Antognoni ricorda Masieri: “Giornalista di altri tempi. Mi difendeva sempre dalle critiche esterne”

3



Il direttore tecnico viola ha voluto ricordare il giornalista scomparso ieri all’età di 85 anni

Giancarlo Antognoni, direttore tecnico della Fiorentina, ha ricordato il giornalista Giampiero Masieri. Queste le sue dichiarazioni dal ritiro di Charlotte rilasciate ai media presenti tra cui Fiorentina.it:

“Sicuramente molto positivo. Giornalista un po’ di altri tempi. Ai miei tempi c’era un contatto diretto con la stampa quindi quando lui chiedeva un’intervista noi andavamo a parlare. mi dispiace molto quello che è successo. Si ricorda sempre con affetto per quello che ha dato a me nei momenti in cui c’era a qualche difficoltà a livello nazionale, fiorentino un po’ meno. Cercava sempre di difendermi dalle critiche esterne”. 

3
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
indiscreto
Ospite
indiscreto

Capitano guidaci .

Gian Aldo Traversi
Ospite
Gian Aldo Traversi

Tutto vero, tutto sacrosanto. E se ben ricordi, Giancarlo, io pure ho fatto la mia parte per metterti al riparo da critiche stolte e insensate. Perfino da quelle bolognesi, alimentate solo dall’invidia che tu vestissi di viola. Fra Masieri e la quasi totalità degli attuali giornalisti sportivi Sky, Rai e Mediaset esisteva davvero la stessa differenza che intercorre fra un alto prelato e il più sprovveduto dei sacrestani. Sono i guasti dell’interconnessione e dell’ universalizzazione mediatiche. Con un pizzico di graffio e sfrontatezza in più sarebbe stato tra i primi cinque giornalisti italiani di calcio (in parte è quello che… Leggi altro »

LEMAC
Ospite
LEMAC

Antognoni cerca di svegliarti…ti vedo sonnecchiante e pensieroso. Dagli una strigliata a quelli che ti stanno intorno perchè il tempo passa e nn si vede nulla all’orizzonte, per ora solo chiacchiere, fanfare e promesse.

Articolo precedenteVeretout: “Felice di giocare in questo grande club. Condividerò questa esperienza con grandi compagni”
Articolo successivoFerrarini, con l’U19 si gioca tutto con la Spagna: “Sogno il salto in prima squadra”
CONDIVIDI