Antognoni: “Biraghi all’inizio denigrato, ora importante per noi e l’Italia. Bravi Corvino e Pioli”

20



Il club manager della Fiorentina parla del terzino decisivo in azzurro, arrivato tra lo scetticismo generale a Firenze.

A margine di una cena di beneficenza a favore della Fondazione Tommasino Bacciotti, il club manager della Fiorentina Giancarlo Antognoni ha parlato a RMC Sport: Biraghi? All’inizio è stato un po’ denigrato, non dai fiorentini ma in generale, perché arrivava da una squadra retrocessa, il Pescara, al contrario di quanto spesso fa una società di Serie A di un certo livello”.

MERITI. “Credo che Corvino abbia cercato un giocatore con determinate caratteristiche che oggi è diventato importante per noi e farà bene anche in Nazionale. Un merito particolare va a mister Pioli che l’ha migliorato sotto l’aspetto tattico. Anche nelle Nazionali giovanili Biraghi aveva fatto benino, ma da noi è esploso”.

20
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
trackback

[…] Antognoni: “Biraghi all’inizio denigrato, ora importante per noi e l’Italia. Bravi…  Fiorentina.it […]

arturo
Ospite
arturo

meno parli meglio e’……….

ELP
Ospite
ELP

Ma anche te, eh

giuliano brescia
Ospite
giuliano brescia

Probabilmente non sai chi sia Giancarlo Antognoni, oppure purtroppo spero che tu stia scherzando. Altrimenti ti farei arrestare per lesa maestà. Non ti permettere più.

Kermit71
Tifoso
kermit71

premesso che sono un semplice tifoso….ma un terzino deve essere valutato per i gol che segna di rapina come quello in nazionale o per la capacità di interdire il gioco avversario e far ripartire l’azione??

claudio
Ospite
claudio

Dipende dal gioco che fa. Peccato che biraghi qualche lacuna difensiva lo ha e non sa crossare. vedi tu quanto è forte.

Che sarà sarà
Ospite
Che sarà sarà

Grande Biraghi!!! Ce la mette sempre tutta e la nazionale conquistata è la prova che impegno e abnegazione pagano sempre! Complimenti per il goal a Szczesny. Intanto hai preso le misure per replicare il primo dicembre!!!

Puppamelosodo
Ospite
Puppamelosodo

A Firenze i miei compaesani criticavano anche Alonso (non adatto nemmeno per la panchina), oggi considerato il terzino sinistro più forte al mondo. Quando arrivò Biraghi alla Fiorentina sono stato preso in giro non sò quante volte perchè dicevo che questo giocatore proveniente dal Pescara sarebbe diventato uno dei terzini più forti italiani e sarebbe diventato il futuro pilastro della nazionale insieme a Chiesa, Berna, Piccini. Barella, Verratti. Purtroppo l’affare Piccini e Berna l’abbiamo pagato caro grazie a quello scarso DS che solo qua a Firenze incensano (quello degli 80 milioni di debito che ci hanno costretti a fare 4… Leggi altro »

claudio
Ospite
claudio

Ti ricordi male. Il primo anno gioco cosi cosi, infatti fu mandato in inghilterra. Poi torno a firenze è gioco alla grande…e poi venduto.
QUindi lascia stare alonso con sto scarparo, utile solo perchè corre come un asino e si impegna

Ciccio Ben
Ospite
Ciccio Ben

Antognoni ha ragione da vendere, ma siamo a Firenze e tifiamo Fiorentina, ci piace essere masochisti. Se non sputiamo nel piatto dove si mangia non siamo felici. Biraghi è la prova provata che la società, con Corvino in testa, ci hanno saputo fare.

Marco
Ospite
Marco

Biraghi è un modesto giocatore. questo lo hanno capito tutti. Il fatto che abbia fatto un gol in una Nazionale più che mediocre, non lo rende un fenomeno. Non ha una lacuna, ne ha diverse, soprattutto in fase difensiva, dove ci crea (come Fiorentina) molti problemi. Certo se gioca in Nazionale vuol dire che il livello italiano dei terzini sinistri è veramente basso. Ma di stranieri più forti penso ce ne siano parecchi, certo non Maxi Olivera.

