Ancora scossa dal comunicato dei Della Valle, la Fiorentina guarda al mercato. Da definire i tre fronti in uscita

45



Le conseguenze del comunicato della Fiorentina che apre alla cessione della società non si arresteranno per giorni e giorni. Tra chi cerca di analizzare l’attuale situazione economica societaria, chi comincia ad ipotizzare in che mani potrebbe finire la Fiorentina, fino ad arrivare a coloro (tanti) che esprimono la propria opinione sul comportamento dei Della Valle. Le opinioni si sprecano, suddivise tra chi supporta la decisione degli imprenditori marchigiani, esasperati dalle continue ed eccessive critiche piovutegli addosso, e chi ritiene che il loro comunicato sia una bieca provocazione, uno sfogo di rabbia incomprensibile.

Il punto, però, è sempre lo stesso: alla fine chi rischia di rimetterci di più è la Fiorentina. Il futuro nel lungo periodo è incerto e ad oggi impossibile da prevedere, quello nel breve periodo non deve essere intaccato dall’incognita di un’eventuale cessione che, se avverrà, non potrà materializzarsi da un giorno all’altro. Perciò ecco il calciomercato estivo, passato in secondo piano in virtù della bomba lanciata dalla proprietà ma che procede spedito sottotraccia. In entrata, la Fiorentina ha concluso qualche operazione probabilmente intavolata in tempi di calciomercato chiuso. Ma ad oggi Corvino sta concentrando tutte le sue forze sui tre fronti caldissimi in uscita.

Bernardeschi due giorni fa ha concluso il suo Europeo. La deadline fissata per conoscere la risposta di Federico sulla proposta di prolungamento contrattuale, che appare ormai scontata, è giunta. Il ragazzo non rinnoverà e di conseguenza la Fiorentina sta cercando di trovare il miglior offerente: forte del buon Europeo disputato da Berna, Corvino cerca di alzare il prezzo per riuscire a ricavare 50 milioni di euro dal talento di Carrara. Anche se fosse la Juve ad offrirli.

Sul fronte Kalinic ieri ci sono state novità: l’incontro Corvino-Erceg (agente del croato) a Milano è un primo passo verso la cessione di Nikola, con il Milan prima (ma non unica) interessata. Anche perché manca l’accordo tra rossoneri e gigliati, con una distanza tra domanda e offerta di quasi 10 milioni. Vedremo se alla fine Corvino si convincerà ad accettare una contropartita per colmare il gap, che in tal caso risponderebbe al nome di Bertolacci.

Per quanto concerne Borja Valero, tutto tace. Dopo che i giornali davano l’affare per chiuso una settimana fa, nessuna notizia giunge né dall’entourage del giocatore né dalla società. Società che si era esposta con il volto del presidente Cognigni, dichiarando come la trattativa Valero-Inter fosse una “bufala”; per poi venire tristemente smentita dall’incontro tra Corvino e Ausilio (il ds dei nerazzurri). Il giochino sta durando fin troppo, il popolo viola vuole che i protagonisti svelino le reali motivazioni per le quali il giocatore più amato dalla città sarebbe in procinto di lasciare Firenze.

Definite almeno due di queste tre situazioni, il mercato in entrata si accenderà, e Corvino avrà sulle spalle l’arduo compito di riuscire a strappare qualche sorriso ai tifosi viola malcontenti. E anche a Stefano Pioli, che nonostante il rischio di perdere tre giocatori cardine e la messa in vendita della società risulta essere tranquillo e fiducioso per l’inizio della sua avventura da allenatore in Fiorentina. Tuttavia, il 9 luglio si parte per Moena, ed il tecnico avrebbe sicuramente piacere di non ritrovarsi in rosa tanti giovani di prospettiva ancora acerbi e pochi giocatori pronti a vestire la maglia da titolare nella stagione 2017-2018.

45
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Smitha773
Ospite
Smitha773

Very efficiently written post. It will be valuable to anyone who usess it, as well as myself. Keep doing what you are doing i will definitely read more posts. kbfceeaabfgfffkg

Gavetta
Tifoso
mauro

qualcuno qui può giurare che Corvino e Ausilio han parlato di Borja Valero e non di Bernardeschi, di Jovetic, di Vecino o di Caprari? Ma per favore…..

pippo un ex cliente
Ospite
pippo un ex cliente

perche il comunicato parla espressamente di IMPRENDITORI FIORENTINI e non di imprenditori e basta?
Cosa hanno questi interisti delle marche contro Firenze?
ragazzi per me questi si permettono di provocare proprio perchè non hanno mai visto una contestazione come dio comanda.

