cambi, soprattutto a centrocampo dove avevamo bisogno di forze fresche. Tutti e tre i cambi erano forzati, non c’è stata la possibilità di intervenire dove serviva. Crollo fisico o mentale? Un po’ di tutto. Loro hanno cambiato la gara, sanno farlo perché hanno esperienza e sono ben rodati. Hanno giocatori importantissimi sulla trequarti che ci hanno messo in difficoltà”.

“Cambi Chiesa-Ribery? Ribery ha giocato 70 minuti l’altro pomeriggio e 75 minuti oggi, ho sempre paura si possa far male perché ha 36 anni e perché tra poco c’è un’altra partita. L’ho anche visto un po’ stanco, anche se lui è sempre decisivo. Federico mi ha chiesto il cambio perché stava poco bene”.

“Classifica? Per ora non la guardo. Rimangono tre prestazioni di grandissimo livello contro tre grandi squadre. Queste tre squadre sulla carta non erano alla nostra portata e ci abbiamo giocato alla pari. Non bisogna guardare alla classifica, guardate l’esempio dell’Atalanta la scorsa stagione”.

“Non vincere pesa? Con un pareggio così è ovvio che pesa. Tante volte abbiamo fatto gol all’ultimo minuto e tante volte lo prendi, è il calcio. Certo che pesa l’assenza di vittoria, però bisogna guardare agli avversari che abbiamo incontrato con una squadra con 18 giocatori nuovi. Siamo ultimi in classifica? E allora ci riprenderemo la prossima”. 

“Tifosi? Vedono le partite e sono stati pazienti fino ad ora. Però qui siamo professionisti tutti e vanno viste anche le cose positive. Cori razzisti su Dalbert? Io non li ho sinceramente sentiti. Se sono stati due tifosi… Tutte le partite mi dicono qualcosa che sono di Napoli, che devo fare?”.

218
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Gaetano
Member
Gaetano

Invito la Fiorentina al mercato di gennaio a ridurre la rosa a due portieri e altri soli 13 giocatori. Giusto gli 11 in campo e tre cambi. Così la finiamo con le polemiche…

Stendrix
Ospite
Stendrix

Siamo ultimi in classifica. Stadio: stesse minchiate da 10 anni. Politici (Nardella) che speculano sulla squadra e sulla pazienza dei tifosi. Tifosi che contestano dopo una vittoria 7-1 e applaudono per un edificio colorato di viola e 4 versi al pianoforte. Un ds che inizia il campionato dicendo che non abbiamo obiettivi e invece di portare una prima punta seria, prende lo svincolato Boateng (giocatore finito) e la società lo fa passare da fenomeno. Giornalisti che speculano sulla viola quasi quanto i politici (vedi sopra). Montella che in tutto questo sembra l‘unico a metterci le mani, decide di giocare senza… Leggi altro »

Rossano
Ospite
Rossano

Se non vince con Samp e Milan a casa il presuntuoso napoletano, porta sfiga…la classifica
te la mandiamo in HD per vederla meglio.

Gaetano
Member
Gaetano

Inizio di campionato di Pioli dopo la rivoluzione di Corvino: 1° Inter-Fiore 3-0 2° Fiore-Samp 1-2 3° Verona- Fiore 0-5 4° Fiore-Bologna 2-1 5° Juve-Fiore 1-0 6° Fiore-Atal 1-1 7°Chievo-Fiore 2-1 totale prime sette giornate: 7 punti Gol fatti: 10 Gol subiti: 10 E non fu esonerato, pur con un gioco inesistente…

Gaetano
Member
Gaetano

Montella è un grande allenatore. Con una squadra non rodata è riuscito ad imbrigliare le prime tre del campionato scorso, con un po’ di fortuna potevano essere 7 punti invece di 2. Solo il 1° tempo di Genova è stato sbagliato, per il resto una bella Fiorentina, di carattere, compatta, pericolosa in attacco. Chi dice il contrario è in malafede!

Sheykan
Ospite
Sheykan

Se si perde con la Samp, Montella a casa (per dare una scossa ai giocatori), se si pareggia, ultimatum a quella dopo. Tra 4 partite vorrei avere almeno 10 punti.

Gaetano
Member
Gaetano

Montella sta facendo un ottimo lavoro, chi dice il contrario non capisce di calcio ed è solo in malafede.

biava10
Ospite
biava10

Montella sta facendo un ottimo lavoro, chi dice il contrario ha ragione

lorenzo
Ospite
lorenzo

E chi ha messo ? l’avevamo visto anche con la Juve che erano due inserimenti inadeguati, ma ci era andata bene. Ripetere l’errore significa la mancanza di lettura della partita, a me è sembrato evidente che la difficoltà maggiore era sulla linea davanti alla difesa, sia Gomez che Ilicic operavano, uno a dx e l’altro a sx, in libertà, loro freschi ed i nostri esausti. No, Montella non mi piace.

Gaetano
Member
Gaetano

E chi doveva entrare, Cristoforo? A parte il fatto che tutti, ma dico proprio tutti, già sapevano che Ribery sarebbe uscito e che tutti, ma dico proprio tutti, sapevano che non ha la partita intera ancora nelle gambe. Si aggiunga che Chiesa ha chiesto il cambio, che Dalbert aveva i crampi…

luca
Ospite
luca

cambi sbagliati…e poi basta aver paura……3 4 3……sarebbe perfetto…

Gaetano
Member
Gaetano

Al posto di Ribery chi doveva entrare, Sottil? Li ricordo ancora le critiche sanguinose su di lui a Genova. Al posto di Chiesa chi? Se fosse entrato Benassi o Cristorofo o addirittura un difensore sai le ingiurie a Montella… Ha fatto cambi logici, programmati (Ribery) e forzati (Chiesa e Dalbert).

Massimo Caciagli
Ospite
Massimo Caciagli

Non critico Montella,dico solo che abbiamo bisogno di un centroavanti e in Italia c’era Petagna,forte fisicamente,in grado di fare salire la squadra,con un ottimo tiro e forte di testa,uomo da 10/12 reti nella Spal e in questa Fiorentina sarebbe arrivato a 15/17 reti,costava relativamente poco e avrebbe risolto il grosso problema della nostra Squadra.

Flamel
Ospite
Flamel

Chiedilo al fenomeno di prade’

Ernesto
Ospite
Ernesto

Se nelle prossime 2 partite non fa 6 punti, Montella subito a casa. E insieme a lui quell’altro scienziato di Pradè, che non ha colmato le lacune della squadra. Cip e Ciop vadano a fare danni altrove..

Articolo precedentePradè: “C’è amarezza, prestazione di carattere. Non molta fortuna in questo momento”
Articolo successivoPezzella: “Ripartiamo dalle belle prestazioni. Ma queste partite vanno portate a casa”
CONDIVIDI