Architetto Casamonti: “Vi racconto come sarà il centro sportivo. Pronto entro il 2021”

66



Grande entusiasmo anche nello staff di Commisso. Ecco le parole dell’architetto che progetterà il nuovo centro sportivo della Fiorentina

«Tutti i giocatori dovranno avere la sensazione di stare lì non solo per fare sport, ma per sentire Firenze». Il professor Marco Casamonti, architetto dello studio Archea Associati, ha realizzato progetti in Cina, Dubai, Brasile, ultimato il nuovo stadio nazionale di Tirana, in Albania, ma quando parla del nuovo centro sportivo a Bagno a Ripoli un po’ si emoziona. «Purtroppo – scherza – essere tifoso della Fiorentina non è un bene in questi casi, bisognerebbe essere distaccati e io non lo sono. Per costruire un buon ospedale non bisogna essere malati. Ma certo questa nuova proprietà vuole fare le cose in grande e in modo veloce». Ecco la sua intervista rilasciata al Corriere dello Sport.

«Se fosse per lui, partirebbe domani – ammette Casamonti – Appena arrivato a Firenze, dopo l’acquisto del club, mi disse: abbiamo due priorità, centro sportivo e stadio».

Il centro ci siamo, lo stadio insomma… 
«Credo che alla fine il Comune di Firenze voglia bene alla Fiorentina, così come ha dimostrato quello di Bagno a Ripoli. Purché si faccia veloci. Commisso non ha bisogno di risorse esterne».

Firenze vuol dire area Mercafir, cioè politica, burocrazia, problemi a spostare i servizi da sud a nord. 
«Mi auguro che il nuovo stadio venga fatto lì. Spero che il Comune metta le ali, la collaborazione è buona».

L’acquisto dei terreni per il centro sportivo è un segnale delle intenzioni della proprietà. 
«Senza fare polemica con chi c’era prima, ma in soli quattro mesi Commisso ha trovato un’area di venticinque ettari, bellissima. In fondo è una data storica. La Fiorentina non aveva niente di proprietà, era tutto in affitto, in concessione. Dopo anni, si patrimonializza».

I grandi progetti nascono dai posti. Contesti diversi, processi diversi. Sarà così anche per lei? 
«È proprio il punto chiave: Rocco ha scelto una delle aree più belle di Firenze, il frutteto della città. La piana inizia subito dopo la collina, è di una bellezza straordinaria. La Sovrintendenza ha capito che quest’area può diventare luogo in armonia con il paesaggio. Sarà molto più di un parco sportivo, dove la natura si fonda».

Avete un progetto? 
«Non ancora, ma partiremo subito».

Un’idea ce l’avrà. 
«Certo. Da quest’area si vede la cupola, si sente Firenze, si sente la città. Rocco vuole farne il più bel training center al mondo. Il contesto è unico. I campi non saranno accostati l’uno all’altro, ma sparsi dentro un parco verde».

Quanti saranno? 
«Non lo sappiamo ancora, ma i campi ospiteranno tutte le squadre, maschili e femminili, comprese le giovanili, esclusi i bambini. Commisso vuole farne la casa di tutti. Vuole che i ragazzini respirino il clima della prima squadra e sognino di farne parte. Adesso i giovani della Primavera dormono vicino a Campo di Marte, si allenano alle Caldine e giocano al Bozzi. Le donne si allenano a San Marcellino e poi vanno al Bozzi».

In più ci sarà la sede. 
«Altra grande novità. Tutti gli uffici tecnici e amministrativi saranno nel centro sportivo. La vera Casa della Fiorentina. Oltre a palestre, piscine, e l’utilizzo delle più moderne tecnologie di energia rinnovabile. Vicino c’è un liceo sportivo, fatto educativo importantissimo, il capolinea della tranvia, l’uscita dell’autostrada. Per i tifosi sarà facile assistere agli allenamenti, quando saranno aperti al pubblico».

Ha in mente un colore dominante? 
«Ci saranno parti in viola, naturalmente, ma l’idea è seguire la natura, in armonia con l’ambiente e guardando Firenze dall’alto».

66
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Animalliberation
Tifoso
animalliberation

alla faccia di chi critica il consumo di suolo. Amo la Viola, ma non c’e’ soltanto lei al mondo

fra diavolo
Ospite
fra diavolo

guarda che non ci fa’ un supermercato, ma un centro sportivo con campi verdi ( evitiamo il sintetico per favore) .

Japa
Tifoso
jack innocent

si ma. che il comune si dia una MOSSA per fargli costruire anche lo stadio !!! non ci si puo allenare nel centro sportivo più all’avanguardia del mondo e poi andare a giocare nel Franchi…

Marco77
Ospite
Marco77

Idee ottime, sicuramente meglio di quelle del restyling dello stadio, vediamo di perdere poco tempo.
Grazie Commisso, Fast, Fast, Fast!