Il Fusto del Pretorio
Ospite
Il Fusto del Pretorio

Adesso state diventando stucchevoli. Basta con queste litanie! Biraghi è un buon giocatore, con diverse lacune come hanno la maggioranza dei calciatori, con anche delle buonissime qualità . Oltre a questo dimostra di essere un serio professionista ed una persona per bene; è un nostro giocatore e quindi lo sosteniamo ( anche perchè lo merita per l’impegno che mostra partita per partita ). Sappiamo tutti che non è un campione , comunque è arrivato alla Nazionale e questo è motivo di vanto per la Fiorentina e soprattutto per lui. Però adesso basta con l’incenso e costruire articoli sempre uguali sullo… Leggi altro »

Viterboviola
Tifoso
Viterboviola

Biraghi NON è un difensore tradizionale. Non è un caso che la Viola viene sempre attaccata dalla sua parte. Ecco perché all’inizio molti lo hanno criticato. Probabilmente è altro che un “terzino”. Detto questo, benvenuto In Fiorentina e Nazionale.

Matteofirenze
Tifoso
MATTEOFIRENZE

no Giancarlo ….. Biraghi è denigrato tutt’oggi soprattutto dai fiorentini di fede VIOLA !!! premesso che presenta lacune nell’uno contro uno in fase difensiva e che non è una cima nel gioco aereo ha dalla sua una gran facilità di corsa e un mancino più che apprezzabile …. detto ciò molti gli preferiscono Hancko dopo averlo visto soltanto 45′ contro la spal quando invece il buon Cristiano sono due anni che esce dal campo sudato fradicio facendo prestazioni più che discrete e soprattutto senza mai risparmiarsi !!! ma intanto non era buono neanche Alonso per cui di cosa stiamo a… Leggi altro »

Mug
Ospite
Mug

ma basta queste stucchevoli storielle da libro cuore

claude
Ospite
claude

e allora bravi corvo e societa’

DANTE ALIGHIERI
Ospite
DANTE ALIGHIERI

Antonio per me quello che tu dici è sempre vangelo, però non vorrei sbagliarmi ma Biraghi non fu una primissima scelta del Corvo..anzi arrivò quasi sul finire del mercato per fare “concorrenza” a Maxi Oliveira che già allora era impresentabile a certi livelli.

I'm Bored
Ospite
I'm Bored

E no caro Dante Alighieri, il problema è che un CT. Che non è nato nella più bella città del mondo, che parla malissimo, che ci ha una panza che levati, si veste da cani e poi parla bene dei DV e che poi viene da Vermole , non può aver fatto una cosa del genere, è solo,una questione di mazzo, noooooo????

Aristarco Scannabue
Ospite
Aristarco Scannabue

BORED, ha ragione DANTE. O quanto meno Biraghi fu preso per poter contestualmente cedere Milic all’ Olympiacos. All’ epoca Pioli che aveva Olivera e Milic chiese insistentemente un terzino sinistro decente e poichè Olivera era invendibile si riuscì a vendere Milic ai greci ma doveva essere preso un altro terzino sinistro. Basta vedere la storia di Biraghi per sapere che non è stato uno sconosciuto scoperto da Corvino: da ragazzo ha giocato VENTIDUE partite nell’ U21. L’ Inter non lo ha valorizzato cedendolo in comproprietà al Cittadella (titolare con 36 partite) salvo avere un ritorno di fiamma e ricomprarlo. Nel… Leggi altro »

ELP
Ospite
ELP

Quindi Corvino sapeva benissimo di aver a che fare con un giocatore di un certo livello, giusto? Perché è la logica conseguenza del tuo discorso. Chiamalo stupido, allora!

Articolo precedenteNazionali, per Edimilson 20′ in Islanda: vittoria e 1° posto con il Belgio
Articolo successivoBiraghi di corsa nella storia. L’antidivo con Astori nel cuore
CONDIVIDI