Articolo del Tifoso: I numeri non tornano e la fiducia se ne va

    0



    TifosiDalla parte dei tifosi. La redazione di fiorentina.it, con questa rubrica, dà la possibilità a tutti gli utenti di esprimere la propria opinione e veder pubblicato il proprio pezzo. I lettori potranno così scrivere una articolo sulla Fiorentina secondo l’ottica del tifoso e non del giornalista. Vi ricordiamo che gli articoli per essere pubblicati devono essere firmati, autorizzati e non riportare contenuti offensivi!!!

    Due premesse.
    La prima: I DV (e chiunque nella vita) con i propri soldi ci fa quello che vuole.
    Anche il Proprietario di una squadra di calcio (tranne farla fallire, come è successo a noi e a molti altri in un passato tutt’altro che remoto).
    La seconda: nessuno di noi tifosi ha visto davvero il bilancio della Fiorentina (tanto meno quello degli ultimi due-quattro anni… e comunque chissà se lo capiremmo!). Quindi ci fidiamo di Corvino, della società e di tutti i disavanzi da 40 milioni di cui ci ha parlato stamani.
    Si. Noi crediamo alla società AC Fiorentina…
    Bene! Nessun problema, allora, no?
    Chiare sia le intenzioni che le dinamiche di questo ennesimo mercato purtroppo “inevitabilmente” deludente…
    “Caro tifoso, vuoi vedere i fuoriclasse? Vuoi vedere i milioni? Tifa Juventus! Che problema c’è?”

    NO! NON CI STO!!!!