Sandro
Ospite
Sandro

In Italia dopo Renzo Piano c’è lui, Casamonti…

ferrante
Ospite
ferrante

ahahhaha hahahahahhah ahahahhahahhahah ahhahahahhahahahhahahhaha hahahahahahhaha certo………..ahahhah ahahahah aha ahhahhahahah

Pedro
Ospite
Pedro

questo deve essere il matto del paese….

SoloViola
Ospite
SoloViola

Invidia? Gelosia? Non ce ne frega niente

David
Ospite
David

Ahhhhahhhhaaaahhhaaaaaahhhaaaahhhhaaaahhaaaaaahhaaaa
Gnocchi?

guido
Ospite
guido

bravo! te si che te ne intendi di architetti…un mese fa voleva fare il restyling del Franchi dicendo che partiva un un nuovo Rinascimento.. ora si augura che lo stadio venga fatto alla Mercafir.. alla faccia della coerenza delle idee !!!

SoloViola
Ospite
SoloViola

E quindi? Non lo possono fare al Franchi

Piero
Ospite
Piero

Marco Casamonti è un architetto geniale, uno dei migliori al mondo, senza dubbio…. ma è uno che rompe i coglioni alle ditte in appalto, ogni giorno, uno che pretende il meglio, che ti contesta anche le cazzatine, viene lui personalmente a controllare i cantieri, e lo stato di avanzamento dei lavori, sempre, non manda i suoi geometri, i dipendenti… ve lo dice uno che ci ha lavorato, nel 2017, ed è stata dura a sopportarlo. .. ma questa è una garanzia per i suoi clienti, cioè Commisso e i tifosi viola….
P.S: Anche lui è tifosissimo viola, sembra un Ultras

ferrante
Ospite
ferrante

sei suo amico??????? casamonti in quale cantiere??????????????????
vaiavaia

Piero
Ospite
Piero

Vai a dormire rimbambito vai

ferrante
Ospite
ferrante

siete stupendi!!!!

SoloViola
Ospite
SoloViola

Coglionazzo…sei suo nemico? Non ce ne frega niente

Cristina Viola
Ospite
Cristina Viola

Ma vaia te

RAGIONIERE 56
Ospite
RAGIONIERE 56

Fossero tutti così nel pubblico basterebbero meno persone di alta gerarchia, si spenderebbe meno di stipendi e forse il ponte di Genova sarebbe certamente ancora al suo posto. Chi ha paura dei controlli ha scheletri nell’armadio.

guido
Ospite
guido

geniale! buona questa… poeraccio..

Ferrante
Ospite
Ferrante

Piero ma ti paga?? Spero di sì per te

francesco
Ospite
francesco

Ma i’cche fa tutto Casamonti?!

Unus
Ospite
Unus

Ora arriva Piero e ti fa mettere un sacco di pollicioni in giù., guai a toccare i’Casa…. che se’grullo?

SoloViola
Ospite
SoloViola

Ha piu di 100 architetti alle dipendenze, sparsi in tutto il mondo, dal Canada a Singapore.

ferrante
Ospite
ferrante

dipendenze…….

Ludmil
Ospite
Ludmil

Dall v Amazzonia a Giancarta..!!!

Vox
Ospite
Vox

Mi viene da piangere, diventeremo un grande club.

SoloViola
Ospite
SoloViola

Prima si piangeva dalla tristezza

Massimo 50
Ospite
Massimo 50

Commisso Sindaco!

Marco77
Ospite
Marco77

Anche presidente del Consiglio

marco
Ospite
marco

di Bagno a ripoli o di Campi?

Ferrante
Ospite
Ferrante

Spero per rocco che il computo metrico sia diverso da quello della Maddalena…

rob68
Ospite
rob68

orgoglioso di rocco commisso e joe barone che dicon solo dopo aver fatto mai il contrario ora il centro sportivo domani lo stadio e spero sinceramente sia a campi (mercafir troppo complicata x chi ci lavora) xchè firenze è solo orgogliosa di se stessa ma immobile (parlo delle amministrazioni comunali attuali e passate e di una buona parte della borghesia fiorentina) i fiorentini che contano vivon a santa margherita a montici a fiesole a settignano e in ville e i problemi di tutti non li vedono e non se nè occupano parlo di quelli affezionati al franchi e a mantener… Leggi altro »

nonnomarcello
Ospite
nonnomarcello

Mi pare che un certo tipo di frequentatori di questo tipo ci siano in
tutte le città.Nella tifoseria ci sono tifosi di ogni genere,Qui ci sono
anche quelli ce rompono,SFV.

Articolo precedenteFiorentina, avrai la tua casa! E sarà la seconda più grande d’Italia
Articolo successivoTra campo, centro sportivo e… mercato: le prime idee in vista di gennaio
CONDIVIDI