Ancora Ventura: “Per il bene dell’Italia e dei club giusto anticipare inizio del campionato”

2



Astori a Coverciano
COVERCIANO RITIRO NAZIONALE 21-03-2016. GRUPPO . GALASSI SILVANO

La Nazionale ricomincia il suo viaggio verso i Mondiali 2018 e Gian Piero Ventura torna a battere un tasto a lui caro: anticipare l’inizio del prossimo campionato di Serie A. ”Feci a suo tempo una battuta al riguardo e si riunì persino il Senato – scherza il ct azzurro – Però vorrei davvero mettere a fuoco questa questione per il bene dell’Italia e anche di tutti i club. Basti pensare ai risultati delle nostre squadre nei preliminari Champions degli ultimi 10 anni. Bisogna insomma parlarne tutti assieme”.

L’auspicio di Ventura, in ottica sfida con la Spagna del 2 settembre decisiva per la qualificazione diretta ai Mondiali, è cominciare il prossimo campionato il 13 agosto. Una richiesta che presentandola magari da direttore tecnico potrebbe ricevere maggiore ascolto. Ma l’incarico non gli è stato ancora assegnato ufficialmente. ”La domanda va rivolta al presidente Tavecchio. Se ci sarà questa volontà di parlarne lo faremo. Ha avuto qualche problema di salute ma so che ci raggiungerà presto”.

Commenta la notizia

avatar
Ordina per:   ultimi | più vecchi | più votati
il moralizzatore
Ospite
Member

secondo me rimani a casa, altro che Mondiali.
Solo Viola, e solo per la Maglia

geronimo
Ospite
Member

Vista la genialità dei nostri condottieri del calcio professionistico , direi che se e qualora la proposta venisse accettata il 13 agosto perentoriamente alle 15 … e senza se e senza ma si inizierà a giocaare….. visto che da novembre in poi si gioca quasi sempre alle 20,45 mentre da aprile in poi sempre alle 15 e tutto ciò a favore dello spettacolo e del pubblico . Coloro che intendano fare l’abbonamento sono avvertiti perciò si procurino per tempo la crema solare protezione 50 e una buona tuta termica oltre che antipioggia (per i tifosi viola in attesa del nuovo stadio targato DV) e vai !!!

wpDiscuz
Articolo precedenteItalia, ct Ventura: “Niente paura, ma contro l’Albania è vietato sbagliare”
Articolo successivoAncora nove gare, ma che fatica. Bernardeschi ha già lasciato Coverciano. Con Di Francesco anche Politano ma Firenze spera Prandelli
CONDIVIDI