Arriva il Genoa e Pioli rifiuta la trappola: “Restiamo concentrati”

Di Giampaolo Marchini - Qs-La Nazione

4



Come riporta Il Qs-La Nazione, Pioli, arriva il Genoa e non è un cliente poi così facile. «Incontriamo una squadra che ha fatto molto bene in trasferta, ha vinto scontri diretti subendo pochi gol e segnandone. Troveremo un avversario che difenderà con tanti giocatori e proverà a ripartire in contropiede e noi dovremo essere concentrati per fare la migliore prestazione possibile».
Tante partite ravvicinate, può essere un problema?
«La squadra arriva da due gare molto dispendiose, eppure i ragazzi mi sono sembrati pronti. I risultati positivi aiutano a recuperare meglio. Anche Gil Dias ha recuperato e sarà convocato».
A proposito di stanchezza, Chiesa sembra quello che gioca in un modo sempre dispendioso…
«Dai dati che abbiamo noi è tra i giocatori che riesce a esprimere più intensità durante la partita. per noi non ha un calo fisico, sta bene, anche se giocare tre gare consecutivamente non è facile, però non ha problemi».
Non solo lui è tanto utilizzato, in questo senso sembra che abbia trovato ormai un undici titolare.
«Cerco di essere sempre attento a provare di migliorare la squadra e quindi anche i singoli. E’ vero che però alcune prestazioni collettive devono essere rispettate e certe scelte mantenute. In questo momento nelle mie scelte c’è chi è più su e chi più giù. Toccherà a loro mantenersi tali, o farmi cambiare idea durante la settimana».
Babacar ci sta riuscendo.
«E’ salito dopo la prestazione di mercoledì, come concretezza. Ma anche perché non era in condizioni ottimali. Lui e Simeone potranno giocare insieme, vedremo».
Chi l’ha sorpresa di più?
«Veretout è sotto i riflettori, sta dimostrando di essere un centrocampista completo con margini di miglioramento».
Dopo un iniziale scetticismo sente che qualcosa è cambiato attorno alla squadra.
«Un nostro obiettivo cercare di riportare entusiasmo attorno alla squadra. Se con le nostre prestazioni ci stiamo riuscendo, non possiamo che essere soddisfatti».

4
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Ponzio
Tifoso
ponzio

partita difficile, la squadra ci deve sorprendere in positivo: se vince oggi dimostra di essere davvero tosta e di aver assunto consapevolezza. La stanchezza sta giocando brutti scherzi a tutti. L’inter di ieri ne è la dimostrazione, la roma che impiega 94 minuti per vincere contro il cagliari… Il campionato è basato sulla forza e la corsa, è mediocre dal punto di vista tecnico, chi ha più corridori regge, senza ricambi si rischia.

QuasarScandiano
Member
QuasarScandiano

Stefano come al solito ha ragione e ci vede molto lungo, infatti questa è una partita facile all’apparenza ma nasconde molte insidie, sicchè attenzione al Genoa.

si ruzza
Ospite
si ruzza

Affondiamo i genovesi! Forza Viola!

Vezio
Ospite
Vezio

La nostra schiacciata è migliore è loro sono antipatici come fistole.
Forza Viola!

Articolo precedenteSfida al Genoa: le motivazioni di Simeone e la classifica da scalare: una domenica decisiva
Articolo successivoFiorentina Women’s non decolla: contro l’Atalanta Mozzanica fallite tre palle gol clamorose
CONDIVIDI