Antognoni, missione ‘ufficiosa’ ad Empoli: obiettivo Di Lorenzo

17



dal sito ufficiale dell'Empoli

Il terzino dell’Empoli è nel mirino della Fiorentina: il club manager viola ieri era al Castellani anche per vederlo dal vivo.

Missione ufficiosa, ma sotto molti aspetti ufficiale, quella di Giancarlo Antognoni ieri a Empoli, scrive La Nazione. Obiettivo, dare un’occhiata ’dal vivo’ alla prestazione e alle qualità di Di Lorenzo, che piace a Pioli e che Corvino ha intenzione di trattare con gli azzurri a gennaio.

17
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
I BISCHERO
Ospite
I BISCHERO

Mah ….si persevera

Belgioviola
Ospite
Belgioviola

mamma mia siamo allo sfascio

Aliush
Ospite
Aliush

Piuttosto piglia Caputo che è un buon attaccante.

2z2t
Ospite
2z2t

Eh beh, certo, sicuramente per la seconda parte della stagione in corso la preoccupazione principale è coprire quella zona del campo dove, al momento, ci sono ben 3 elementi!
a centrocampo e davanti invece stiamo messi benissimo così come siamo, no?

(Di nuovo Ex) Tifoso
Ospite
(Di nuovo Ex) Tifoso

Milenkovic se ne andrà, per un tranquillo meta classifica in serie B, che sarà la nostra dimensione nei prossimi 30 anni se restano i DV, va bene anche Di Lorenzo.

Asti_Viola
Tifoso
Asti_Viola

Crederei nella società se sentissi parlare di Lazzari, o di Belotti. Gente di categoria superiore ma che gioca in squadre di media fascia (e quindi perché non da noi?). E poi c’è il grande mistero Gervinho…ma perché il Parma è riuscito ad accaparrarselo? Eppure non è una sorpresa, lo si sapeva che era fortissimo. Boh.

2z2t
Ospite
2z2t

infatti, ma come dico e ripeto da mesi, da anni ormai, la contestazione forte contro l’indecente dirigenza sportiva riciclata che abbiamo non parte mai… tutti che guardano solo all’allenatore di turno o alla proprietà (sapendo bene che non è ancora intenzionata a lasciare col discorso stadio ancora in piedi)

Italo
Ospite
Italo

A prescindere il problema. è Pioli.
Senza idee e con tre o quattro giocatori fuori
ruolo. Si è intestardito su un modulo che non funziona . Spero che in società qualcuno se ne
accorga.

MAU 46
Ospite
MAU 46

Puntando Di Lorenzo mi sembra ovvio che a gennaio Milenkovic se ne andrà per almeno 60 ml€. Come si intende spenderli? Tutti per pagare quell’esercito di buoni a nulla e incapaci che affollano le stanze del comando? Oppure per tutti i professionisti incaricati e che non portano a casa neppure un risultato? Anche il centro sportivo per i giovani è divenuto uno scoglio insuperabile! Se Di Lorenzo è migliore di Diks oppure di Venuti, Laurini (ho i miei dubbi),prendiamolo ma ad un prezzo giusto! Mi sembra che fra Saponara e Laurini si è arricchito l’Empoli e li’ gongolano sicuri di… Leggi altro »

Back at top a best yeaa
Ospite
Back at top a best yeaa

Zajec perfavore

buridano
Ospite
buridano

Ma vai a vedere caputo o legumina, e se ti viene a firenze andreazzoli!

2z2t
Ospite
2z2t

Caputo è un attaccante vero, forte su tutti i fondamentali, con buona visione di gioco, punta vera e ottimo “spondatore”. è arrivato tardi in A, ma merita di rimanerci a lungo se continua così. E in squadre medio alte. Da noi non viene perchè quella testa piena di tarallucci pugliesi di dirigente sportivo che ci ritroviamo pensa con Simeone di avere in casa un attaccante a metà tra Bati e Crespo. Cose vergognose!

David
Ospite
David

Ma Cecche

QuasarScandiano
Member
QuasarScandiano

Noi andiamo in missione gli altri comprano, mission impossible!!

Francesco Londra
Ospite
Francesco Londra

Venuti ha due anni meno di Di Lorenzo, e’ piu’ forte ed ha avuto una carriera migliore fino ad adesso?
Perche’ continuiamo a sbagliare?

Francesco Londra
Ospite
Francesco Londra

Accidenti.
Di Lorenzo: 25 anni e mezzo e 12 partite in Serie A in carriera. Basta con questi incapaci!

Santa Proprietà
Ospite
Santa Proprietà

Quello che da gennaio giocherà al posto di Milenkiìovic, (Real o Man. Utd.)…

Articolo precedenteSarr prima scelta per l’attacco: valutazione da 14 milioni
Articolo successivoQuei 15 maledetti minuti finali: 6 punti persi, metà dei gol subiti dal 75′ in poi
CONDIVIDI