Antognoni: “Kalinic? Probabile qualche sacrificio. Non lo vuole solo il Milan. Voglio vincere un trofeo da dirigente”

116



Giancarlo Antognoni ha ricevuto a Milano, nella sede della Gazzetta, il “Premio Facchetti”. Queste le parole della bandiera viola a margine dell’evento e sul palco: “Kalinic? La Fiorentina vuole costruire una squadra che mantenga le posizioni di classifica ottenute in questi anni. Poi è normale che probabilmente ci sarà da fare qualche sacrificio. Milan su Kalinic? Di certo è un grande attaccante, ma non lo cerca soltanto il Milan”. Sogno per la Fiorentina? Vinto che abbiamo vinto poco, sarebbe almeno di cercare di vincere qualcosa da dirigente. Non è facile perché ci sono potenze maggiori in Italia e non. Il sogno comunque è cercare di conquistare qualcosa con la famiglia Della Valle. Dove mi piacerebbe giocare oggi? Nel calcio di oggi vorrei giocare nel Napoli perché lì si fa correre la palla. Si adatta di più al mio stile di gioco”.

116
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Ales
Ospite
Ales

ALLORA HAI SBAGLITO I TEMPI , CON QUESTI NEMMENI LA COPPA DI NONNO TU VINCI.

vergilius
Ospite
vergilius

Caro Giancarlo , tu hai onorato la Fiorentina con le tue 74 presenze in Nazionale e intanto giocavi in un blocco juventino perche’ eri assolutamente il NUMERO 1 nel tuo ruolo . Con l ‘ avvento dei Pontello hai giocato nella grande Fiorentina del 1981 /82 e solo la tua prolungata assenza ci impedi’ di distaccare nettamente la Juve in classifica . L ‘ amaro epilogo fu determinato da altre componenti che ben sappiamo . Anche nel campionato 1983 / 84 eravamo pienamente in corsa per il primo posto e poi lo scontro con Pellegrini , il ginocchio distrutto e… Leggi altro »

arturo
Ospite
arturo

Uno dei tre giocatori viola che ho ammirato di più. Dire che ha fatto male a mischiarsi con questa società non la ritengo una bestemmia. Non lo insulto di certo ma dico chiaramente che leggere che vuol vincere un trofeo con i marchigiani fa tenerezza.

Luca
Tifoso
luca

i della valle oltre che non vincere nulla hanno infangato il nome della fiorentina con calciopoli e ci rovinano la nostra unica bandiera

vergilius
Ospite
vergilius

Kalinic e’ un giocatore vero e prima di cederlo bisogna pensarci mille volte !!! Spero che rimanga a Firenze .

Pastasciutta
Tifoso
Trusted Member
Pastasciutta

Poerannoi anche questo è fuori di testa vuole vincere qualcosa facendo sacrifici. Ha ragione mario, dimettiti per non perdere la faccia.

dalla curva
Ospite
dalla curva

NON SOLO HANNO SPENTO COMPLETAMENTE LA PASSIONE DI UNO DEI TIFI PIU VISCERALI D’ITALIA….NON SOLO DA ANNI FANNO CASSETTA SPUDORATAMENTE L’ULTIMO GIORNO DI MERCATO….NON SOLO FANNO I PERMALOSI ANCHE QUANDO HANNO TORTO MARCIO…L’ULTIMA CILIEGIA DI QUESTI PURRRRCIOSIIII SARA QUELLA DI METTERCI CONTRO ANCHE L’UNICA VERA BANDIERA CHE ABBIAMO!!!! SPARITE VERGOGNOSI!!!

Mario Viola
Ospite
Mario Viola

Caro Giancarlo, ho ripensato a quanto ho scritto nel post precedente dove ho dichiarato che fai pena.
Dammi retta, hai appena cominciato, parli di “dirigente” ma non si sa che cacchio fai….
DIMETTITI SUBITO E TI SALVI LA FACCIA!
Non venire a dire che bisogna vendere Kalinic!
Dicendo così sei la copia di quel buffone di gnigni

gangia81
Ospite
gangia81

Ma l’umiltà di pensare che forse non è Antognoni che sbaglia ma che sei TE che sei in errore? No eh?

chagall
Ospite
chagall

Quando parla Antonio si respira sempre l´amore che lui ha per Firenze e la Fiorentina.

marco
Ospite
marco

Caro Antonio, ma se si continuano vendere i pezzi migliori quale futuro pensi che possa avere questa società!! Vincere un trofeo e vendere ogni anno un pezzo buono – fare sacrifici tu dici – è impossibile. Che mestiere ingrato ti hanno dato caro Antonio..

Articolo precedenteSqualificati Astori e Borja Valero, a Napoli possibile nuova opportunità per De Maio
Articolo successivoToscana terra di grandi allenatori. Da Allegri a Fattori: stagione d’oro
CONDIVIDI