maurizio
Ospite
maurizio

Davvero non vi rendete conto della figura da cafoni che fate quando dite che la Tod’s aveva bisogno della Fiorentina per far conoscere il suo marchio? Forse per farlo conoscere ai pezzenti. Nel 2002 Della Valle era in crescita formidabile ormai da sette anni. Fu implorato dell’acquisto in ginocchio dal sindaco di allora, per motivi vari, alcuni anche belli. Pochissimo politici. Poi avete un’adorazione delle leggende e degli intrighi patologica quindi rimarrete nei vostri romanzi provinciali. E sono d’accordo, aggiungo, indifendibili i fratelli dal punto di vista manageriale,, con dirigenti scadenti e inaffidabili. Però Andrea ha resistito a insulti in… Leggi altro »

Pachanca
Ospite
Pachanca

I sindaco ha implorato. .ahahah loro hanno implorato di prendersi la fiorentina a zero euri e guadagnarci fior di milioni. .dimmi secondo te due tifosi interisti che interesse hanno a prendere la fiorentina. .se non quello economico. ..intelligentone posa i fiasco e anche i pugnale sennò tu ti fai male dartagnan

Supergiovane
Ospite
Supergiovane

Un s’è capito nulla di quello che hai scritto!

bartolo
Ospite
bartolo

leggete su Firenze viola Borja avvicinato da tifosi della Fiesole,dice che lo strappo è con quel nostro Corvo,in quanto lo ha minacciato della tribuna,poichè il sindaco aveva stracciato in faccia il precontrratto per farlo andare in Cina.
Borja ha ribadito di voler rimanere a Firenze,non gli frega dei soldi ma teme che debba passare un anno in tribuna…ma dico io decide Corvino o Pioli..molto strano

Roberto
Ospite
Roberto

Vendino tutti, raccattino i suoi miserabili soldi l’importante è che vadano via accompagnati da corvino e company. Hanno tolto l’amore ha tanti

matteo praga
Ospite
matteo praga

SE A NAPOLI VENDESSERO IN UN COLPO SOLO HAMSIK INSIGNE E CALLEJON ICCHE SUCCEDE, CI SI PREOCCUPA SE IN CURVA QUALCUNO HA APOSTROFATO DE LAURENTIS? NO COSI EH…

VIA I DV
Ospite
VIA I DV

VI MERITATE PREZIOSI

Supergiovane
Ospite
Supergiovane

Scusatemi, ma davvero qualcuno pensa che siano le contestazioni dei tifosi a far vendere le società di calcio? Non è mai successo. Basti guardare a Roma, sponda Lazio, Genoa, Livorno, nel presente e tanti altri esempi passati si potrebbero fare. Se i fratelli marchigiani decidono di vendere, vendono perchè lo hanno deciso. Scusate il gioco di parole ma è così e non è neanche vero che non ci sono acquirenti, non è mai successo che una società di calcio non sia stata acquistata. Negli ultimi anni Inter Milan Bologna Sampdoria Palermo hanno cambiato proprietà. Se i Della Valle continuano a… Leggi altro »

Alessandro Favati
Ospite
Alessandro Favati

W IL PROGETTO CHE ORMAI DA 15 ANNI CI ACCOMPAGNA OGNI GIORNO ……

Van gogh
Ospite
Van gogh

Io sono dell’opinione che Pioli è l’unico che ci guadagna. Se va male ha la scusa che con la squadra che gli hanno messo in mano non poteva fare di meglio. Se va bene risulterà un grande allenatore. Ovviamente io spero per la seconda ipotesi. SFV

Mario 07
Ospite
Mario 07

Dobbiamo sperare in Sal non San) Galatiolo indicato dalla Nazione. Miliardario americano molto influente nell’ambito sportivo mondiale. Firenze potrebbe essere una piazza appetibile. Lo scopriremo solo vivendo

vedova rosicone
Ospite
vedova rosicone

Corvino sta concentrando i suoi sforzi su 3 fronti.
Colazione
Pranzo
Cena.

Marco Gruppo San Jacopino
Ospite
Marco Gruppo San Jacopino

SEI UN GRANDE !!!

Mario Fiori
Ospite
Mario Fiori

Ahahah

Pachanca
Ospite
Pachanca

Ti stimo

Lupo viola
Ospite
Lupo viola

Siamo come foglie su gli alberi, per noi purtroppo è autunno…

GionniGo
Ospite
GionniGo

Alessio Sundas, salvaci te e portaci anche du’ modelle coll’ombrellino (che invenzione fenomenale)!

