Antognoni dà la spinta per il 6° posto. L’obiettivo di ADV: far tornare il sereno sui viola

13



Il sesto posto non come un ripiego, non come ultima àncora, non come palliativo: il sesto posto per continuare la presenza in Europa. Per non chiudere con uno «zero» risultati, per corroborare le poche sconfitte e le vittorie importanti con Juve, Inter e Roma. Il sesto posto che vogliono i Della Valle e con loro Pantaleo Corvino. La dimostrazione sarà chiara a tutti dai prossimi giorni. Andrea Della Valle farà di tutto per esserci a Palermo e se dovesse dare forfait per motivi di lavoro, il presidente arriverà comunque a Firenze domani, per parlare con la squadra, per chiedere a tutti un finale da fiaba, una conclusione appunto da sesto posto. Arriverà anche Cognigni e sicuramente seguirà i viola in Sicilia Giancarlo Antognoni, l’ambasciatore, l’eterno capitano. Così scrive Il Corriere dello Sport – Stadio.

Ora o mai più. Proprio a Palermo la Fiorentina di Sousa si giocherà tutto. Sarebbe indispensabile che, di colpo, tornasse quel clima che nella prima parte della scorsa stagione pareva fosse tutto nelle mani di Paulo Sousa. Ottimismo, voglia di andare oltre. Basta rimpianti, acidità, basta incredulità, la forza del gruppo, con l’allenatore in testa potrebbe davvero riportare il sereno. Ed è questo che la società viola cercherà di ottenere in queste ultime gare. Un patto che riaccenda migliori rapporti. Basta rimpianti per i mercati fatti o non fatti, basta «uomini neri» veri o presunti, è il tempo dei «motivatori» e non l’esatto contrario.

13
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Chris
Ospite
Chris

C’è troppo disfattismo in molti commenti. L’ultimo Prandelli terminò il campionato tredicesimo. Ora, a 5 giornate dalla fine, Sousa è ancora in piena bagarre per restare nel giro europeo. Se così sarà, se ne partirà da Firenze potendo dire : sono arrivato che eravamo in Europa, vi abbiamo sempre giocato durante la mia permanenza, me ne vado lasciandola (a patto di vincere il preliminare estivo) sempre in Europa. Non mi sembra poco per niente. Io sono fra quelli che teme una cosa sola: che Paulo Sousa ribadirà tutto il suo valore anche altrove e, come i Baggio ed i Batistuta,… Leggi altro »

Violanellevene
Ospite
Violanellevene

Evidentemente la pazzia regna imperante a Firenze (ma qualche dubbio che a scrivere siano veri tifosi viola a questo punto comincia a sorgermi). Ma avete picchiato tutti la testa per terra? Premesso che raggiungere l’Europa è difficile ma davvero credete che sia meglio evitare l’EL? A questo punto di follia siamo arrivati? Vi prego fatevi curare ma da uno bravo!

The Nightfly
Ospite
The Nightfly

Per fare le figure di merda degli ultimi 2 anni? Se ne può fare a meno….

Marione
Ospite
Marione

Ma anche no, grazie, per carità sesto posto=iattura

Massimo
Ospite
Massimo

Se arriva Gnigni + Sousa perdiamo di sicuro!

MALATO VIOLA
Ospite
MALATO VIOLA

Altro che motivatori, servono giocatori veri e non raccattati dalla piena come quelli arrivati negli ultimi 3 anni.

fabio
Ospite
fabio

Il sesto posto per ritornare vergini, illibate? No! Non ci siamo. Il sesto posto per come siamo e saremo messi, è solo la sicurezza di non poter combattere per il IV posto, cosa da evitare accuratamente. Le squadre che programmano rifuggono dalla qualificazione in E.L attraverso i ripescaggi, perché mettono in crisi la preparazione estiva. Ormai, se si vuole far credere che i buoi sono ancora dentro la stalla, dopo che sono scappati da un pezzo, è tardi. Un colpò di spugna su quanto fatto non è più possibile si doveva provvedere prima, ora si raccolgono i risultati di una… Leggi altro »

Potini
Tifoso
Potini

Eccone un altro…Eh, certo, due partite poco più competitive di un’amichevole in estate ti compromettono un’intera annata. Vuoi mettere tentare di arrivare quarti, che tanto per noi è diventato facilissimo, ed aspettare un anno ancora: divertimento assicurato. Fra l’altro più sei fuori dall’Europa (anche quella senza lustrini) e meno sei appetibile per giocatori ambiziosi.

Andrea Certaldo
Ospite
Andrea Certaldo

Ma come fate a dire che domenica la Fiorentina si giocherà tutto??
se noi vinciamo ma anche le altre vincono non cambia niente…se noi perdiamo e le altre perdono idem….

poi il ganzo è che tutte le domeniche è l’ultima chance, ultima chiamata, ultimo treno….ah ah ah…

dv INFAMI
Ospite
dv INFAMI

ciuffino biondo vuol far tornare il sereno .. ? ALLORA SE NE VADA !!!!!!!!!

marius
Ospite
marius

Bene il finale trionfale (chi ci crede?), purché poi non serva per riconfermare Sousa, Ilicic, Tello, Oliveira, Tomovic e compagnia bella….

Tiziano
Ospite
Tiziano

“la forza del gruppo” in cui alcuni uomini chiave sanno già di essere estromessi dalla Viola che verrà; in cui lo stesso allenatore non solo sa che non sarà lui ad allenarlo la prossima stagione, ma ha pure dichiarato che la squadra non è la sua, lui solamente la allena. Ecco, “è il tempo dei «motivatori»” è la grottesca chiosa finale dell’articolo: ovvero, chi sono i motivatori? La passione dei tifosi può bastare per motivare? Non so, speriamo solo nell’orgoglio dei giocatori, quelli in partenza, quelli che resteranno e quelli che ancora non lo sanno, unitamente alla voglia di sfruttare… Leggi altro »

AngeViola
Ospite
AngeViola

6 posto risigato all ultima giornata sarebbe un finale da fiaba? siam messi prp male….ma per fortuna c’è Antognoni….

Articolo precedenteOggi il ricorso per Kalinic: che fare poi con Baba? L’ipotesi doppia punta…
Articolo successivoRivoluzione anche per lo staff medico: a rischio Manetti e Pengue
CONDIVIDI