Anderson e la maglia viola. G.Galli: “Gliela portai in Brasile quando era al Gremio”

    0



    AndersonAnderson sembra sempre più vicino alla Fiorentina. I viola lavorano con il Manchester per un prestito con diritto di riscatto. Il fatto curioso, riporta Lady Radio, è che il brasiliano possiede già, a casa, una maglia gigliata: l’aneddoto è raccontato da Giovanni Galli, all’epoca, nel 2004, dirigente della Fiorentina. “Ero in Brasile, andai a Porto Alegre, dove la domenica c’era il derby con il Gremio. Anderson fece l’esordio in quella partita con gol su punizione. Nel settore giovanile c’erano altri due giocatori fortissimi, Lucas e Ze Eduardo. Io ebbi l’opportunità di andare a casa di Anderson: parlammo di un suo possibile arrivo a Firenze, e in quella occasione gli regalai la maglia viola che avevo dietro con me. L’estate dopo il giocatore passò al Porto per 5 milioni, l’anno successivo al Manchester per più di 30 milioni di euro”.