ILBOSSFIORENTINO
Ospite
ILBOSSFIORENTINO

mah io non capisco perchè tutte le volte ci si ritrova sempre al punto di partenza sembra che quando le cose vanno bene invece di migliorarsi si continua sempre a fare passi indietro,secondo me cosi una società non crescerà mai il fatto che c’e sempre un qualcosa che non va basta capire nel era di prandelli di montella e di sousa ma anche di miha e rossi sono molto significative.se ci fate caso ci sono andamenti bassi e andamenti molto alti per poi riscendere ancora una volta cioè con pioli si dovrà capire se farà un campionato tipo miha oppure… Leggi altro »

Wolverin1966
Tifoso
wolverin1966

per ora non è andato via nessuno e quelli che forse lo faranno e perché non vogliono rinnovare il contratto o perché hanno chiesto la cessione

rotlf
Ospite
rotlf

Ottimo! Allora possiamo ripetere lo stesso splendido campionato dell’ultima stagione. Ma il modesto risultato è perchè gli astri si sono messi contro la nostra proprietà, purtroppo. In realtà potremmo tranquillamente vincere la champions con la nostra rosa. Peccato che quelli più bravini chiedano sempre la cessione, non mi capacito, eppure abbiamo il top a livello societario

Wolverin1966
Tifoso
wolverin1966

mi ricordo che quando si qravitava tra il 3°/4° qualcuno non gli bastava

riguardo all’ultima stagione nonostante una rosa non all’altezza delle altre squadre,con un tecnico meno permaloso e più professionista sicuramente saremmo stati con atalanta e lazio comunque si vede chi sta allenando (alla playstation)

rotlf
Ospite
rotlf

Per carità su questo hai ragione, anche se io sono convinto che siamo andati discretamente bene con la rosa attuale, ma quando tra spalletti e sousa scegli sousa si sa già dove si vuole andare a parare o no?

Pachanca
Ospite
Pachanca

È certo.. è colpa di Sousa se quando era secondo a gennaio non gl hanno comprato un giocatore..un difensore. ..è du anni che si gioca con tomovic titolare cazzo…perché i panzone ha detto che un c era di meglio in giro. ..vai dove un ci batte il sole te i panzone e i fratellini

Wolverin1966
Tifoso
wolverin1966

ma credete davvero che in fiorentina non sapessero nulla del comunicato

per essere una società che dismette aver speso già 22 milioni in questo mercato e un po’ strano i pontello prima di lasciare vendettero tutti visto che ora parlano anche loro.

Claudio da Sasso
Ospite
Claudio da Sasso

E continuiamo a stare spaccati tra pro e contro. Intanto, in mezzo al solco, già ben delineato e adesso ancora più netto, grazie ad un comunicato fatto ad hoc, Corvino ha spazi di manovra immensi. Quello che volevano che avvenisse, ovvero far passare il mercato in secondo piano, sta avvenendo. La Fiorentina non è in vendita più di quanto non lo fosse già qualche anno fa. Sundas, Pontello, Cecchi Gori, stanno servendo ancora di più allo scopo, ovvero far vedere a noi tifosi che non c’è nessuno disposto a comprare. Però ora la società è in vendita, quindi la proprietà,… Leggi altro »

rotlf
Ospite
rotlf

loro sono partiti da progetto e scudetto per finire all’autofinanziamento peggio del sassuolo, passando da varie dichiarazioni simpatiche tipo “siamo ambiziosi” “vogliamo vincere”, arrivando poi a prendere antognoni ed infine una volta esaurita l’inventiva hanno dichiarato quello che era già prassi da tre anni. Non vedo nè pro nè contro, siamo in balia di questi imprenditori che ci possa accapigliare è secondario la certezza è che pure in questo mercato le plusvalenze saranno il must. La cosa è ridicola, è come se uno studente contesta un professore e questo si dimette, che poi la contestazione non c’è mai stata. Dispiace… Leggi altro »

Claudio da Sasso
Ospite
Claudio da Sasso

Esatto rotlf. Si sono tolti ogni peso che riguardi la ACF. Riguardo al pro e contro in fondo volevo significare ciò che hai spiegato te. I tifosi si accapigliano (virtualmente) accusandosi sulle responsabilità di quel comunicato. Bisogna andare oltre, quel comunicato è solo uno specchietto per le allodole, che ha la finalità di mantenere lo scontro sempre sul livello attuale. Intanto il calciomercato va avanti, con un’intensità che era da un po’ che non si vedeva. Sfruttare il momento per vendere e acquistare a più non posso, quasi all’ombra. Per questo vorrei (anche se è utopistico chiederlo a questo punto)… Leggi altro »

angelo
Ospite
angelo

spero che da oggi non si leggano più interviste e pareri di personaggi come pontello o cecchi gori:Il comunicato dei dellavalle ha fatto uscire allo scoperto cosa si agitava sotto sotto,mi meraviglia la stampa fiorentina che in tutti questi mesi ha fatto proprie argomentazioni che niente hanno di sportivo e tanto di politico(vedi dichiarazioni di confindustria firenze).

