Articolo del tifoso: I limiti c’erano, ci sono e ci saranno

10



I limiti c’erano, ci sono e ci saranno. Se tutti non avremo chiaro in testa che quello che abbiamo vissuto è stato molto bello, molto emozionante, molto coinvolgente, ma era la reazione di un gruppo di uomini che hanno subito uno degli shock più terribili che si possano vivere. 

Il ricordo di Davide resterà indelebile e mi auguro che società, compagni e tifosi continuino a ricordarlo e onorarne la memoria nel miglior modo possibile. 

Ma le vittorie di fila, la vittoria con la Roma e la parziale risalita in classifica non appannino gli occhi di tifosi e soprattutto dirigenti. 

Ho sentito dire da più parti che la squadra è forte, che finalmente ha trovato la quadratura: no amici miei. La squadra è esattamente la stessa di tre mesi fa, e non è una squadra forte, proprio per nulla.

È stata costruita malissimo perché è stata concepita peggio: è una squadra con troppa inesperienza e troppo poca qualità. E i giocatori un po’ più anziani (ai quali è stato garantito un assurdo contratto di 3 anni come Thereau) sono ormai praticamente cotti. 

Sinceramente con questa squadra non credo andremo in Europa League e ancora più sinceramente  non credo che lo meritiamo. Le nostre dirette avversarie sono tutte più forti e costruite meglio. 

Spero davvero che tutta questa assurda vicenda sia invece servita ad aprire gli occhi alla proprietà e a fargli capire come i tifosi della viola siano da Champions League. Nelle tragedie, nell’ironia, nelle sconfitte e nelle vittorie. 

Spero davvero che la proprietà apra gli occhi su alcuni dirigenti ormai fuori contesto e fuori ambiente e meccanismi che acquistano giocatori mediocri e spendono una barca di soldi. 

Spero che si affidi la società a dirigenti intellettualmente onesti e preparati e il mercato a direttori giovani e brillanti. 

Credo ancora che ciò che è successo quest’anno a Udine non possa permettere a molti di questi giocatori di restare a Firenze: ognuno sta dando il massimo e anche di più. Ma lo shock non credo sia superabile per un gruppo che credo quest’anno abbia fatto il massimo del fattibile. 

Sempre forza viola nella speranza che ognuno di noi tenga gli occhi aperti, bene aperti e che Firenze a la Fiorentina risorgano nel nome di Astori. 

di Ruggero Sardo, Il barone viola

10
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
danielbertoni
Ospite
danielbertoni

Carissimo barone viola, non ti curar dei troll ma guarda e passa. Hai centrato perfettamente la situazione, in modo particolare quando fai riferimento ai dirigenti e al DS. Credo che infatti l’origine delle nostre difficoltà non risieda tanto nella proprietà, che peraltro ha tenuto nel recente periodo atteggiamenti censurabili, bensì nelle figure “manageriali” alle quali è stata delegata la responsabilità gestionale e tecnica. Proprio per questo, ammesso e non concesso che i DV siano realmente intenzionati a rilanciare, il rischio concreto è che possa essere tutto vanificato da operazioni di mercato illogiche, esattamente come verificatosi nelle ultime sessioni di mercato.… Leggi altro »

Stanatroll
Ospite
Stanatroll

Quanti luoghi comuni, sogni da adolescente che crede nel principe azzurro, la presunzione di una città che ormai è oltre la millesima posizione mondiale come prodotto lordo , Finche ci sarà gente che si esprime SOLO contro la proprietà ed è colpevolmente prona ai poteri forti che distribuiscono le risorse ai soliti, che gestiscono il,carrozzone sempre a favore dei prediletti. Slurpers involontari della lega, degli arbitri, della Federcalcio, dei media che ormai fanno e disfanno, pagati o semplicemente plagiati perché sempliciotti, I bimbi fanno le bizze perché i grandi non gli comprano i gelati: ma hanno almeno la giustificazione dell’età.… Leggi altro »

danielbertoni
Ospite
danielbertoni

Ma che avresti detto, troll?

Emiliosud
Tifoso
emiliosud

Non si può essere non d’accordo con il pensiero espresso dal tifoso “il barone viola”, soprattutto per aver rivolto critiche, questa volta, costruttive e civili alla proprietà,, evidenziando gli errori commessi, auspicando suggerimenti scevri da irrispettose quanto avventuristiche rivoluzioni societarie.. Questo è il modo civile per spronare la proprietà

Luca
Ospite
Luca

Se lasciano fare a Corvino anche il prossimo mercato non si può che peggiorare

Potini
Tifoso
Potini

Quale proprietà?

Franco
Ospite
Franco

Concordo sulle esposizioni fatte da Ruggero. Però non sono così drastico sul valore tecnico, perché se hai capacità queste rimangono.. Solo i tecnici possono dare risposte su tutto. Partire da qui per colmate i buchi, perché questi ci sono, è un dovere di dirigenti e tecnici. I tifosi devono solo insistere per conoscere i programmi. Forza viola sempre

Alex55
Ospite
Alex55

Tutto X confermare che non sarebbe onesto speculare su una disgrazia per non affrontare definitivamente quelle scelte che per Firenze saranno importanti X un futuro con migliori aspettative sportive.Firenze dal 1926 merita tutto il bene possibile che può trasmettere un grande presidente.

MATTEOFIRENZE
Ospite
MATTEOFIRENZE

concordo su tutto !!!

Salvatore
Ospite
Salvatore

Ha perfettamente ragione !

Articolo precedenteNapoli, festa per tutta la notte per la vittoria con la Juve. 15 mila tifosi ad accogliere la squadra
Articolo successivoEx Viola, la rinascita di Zarate: 6 gol in 10 presenze col Vélez (VIDEO)
CONDIVIDI