    Perché da stamani, dalla conferenza stampa di Corvino, il problema mio e forse di tanti altri tifosi che la Fiorentina l’hanno amata anche in C2, sono tutt’altro che i fuoriclasse ed i milioni.
    Il problema è la nostra intelligenza… il rispetto del nostro non esser nati ieri.
    Ovvero il problema è che solo un anno fa la stessa società di cui sopra (AC Fiorentina) che stamattina ha pianto un’ormai biennale miseria, solo un’estate fa i milioni diceva d’averli, eccome! Disse e sbandierò ai quattro venti non solo d’aver comprato per 8 milioni Milinkovic-Savic (sappiamo in che strano modo finì… colpa del giocatore ovviamente!) ma anche d’aver proposto un contratto da 7 mln lordi a stagione per 4 anni (28 mln) a Salah, ovviamente previo riscatto da 18!!! (46 mln d’investimento totale di cui 25 il primo anno!).
    E questi 25 milioni per Salah + 8 per il giovanotto dell’est (lasciamo stare il suo ingaggio), questi 33 milioni da spendere, se è vero quello che la società ci ha fatto sapere stamani … DOVE LI AVEVANO?
    Semplice: non li avevano (ce l’ha detto Corvino stamani… e l’abbiamo detto, no? Noi ci fidiamo! Ricordate?).
    Adesso, grazie agli incontrovertibili e quasi commoventi numeri (da bilancio o da circo?) del Corvo, numeri a cui abbiamo detto non possiamo che credere, sappiamo PER CERTO che tanto la ridicola vicenda Milinkovic-Savic quanto quella, ancor più stucchevole, legata a Salah (sempre colpa del giocatore, ovviamente…) non erano che colossali e riprovevoli baggianate!!!
    In particolare quella dell’Egiziano: una vera e propria messinscena finita male, anzi malissimo, con tanto di successivi goal al passivo, andata e ritorno, del protagonista, più continua presa per i fondelli da parte dei romanisti e del ‘simpaticissimo’ agente di Salah (che ad essere onesti, alla fine, ha avuto ragione su tutto).
    Ebbene, che a prendermi in giro sia un chicchessia qualunque ci sto… ma che a farlo, ed a caratteri cubitali per un’estate intera ed oltre, sia stata la stessa società che poi mi chiede fiducia, passione e soldi (tanto da definirmi un ‘cliente’), proprio no!
    Ma non basta, perché ciò che i bilanci pluriennali illustratici da Corvino stamattina dicevano a Giugno di un anno fa, tanto più lo dovevano dire anche 6 o 7 mesi dopo. Ed invece…
    Nel Gennaio successivo a quella che ormai possiamo definire la conclamata ‘buffonata Salah’ , con la Viola in testa alla classifica ci viene detto che è pronto un tesoretto (dato dai soldi NON spesi per Salah e Milinkovic Savic, presumono gli addetti ai lavori ed i tifosi, più i 15 milioni, 25 meno Suarez, incassati per Savic… ah già, pure quelli!) con i quali la squadra verrà notevolmente rinforzata. Nel frattempo anche il super stipendio di Gomez (10 mln. lordi) è uscito dal bilancio (Besiktas) e di lì a breve quello di Rossi, destinazione Levante, farà la stessa fine; il tutto per un ulteriore risparmio complessivo di quasi 12-13 milioni lordi! Si pensa quindi ad almeno una trentina di milioni a disposizione per inseguire il sogno! Ma ben presto Il presidente Cognini, a nome evidentemente della società (si, la stessa società che oggi ci dice d’essere in rosso da due anni, quindi anche al momento di questi proclami) pur confermando l’impegno a rinforzarsi, parla di cifre tra i 7 ed i 9 milioni messi a disposizione degli uomini-mercato per colmare una lacuna difensiva riconosciuta già a fine estate dalla società stessa (si… sempre la stessa società).
    Sembrò quasi poca roba in confronto alle cifre sbandierate per Salah solo pochi mesi prima, ma tant’è: la Viola andava alla grande e noi ci accontentammo. Invece… alla fine non uscirono neppure quei pochi milioni previsti per il difensore. Tra Lisando Lopez, Mammana, Benalouane ecc. come è andata a finire a Gennaio lo sappiamo tutti.
    Anche come è stato condotto, sin dall’inizio, questo ultimo mercato ormai lo sappiamo …
    Quello che evidentemente non sappiamo è a quale delle ‘due società’ di questo ultimo anno di sbandierati tesoretti ed evidenti plusvalenze, ma anche di “rinforzi di prima fascia” promessi e mai acquistati, risparmi sontuosi mai reinvestiti (e tanta, tanta confusione, approssimazione, comunicazione risibile quando non addirittura irrispettosa sia dei tifosi che di alcune categorie di giornalisti, nonché un numero tragicomico di figuracce varie di ogni genere e grado, internazionali e non…) a quale delle due società, dicevo, a quale delle due Fiorentine, dobbiamo credere.
    A quella di Della Valle un’estate fa? (con più di quaranta milioni in bocca per Salah)
    A quella di Cognigni ad inizio mercato di Gennaio? (con 7-9 milioni per un difensore di prima fascia)
    O a Corvino oggi? (con 40 milioni di disavanzo in due anni e che ringrazia il cielo d’aver dovuto vendere solo un “big” … per altro con ulteriore mostruosa plusvalenza).
    Beh se davvero da due anni siamo messi così male allora ringraziamo il cielo, piuttosto, che Salah e Milinkovic -Savic hanno preferito Roma a Firenze!
    Sennò s’era falliti da un pezzo!
    No, cari DV… i conti non tornano. E la fiducia, quantomeno la mia, se ne va…
    E non mi riferisco alla fiducia di poter conseguire finalmente un trofeo (Corvo docet), perché persino se questa divenisse la più forte Fiorentina di sempre, non giustificherebbe le evidenti pagliacciate che ci sono state raccontate negli ultimi 12 – 14 mesi.
    Perché il mio discorso non è tecnico, è umano… la fiducia che se ne va non è nei giocatori o nell’operato di Corvino o Sousa… è nelle persone ed in quello che dicono e poi non fanno. le persone, voi per primi cari DV, che ci parlano in nome e per conto dei colori che amiamo.
    No, nessuno di noi ha visto i bilanci, ma i numeri di cui sopra sono i numeri che ci avete dato voi, non li ho inventati io.
    O sono falsi quelli di un anno fa e di Gennaio scorso. o sono falsi quelli di stamani.
    Dunque… Quale è la vera AC Fiorentina?
    Personalmente mi do una risposta da solo…
    La vera Fiorentina è e sarà sempre una sola: quella con la maglia viola addosso, quella che entra in campo la domenica.
    Si. Per me solo quella è e resterà SEMPRE la VERA FIORENTINA (qualunque bilancio o buffonata, fuoriclasse o fallimento, figuraccia o bugia ci sia dietro di essa).
    A quel colore viola e a quel giglio sul petto crederò sempre… a tutto il resto, voi, Cognigni, Corvino, Pradè, Mencucci, i bilanci ed il Fair Play compresi, beh… lasciam perdere.
    Quindi… FORZA VIOLA!!! E buon campionato a tutti…
    PS:
    Ma quale Fair Play Finanziario…
    La verità è che quella che Noi chiamiamo passione… i DV li chiamano “investimenti”… e gli investimenti, si sa, da che mondo è mondo, esigono prima o poi un ritorno.
    Insomma un GUADAGNO
    Tanto più per degli imprenditori come loro.
    Facciano pure. Chi può impedirglielo o anche solo rimproverarli per questo?
    Solo… basta prese per i fondelli.
    I DV I SOLDI SE LI STANNO SEMPLICEMENTE TENENDO E SE LI TERRANNO IN TASCA FIN QUANDO NON GLI VERRA’ CONCESSO LO STADIO… L’HANNO CAPITO TUTTI.
    Bene… spero accada presto.
    Ma nel frattempo la smettano, per favore, di piangere miseria.
    Soprattutto quando lo fanno a nome di quel “piccolo bacino di clienti” che secondo loro è Firenze e di quella squadra che “non può competere” perché lo rappresenta: la nostra (NOSTRA, capito?) amata Fiorentina.

    FIRMATO: PAOLO NOFRI