Pachanca
Ospite
Pachanca

Caro angelo ..ti voglio ricordare che la fiorentina è stata regalata ai della valle per scelta politica non di certo sportiva

Tresantiviola
Ospite
Tresantiviola

E che loro l’hanno presa per interessi loro d’immagine e quant’altro e non certo per passione verso la maglia viola .

PiElle, Fi
Ospite
PiElle, Fi

regalata? scelta politica? c’era forse una fila di imprenditori (fiorentini, milanesi, pakistani…..) tutti in fila per prendersi la Fiorentina a 100 milioni?

Pachanca
Ospite
Pachanca

Caro pielle .a casa mia a zero euri è regalata. . E poi in realtà si c erano altri interessati ..anche fiorentini. .ma non erano dello stesso partito dei fratellino che puta caso era lo stesso di chi gliEl ha regalata. ..ma tanto voi leccavallini..Vu avete i prosciutto nell occhi e i cerume nell orecchi. ..
Ps. Poi regalata ai fratellini che l hanno presa per pura passione. .con la sciarpa viola fin dalla culla. .vaia vaia. .e lo sanno tutti che sono interisti

maurizio
Ospite
maurizio

Meritiamo la serie B con gente come te. Bufale come divinità…

Pachanca
Ospite
Pachanca

Voi leccaVallini la verità un sapete nemmeno dove sta di casa. .servi ..zitti a capo basso..te e quelli come te e lo so io cosa meritereste

bucaioli
Ospite
bucaioli

intanto l’inter ha chiesto Chiesa, che se non va via quest’anno, il prossimo sicuramente, ma tanto a voi che vi frega, e si incassa ahahahahahaha vero max 66? Sei il peggio

braccioscar
Ospite
braccioscar

io credo che visti i risultati degli ultimi anni, nessuno sia indispensabile e quindi incedibile.. però mi aspettavo da una società seria ed ambiziosa (come loro ci vogliono far credere) che la rifondazione sarebbe partita confermando i giocatori validi che avevamo e vendendo tutta la marmaglia della rosa.. purtroppo così non è.. con il tanto proclamato “autofinanziamento” bisogna vendere qualsiasi giocatore che ha mercato per poi comprare.. beh questo è il punto .. mi spiegate a cosa serve un presidente facoltoso o meno in una situazione simile?? Con queste condizioni il proprietario potrebbe essere anche il Gabibbo!! Detto questo lasciatemi… Leggi altro »

paolo parma
Ospite
paolo parma

Mi sembra che non si voglia capire quale è la nostra dimensione. I Della Valle sono sempre dico sempre stati chiari nel dire che solo con la cittadella si sarebbe potuto aumentare il fatturato e di conseguenza la possibilità di investimenti. Però la burocrazia che abbiamo in italia allunga sempre i tempi, senza poi far finta di non vedere il boicottaggio politico di certi personaggi che non vedono di buon occhio i Della Valle. Vedi l’ultimo attacco del presidente di confindustria toscana!!!!!!!! o dello stilista Cavalli. Poi gli altri, quelli della frutta e verdura che non si vogliono muovere dalla… Leggi altro »

Potini
Tifoso
Potini

Insomma, la nostra dimensione è il 2D con dei bei pixelloni, mentre gli altri sono già alla realtà virtuale.

Pachanca
Ospite
Pachanca

La parola chiarezza ai fratellini proprio non li s addice

viceversa
Ospite
viceversa

Nessuno è incedibile. Dunque è anche possibile che la Fiorentina venda Bernardeschi, Kalinic, BValero, Ilicic e Badelj. Siccome però il valore di mercato di questi 5 dovrebbe essere come minimo di 85 milioni, non possono poi dire che non hanno i quattrini per prendere Simeone, Widmer, Politano e Barreca, + quelli già presi. A me il 4231 di Pioli con: Sportielo – Widmer, Hugo, Astori, Barreca – Vecino, Sanchez – Chiesa, Saponara, Politano – Simeone potrebbe anche andar bene, sapendo che non possiamo comprare top players da 50 milioni l’uno.

Marcosciupa
Tifoso
Marcosciupa

Certo che anche stavolta hanno azzeccato i tempi….

AntonioViola
Ospite
AntonioViola

Obiettivamente, si sta costruendo una squadra da serie B. Il resto son chiacchiere.

Articolo precedenteLa giornata viola: il riassunto
Articolo successivoQuotidiani: la prima pagina di Qs, Stadio, Gazzetta, Corriere dello Sport, Tuttosport
CONDIVIDI