Antognoni: “Fiorentina e Torino da Europa. I nostri giocatori incarnano i valori della maglia viola”

14



Il club manager della Fiorentina parla della prossima sfida con i granata, e della mostra che gli è stata dedicata dal Museo Grande Torino.

Torino e Fiorentina in Europa? «Credo e mi auguro proprio di sì. Entrambi sono club ambiziosi, ben strutturati, meritano di tornare presto a calcare i palcoscenici europei». Parla così a Tuttosport Giancarlo Antognoni, a cui è stata dedicata una mostra a Grugliasco da parte del Museo del Grande Torino e della Leggenda granata. «E’ davvero una bellissima iniziativa, sono onorato ed emozionato. Perché coinvolge un Museo che riguarda la storia di una società come il Torino e per le motivazioni che, come mi hanno spiegato, stanno dietro alla scelta del mio nome». 
 
IN COMUNE. Oltre all’accesa rivalità nei confronti della Juventus, cosa accomuna Torino e Fiorentina? «Tante cose, non solo questa rivalità radicata da tempo nei due club e nei loro sostenitori. Di certo la passione, la voglia sempre di battersi e provare a vincere anche contro le squadre più forti, l’attaccamento dei propri tifosi sempre così vicini in casa come in trasferta, l’aver annoverato tra le loro fila calciatori che hanno segnato la storia del calcio. Eppoi, oltre a essere due società riconosciute non soltanto in Italia ma anche nel mondo, pure il fatto purtroppo di essere state colpite negli anni da eventi tragici». 

PROTAGONISTI. Chi sono oggi i giocatori-simbolo di Torino e Fiorentina? «Ce ne sono diversi. Se penso ai granata dico Sirigu, Iago Falque, Belotti, Rincon. Mentre tra i viola è più difficile, perché li conosco tutti bene e so che tutti tengono moltissimo e incarnano alla perfezione i valori della nostra maglia e del nostro club. Ma se devo proprio fare un nome che possa riunirli tutti allora dico il nostro capitano Pezzella».

14
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
viola club mario cognigni
Ospite
viola club mario cognigni

grandissimo l’unico che usciva dal campo con la maglia sudata. Ve lo ricordate a Gubbio?

arturo
Ospite
arturo

meno parli meglio e’

Re_dei_gonzi
Tifoso
re_dei_gonzi

I nostri giocatori incarnano i valori della maglia viola e i fratellini incarnano la pelle del portafogli.

olegnaizner
Ospite
olegnaizner

che tristezza sentire queste parole pronunciate da Antognoni.

l'etrusco
Ospite
l'etrusco

giancarlo può dire tutto ciò che vuole … gode di credito illimitato per tutta Firenze, per l’attaccamento alla maglia e quant’altro … ed ha tutto il diritto di lavorare nella Viola, anche se io lo farei Presidente ( come lo fu Boniperti per i gobbi ) …

viola club mario cognigni
Ospite
viola club mario cognigni

Giancarlo non si tocca, chiaro?

Mario
Ospite
Mario

Vorrei ricordare che anche se non c’entra niente di persone con maglia PIVERT (sicuramente insieme all’atf) nel settore ospiti a Roma contro la Lazio . Saluti .

Sinapsilondon
Tifoso
Sinapsi London

Antonio, la Messa, grazie Antonio, piena fiducia in Stefano e nei ragazzi e anche chiaramente nei DV FORZA VIOLA SEMPRE MOTIVATI E POSITIVI PER TORINO

Scudetto_nel_2011
Tifoso
Scudetto nel 2011

Il vostro Scudetto ve l aveva detto in tempi non sospetti

che sentire da Antognoni la solita propaganda indegna
avrebbe sollevato in noi una profonda amarezza

.
Sono ben lontani quei momenti in cui il nostro capitano
affrontava a testa alta la juve e la Roma in epici scontri Scudetto

Bertoni, Pecci, Massaro , Passarella,
con questi giocatori si PROVAVA A VINCERE caro capitano

.

Altro che l AUMENTO DI VALORE

.

La Fiorentina è morta

.

Un abbraccio

Il vostro Scudetto nel 2011

maurinho
Ospite
maurinho

Non capire che è cambiato il mondo del calcio con l’avvento delle Tv è da duri di mente. L’ultimo scudetto fuori dal circuito a strisce se non sbaglio lo ha vinto la Roma e grazie all’innesto di Batistuta che guarda caso fummo proprio noi a cederlo con la precedente proprieta’ che poi non reinvesti’ l’incassato e fu l’inizio della vera unica morte della Fiorentina che io ricordi. Tra poco sono passati vent’anni. Prima ogni tanto lo scudetto lo vincevano la Samp la Lazio la Roma il Verona. Caro mio o cambia il mondo o noi non vinceremo mai un tubo.… Leggi altro »

The knife
Ospite
The knife

Mangia le caramelle…piccolo essere vivente…

Come il babbo
Ospite
Come il babbo

Grande Giancarlo. Talento cristallino, persona per bene e modesta. Chi ha avuto la fortuna di vederti giocare ha capito cos’è il calcio. Esempio assoluto da far conoscere ai giovani tatuati con i capelli a bischero. Ovunque nel mondo ancora ammirano il nostro magico 10. Forza viola

braccinocorto.com
Ospite
braccinocorto.com

Antognoni: “ I nostri giocatori incarnano i valori della maglia viola”…. e la dirigenza/proprieta’?

The knife
Ospite
The knife

Pernditela con la dirigenza…….o sbaglio???

Articolo precedente‘Tesoro Milenkovic’: pagato 5 mln, ora ne vale più di 45. Asta internazionale, ma i viola…
Articolo successivoVlahovic, il predestinato: Pioli ci punta, il serbo aspetta l’occasione
CONDIVIDI